All'alt dei carabinieri fornisce patente falsa. In auto aveva 80 Kg di rame rubato e droga

Venerdì, 17 Novembre 2023 11:13 | Letto 720 volte   Clicca per ascolare il testo All'alt dei carabinieri fornisce patente falsa. In auto aveva 80 Kg di rame rubato e droga In auto aveva 80 chili di rame rubato e guidava sotto leffetto di sostanze stupefacenti. Denunciato un 40enne che lavora nei cantieri della ricostruzione.Nellambito dei  servizi di controllo del territorio i carabinieri della Stazione di Belforte del Chienti hanno fermato luomo, un quarantenne di origini campane e domiciliato in zona come operaio nella ricostruzione post-sisma.  Questi ha fornito una patente riportante dati anagrafici sospetti e fotografia diversa dalle sue fattezze . Anche per via dellatteggiamento sviante delluomo,i militari hanno dunque deciso di approfondire gli accertamenti e ispezionare il veicolo.   Allinterno del cofano dellauto sono stati trovati ben 80 chili di materiale in rame, ovvero, circa 60 metri di grondaie discendenti per acque piovane, schiacciate a libro per diminuirne il volume.Inoltre, il quarantenne è stato trovato in possesso di due grammi di hashish e una dose di cocaina. I successivi accertamenti condotti in caserma hanno consentito di verificare che  luomo aveva fornito generalità false, esibendo il documento di un familiare. Il quarantenne, già noto alle forze dell’ordine, ha inoltre rifiutato gli accertamenti connessi a verificare lo stato di alterazione psico-fisica dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti alla guida. Il campano è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata per il reato di ricettazione. Dovrà rispondere anche del reato di false dichiarazioni e attestazioni a Pubblico Ufficiale sulla propria identità, nonchè di guida sotto leffetto di sostanze stupefacenti I militari, oltre alla denuncia penale, gli hanno dunque  ritirato ila patente e lo hanno segnalato alla prefettura quale assuntore.    
In auto aveva 80 chili di rame rubato e guidava sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Denunciato un 40enne che lavora nei cantieri della ricostruzione.

Nell'ambito dei  servizi di controllo del territorio i carabinieri della Stazione di Belforte del Chienti hanno fermato l'uomo, un quarantenne di origini campane e domiciliato in zona come operaio nella ricostruzione post-sisma.  Questi ha fornito una patente riportante dati anagrafici sospetti e fotografia diversa dalle sue fattezze . Anche per via dell'atteggiamento sviante dell'uomo,i militari hanno dunque deciso di approfondire gli accertamenti e ispezionare il veicolo.  

All'interno del cofano dell'auto sono stati trovati ben 80 chili di materiale in rame, ovvero, circa 60 metri di grondaie discendenti per acque piovane, schiacciate a libro per diminuirne il volume.

Inoltre, il quarantenne è stato trovato in possesso di due grammi di hashish e una dose di cocaina.

I successivi accertamenti condotti in caserma hanno consentito di verificare che  l'uomo aveva fornito generalità false, esibendo il documento di un familiare.

Il quarantenne, già noto alle forze dell’ordine, ha inoltre rifiutato gli accertamenti connessi a verificare lo stato di alterazione psico-fisica dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti alla guida.

Il campano è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata per il reato di ricettazione.

Dovrà rispondere anche del reato di false dichiarazioni e attestazioni a Pubblico Ufficiale sulla propria identità, nonchè di guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti

I militari, oltre alla denuncia penale, gli hanno dunque  ritirato ila patente e lo hanno segnalato alla prefettura quale assuntore.  

 

Letto 720 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo