Un sorriso per Norcia e Kiwanis, tornano a Valfornace

Martedì, 03 Dicembre 2019 19:05 | Letto 367 volte   Clicca per ascolare il testo Un sorriso per Norcia e Kiwanis, tornano a Valfornace La solidarietà di Un sorriso per Norcia e non solo, torna per il terzo anno consecutivo a Valfornace. In sinergia con Kiwanis San Marino una grande dotazione di prodotti informatici, abbigliamento sportivo e libri, ha raggiunto la scuola di Pievebovigliana.  Un gesto concreto e particolarmente gradito che i bambini e le famiglie hanno accolto con incontenibile gioia ed emozione, culminata in un festoso rinfresco di ringraziamento. Profondo il legame che i benefattori hanno stretto da subito con le comunità colpite dal  sisma del 2016 e che continua a farsi sentire con ripetuti segnali di vicinanza. Già pochi mesi dopo dallevento drammatico, Mirkare Manzi e alcuni giovani di San Marino avevano deciso di formare il gruppo Un sorriso per Norcia e non solo con lintento di portare un aiuto alle comunità. La maestra Paola Gerini era stato il primo contatto di una collaboarazione, partita quasi per caso e, che sarebbe diventata una storia di lunga amicizia foriera di numerosi risultati a favore del centro di Valfornace: primo in ordine di tempo un progetto di pittura per le scuole dellinfanzia e primaria totalmente finanziato seguito da donazioni di beni di prima necessità che hanno raggiunto tutto lentroterra da Camerino a Castelsantangelo sul Nera alle quali si sono aggiunte consegne di materiale sanitario e aiuti alla persona per le case di riposo dii Gagliole e Castelraimondo. Nel luglio dello scorso anno San Marino cera ancora per sostenere la realizzazione del parco giochi di Pievebovigliana. E con lintento di spingere ancora in avanti  questa macchina solidale che è sempre pronta ad attivarsi per donare qualcosa di utile ai bambini, si è unita anche la cena Sempre nel cuore che la sanmarinese  Daniela Polidori ha voluto organizzare per il suo compleanno, coinvolgendo i gruppi Un sorriso per Norcia e lassociazione Kiwanis che hanno subito abbracciato liniziativa. Lidea- racconta Daniela Polidori - era partita lo scorso anno dopo aver visitato insieme a Mirkare Manzi diversi paesi colpiti dal terremoto. E stato a Camerino che ho conosciuto Paola Gerini nelloccasione della consegna di una donazione di beni alla casa di riposo. Nel rendermi conto di persona della portata devastante del sisma, tornando a San Marino ho meditato un forte desiderio di alleviare le difficoltà della gente, fosse anche solo con un piccolo contributo. E così che ho maturato di dare un volto diverso al mio compleanno, coinvolgendo tante persone. Ne è uscita una serata sentita, piena di emozioni che ha permesso di raccogliere una bella cifra da destinarsi al progetto del laboratorio dinformatica della scuola di Pievebovigliana. Essere riusciti a realizzare quello che era un sogno, è stata unesperienza bellissima che mi ha permesso di conoscere tanti altri amic che, anche con quel poco che si può, sono desiderosi di continuare a testimoniare vicinanza con fatti concreti. Dello stesso tenore le parole di John Bianchi di Un sorriso per Norcia e non solo : I nostri sono dei piccoli aiuti per chi ha bisogno e in particolare per i bambini che rappresentano il futuro. Li facciamo volentieri per far sentire che noi ci siamo e continueremo a farci sentire. Contenta di questa amicizia e convinta che niente viene per caso la maestra Paola Gerini che non ha mancato di sottolineare quanto di positivo e di stimolante possa essere racchiuso in queste azioni concrete che hanno il valore di un abbraccio immenso. Sono esperienze che non solo uniscono le persone - ha commentato Nubbia Reggini, presidente uscente del Kiwanis San Marino-  ma fanno capire che in ogni momento della tua vita, puoi aiutare qualcuno. Nel partecipare a questo progetto, il mio cuore si è riempito. Ho pensato che non solo potevamo essere utili e partecipi per questa occasione ma che la collaborazione deve proseguire. Tutti i benefattori si sono già subito affezionati al nuovo progetto Un Natale felice per gli anziani che la maestra Paola ha presentato loro con lintento di regalare un momento di gioia agli ospiti di una casa di riposo, stimolando anche una donazione di pets terapeutici per i malati di Alzheimer. Forte limprinting che a tutta loperazione ha dato il capogruppo di Un sorriso per Norcia e non solo Mirkare Manzi: Un piacere riuscire a mettere insieme tante persone e soprattutto riuscire ad essere garanti per chi dona che effettivamente quello che viene dal cuore di ognuno raggiunga poi effetivamente la destinazione delle persone da aiutare. Che sia un euro o un centesimo noi non facciamo alcuna distinzione, quello che importa è che tramite questi canali altre persone possano intraprendere la strada della solidarietà, nel rispetto degli altri e dei soldi che ci vengono donati e far arrivare quanto viene donato a destinazione. Il resto vien da sè. Limportante è esserci, essere vicini a chi ha bisogno e dare risposte. E questo lo spirito che anima il nostro gruppo e con lavvicinarsi del Natale, visto che si spenderanno denari per cene regali e tantissime altre cose, lauspicio e linvito è di pensare sempre che anche pochi spiccioli per tante persone possono fare la differenza. cc  
La solidarietà di "Un sorriso per Norcia e non solo", torna per il terzo anno consecutivo a Valfornace. In sinergia con Kiwanis San Marino una grande dotazione di prodotti informatici, abbigliamento sportivo e libri, ha raggiunto la scuola di Pievebovigliana.  Un gesto concreto e particolarmente gradito che i bambini e le famiglie hanno accolto con incontenibile gioia ed emozione, culminata in un festoso rinfresco di ringraziamento.
IMG 20191203 WA0022
Profondo il legame che i benefattori hanno stretto da subito con le comunità colpite dal  sisma del 2016 e che continua a farsi sentire con ripetuti segnali di vicinanza. Già pochi mesi dopo dall'evento drammatico, Mirkare Manzi e alcuni giovani di San Marino avevano deciso di formare il gruppo " Un sorriso per Norcia e non solo" con l'intento di portare un aiuto alle comunità. La maestra Paola Gerini era stato il primo contatto di una collaboarazione, partita quasi per caso e, che sarebbe diventata una storia di lunga amicizia foriera di numerosi risultati a favore del centro di Valfornace: primo in ordine di tempo un progetto di pittura per le scuole dell'infanzia e primaria totalmente finanziato seguito da donazioni di beni di prima necessità che hanno raggiunto tutto l'entroterra da Camerino a Castelsantangelo sul Nera alle quali si sono aggiunte consegne di materiale sanitario e aiuti alla persona per le case di riposo dii Gagliole e Castelraimondo. Nel luglio dello scorso anno San Marino c'era ancora per sostenere la realizzazione del parco giochi di Pievebovigliana. E con l'intento di spingere ancora in avanti  questa macchina solidale che è sempre pronta ad attivarsi per donare qualcosa di utile ai bambini, si è unita anche la cena "Sempre nel cuore" che la sanmarinese  Daniela Polidori ha voluto organizzare per il suo compleanno, coinvolgendo i gruppi "Un sorriso per Norcia" e l'associazione Kiwanis che hanno subito abbracciato l'iniziativa.
IMG 20191203 WA0025
" L'idea- racconta Daniela Polidori - era partita lo scorso anno dopo aver visitato insieme a Mirkare Manzi diversi paesi colpiti dal terremoto. E' stato a Camerino che ho conosciuto Paola Gerini nell'occasione della consegna di una donazione di beni alla casa di riposo. Nel rendermi conto di persona della portata devastante del sisma, tornando a San Marino ho meditato un forte desiderio di alleviare le difficoltà della gente, fosse anche solo con un piccolo contributo. E' così che ho maturato di dare un volto diverso al mio compleanno, coinvolgendo tante persone. Ne è uscita una serata sentita, piena di emozioni che ha permesso di raccogliere una bella cifra da destinarsi al progetto del laboratorio d'informatica della scuola di Pievebovigliana. Essere riusciti a realizzare quello che era un sogno, è stata un'esperienza bellissima che mi ha permesso di conoscere tanti altri amic che, anche con quel poco che si può, sono desiderosi di continuare a testimoniare vicinanza con fatti concreti". Dello stesso tenore le parole di John Bianchi di "Un sorriso per Norcia e non solo" : " I nostri sono dei piccoli aiuti per chi ha bisogno e in particolare per i bambini che rappresentano il futuro. Li facciamo volentieri per far sentire che noi ci siamo e continueremo a farci sentire". Contenta di questa amicizia e convinta che niente viene per caso la maestra Paola Gerini che non ha mancato di sottolineare quanto di positivo e di stimolante possa essere racchiuso in queste azioni concrete che hanno il valore di un abbraccio immenso.
IMG 20191130 WA0005
" Sono esperienze che non solo uniscono le persone - ha commentato Nubbia Reggini, presidente uscente del Kiwanis San Marino-  ma fanno capire che in ogni momento della tua vita, puoi aiutare qualcuno. Nel partecipare a questo progetto, il mio cuore si è riempito. Ho pensato che non solo potevamo essere utili e partecipi per questa occasione ma che la collaborazione deve proseguire". Tutti i benefattori si sono già subito affezionati al nuovo progetto " Un Natale felice per gli anziani" che la maestra Paola ha presentato loro con l'intento di regalare un momento di gioia agli ospiti di una casa di riposo, stimolando anche una donazione di pets terapeutici per i malati di Alzheimer. Forte l'imprinting che a tutta l'operazione ha dato il capogruppo di " Un sorriso per Norcia e non solo" Mirkare Manzi: " Un piacere riuscire a mettere insieme tante persone e soprattutto riuscire ad essere garanti per chi dona che effettivamente quello che viene dal cuore di ognuno raggiunga poi effetivamente la destinazione delle persone da aiutare. Che sia un euro o un centesimo noi non facciamo alcuna distinzione, quello che importa è che tramite questi canali altre persone possano intraprendere la strada della solidarietà, nel rispetto degli altri e dei soldi che ci vengono donati e far arrivare quanto viene donato a destinazione. Il resto vien da sè. L'importante è esserci, essere vicini a chi ha bisogno e dare risposte. E' questo lo spirito che anima il nostro gruppo e con l'avvicinarsi del Natale, visto che si spenderanno denari per cene regali e tantissime altre cose, l'auspicio e l'invito è di pensare sempre che anche pochi spiccioli per tante persone possono fare la differenza".
cc  
IMG 20191203 WA0026

Letto 367 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo