Vendono gasolio agricolo "porta a porta", denunciati

Lunedì, 06 Febbraio 2023 15:31 | Letto 590 volte   Clicca per ascolare il testo Vendono gasolio agricolo "porta a porta", denunciati Maxi sequestro di gasolio agricolo di contrabbando destinato a rifornimenti “porta a porta” messo a segno dai finanzieri del gruppo di Macerata. I militari delle fiamme gialle, in servizio di controllo sul territorio, hanno intercettato, nella zona industriale della città, un automezzo-frigo (apparentemente adibito al trasporto di alimenti) che, alla vista della pattuglia, aveva effettuato una manovra insolita, tale da insospettire gli agenti. Una volta intervenuti, i finanzieri hanno rinvenuto, nel vano frigo dell’automezzo, una capiente cisterna metallica, colma di gasolio agricolo sprovvisto di documentazione giustificativa di accompagnamento, dotata di tutti gli strumenti utili per l’erogazione del carburante, tipici di un normale distributore stradale: una vera e propria stazione di rifornimento “ambulante”, predisposta per erogare gasolio di contrabbando. Il carburante, il “distributore mobile” e il furgone utilizzato per gli spostamenti sono stati, così, sottoposti a sequestro, mentre l’autista del mezzo è stato denunciato a piede libero. Sono in corso ulteriori accertamenti volti ad individuare le fonti di approvvigionamento.
Maxi sequestro di gasolio agricolo di contrabbando destinato a rifornimenti “porta a porta” messo a segno dai finanzieri del gruppo di Macerata.

I militari delle fiamme gialle, in servizio di controllo sul territorio, hanno intercettato, nella zona industriale della città, un automezzo-frigo (apparentemente adibito al trasporto di alimenti) che, alla vista della pattuglia, aveva effettuato una manovra insolita, tale da insospettire gli agenti.

Una volta intervenuti, i finanzieri hanno rinvenuto, nel vano frigo dell’automezzo, una capiente cisterna metallica, colma di gasolio agricolo sprovvisto di documentazione giustificativa di accompagnamento, dotata di tutti gli strumenti utili per l’erogazione del carburante, tipici di un normale distributore stradale: una vera e propria stazione di rifornimento “ambulante”, predisposta per erogare gasolio di contrabbando.

Il carburante, il “distributore mobile” e il furgone utilizzato per gli spostamenti sono stati, così, sottoposti a sequestro, mentre l’autista del mezzo è stato denunciato a piede libero. Sono in corso ulteriori accertamenti volti ad individuare le fonti di approvvigionamento.

Letto 590 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo