Caldarola e il territorio piangono l'improvvisa scomparsa di Lorenzo Lambertucci

Giovedì, 07 Dicembre 2023 10:59 | Letto 1456 volte   Clicca per ascolare il testo Caldarola e il territorio piangono l'improvvisa scomparsa di Lorenzo Lambertucci La comunità di Caldarola e lintero territorio piangono limprovvisa scomparsa di Lorenzo Lambertucci, titolare dellazienda Sistema3 Informatica e figlio dellex sindaco Fabio.Un malore improvviso mentre si trovava nella sua abitazione lo ha strappato alla vita a soli 38 anni. Appassionato di clalcio (aveva militato nelle fila di Caldarola, Sarnano, Palombese prima di dedicarsi al calcio a 5, natura e fotografia, sua la costituzione insieme ad alcuni amici de Locchio nascosto dei Sibillini, Lorenzo lascia la moglie Silvia, i figli Greta e Mattia, i genitori Fabio e Silvia.Tanti i ricordi di Lorenzo nelle singole persone e sulle pagine social a testimonianza di quanto da lui compiuto nella sua giovane esistenza. “Un dolore immenso per tutti coloro i quli lo hanno conosciuto, Lorenzo era proprio un bravo studente”. Così il professor Sandro Luciani, dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Eustachio Divini” di San Severino Marche che Lorenzo aveva frequentato e dove il padre Fabio aveva insegnato. La camera ardente, una volta eseguito lesame autoprico per determinare le cause della morte, è stata allestita alla casa funeraria Rossetti di Tolentino, mentre i funerali verranno celebrati nel Centro di comunità Beato Francesco di Caldarola sabato 9 dicembre alle ore 9.30.
La comunità di Caldarola e l'intero territorio piangono l'improvvisa scomparsa di Lorenzo Lambertucci, titolare dell'azienda Sistema3 Informatica e figlio dell'ex sindaco Fabio.

Un malore improvviso mentre si trovava nella sua abitazione lo ha strappato alla vita a soli 38 anni. Appassionato di clalcio (aveva militato nelle fila di Caldarola, Sarnano, Palombese prima di dedicarsi al calcio a 5, natura e fotografia, sua la costituzione insieme ad alcuni amici de "L'occhio nascosto dei Sibillini", Lorenzo lascia la moglie Silvia, i figli Greta e Mattia, i genitori Fabio e Silvia.

Tanti i ricordi di Lorenzo nelle singole persone e sulle pagine social a testimonianza di quanto da lui compiuto nella sua giovane esistenza. “Un dolore immenso per tutti coloro i quli lo hanno conosciuto, Lorenzo era proprio un bravo studente”. Così il professor Sandro Luciani, dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Eustachio Divini” di San Severino Marche che Lorenzo aveva frequentato e dove il padre Fabio aveva insegnato. 

La camera ardente, una volta eseguito l'esame autoprico per determinare le cause della morte, è stata allestita alla casa funeraria "Rossetti" di Tolentino, mentre i funerali verranno celebrati nel Centro di comunità "Beato Francesco" di Caldarola sabato 9 dicembre alle ore 9.30.

Letto 1456 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo