Grotte di Frasassi, 30 mila visitatori in luglio

Venerdì, 07 Agosto 2020 17:35 | Letto 132 volte   Clicca per ascolare il testo Grotte di Frasassi, 30 mila visitatori in luglio Scendono di quasi un quarto i visitatori complessivi di luglio alle Grotte di Frasassi di Genga rispetto allo stesso mese dello scorso anno: 30mila ingressi complessivi nel mese appena finito, -27%. Così come per le altre destinazioni, viene a mancare il segmento del turismo internazionale, ovviamente frenato dalla contingente emergenza. Ma nonostante il particolare momento, Frasassi si conferma meta ambita dal turista alla ricerca di un’esperienza unica e irripetibile, proveniente da tutta Italia. Dalla riapertura del 18 maggio, a seguito del lockdown e delle conseguenti misure previste dal protocollo anti Covid, le Grotte di Frasassi hanno mantenuto un trend crescente di visite, arrivando a registrare il picco di affluenza nel mese di luglio scorso e si spera di incrementarlo in agosto. “Il dato positivo è la vitalità, la capacità di questa organizzazione di riprendere forza venendo da un periodo che non ha precedenti storici – afferma il sindaco di Genga, Marco Filipponi – dunque si conferma nuovamente che i fondamentali delle Grotte di Frasassi, e dellintero territorio, sono così forti da riuscire a toccare ancora numeri invidiabili. La centralità dellabellezza di Frasassi è il contesto in cui si trova. Un prestigio unico nel suo genere, che attrae un turismo non solo di settore, ma anche e soprattutto composto da famiglie che in questo territorio ricercano esperienze legate alla bellezza paesaggistica e al forte interessamento dellarea naturalistica rappresentata dal Parco in cui Frasassi è immersa”. Ad aver rassicurato i tanti turisti è il pieno rispetto dei protocolli nazionali per la prevenzione e la difesa dal contagio. Dal controllo costante del distanziamento personale alla misurazione della temperatura corporea prima dellingresso. Dalle postazioni per la sanificazione con gel disinfettante allobbligo di indossare le mascherine. «Pur consapevoli che cè ancora molto da fare sul piano della promozione, e che soprattutto il pericolo non è ancora scomparso, siamo fiduciosi e allo stesso tempo felici di vedere che la scelta di puntare su una ripresa anticipata e una comunicazione prettamente digitale integrata alla valorizzazione del territorio (arte, ambiente, sport ed enograstronomia) ci ha permesso di entrare velocemente nelle case delle persone – evidenzia Lorenzo Burzacca, vicepresidente del Consorzio Frasassi - i contatti che giornalmente riceviamo sono in continua crescita e li riscontriamo nei risultati di luglio. Frasassi deve essere volano e catalizzatore di un territorio in cui le particolarità e le bellezze abbondano, attraverso la giusta rete e la giusta sinergia con strategie di comunicazioni adeguate potremo accelerare la ripresa». Infatti il Consorzio Frasassi ha deciso di puntare su un web marketing spinto e orientato sul mondo social, attraverso la creazione di video mirati e targettizzati, declinati per le varie piattaforme social e i rispettivi utenti. E contestualmente è ripresa lattività di distribuzione di materiale promozionale cartaceo lungo le attività ricettive della costa.
Scendono di quasi un quarto i visitatori complessivi di luglio alle Grotte di Frasassi di Genga rispetto allo stesso mese dello scorso anno: 30mila ingressi complessivi nel mese appena finito, -27%. Così come per le altre destinazioni, viene a mancare il segmento del turismo internazionale, ovviamente frenato dalla contingente emergenza. Ma nonostante il particolare momento, Frasassi si conferma meta ambita dal turista alla ricerca di un’esperienza unica e irripetibile, proveniente da tutta Italia.

Dalla riapertura del 18 maggio, a seguito del lockdown e delle conseguenti misure previste dal protocollo anti Covid, le Grotte di Frasassi hanno mantenuto un trend crescente di visite, arrivando a registrare il picco di affluenza nel mese di luglio scorso e si spera di incrementarlo in agosto.

“Il dato positivo è la vitalità, la capacità di questa organizzazione di riprendere forza venendo da un periodo che non ha precedenti storici – afferma il sindaco di Genga, Marco Filipponi – dunque si conferma nuovamente che i fondamentali delle Grotte di Frasassi, e dell'intero territorio, sono così forti da riuscire a toccare ancora numeri invidiabili. La centralità dellabellezza di Frasassi è il contesto in cui si trova. Un prestigio unico nel suo genere, che attrae un turismo non solo di settore, ma anche e soprattutto composto da famiglie che in questo territorio ricercano esperienze legate alla bellezza paesaggistica e al forte interessamento dell'area naturalistica rappresentata dal Parco in cui Frasassi è immersa”.

Ad aver rassicurato i tanti turisti è il pieno rispetto dei protocolli nazionali per la prevenzione e la difesa dal contagio. Dal controllo costante del distanziamento personale alla misurazione della temperatura corporea prima dell'ingresso. Dalle postazioni per la sanificazione con gel disinfettante all'obbligo di indossare le mascherine.

«Pur consapevoli che c'è ancora molto da fare sul piano della promozione, e che soprattutto il pericolo non è ancora scomparso, siamo fiduciosi e allo stesso tempo felici di vedere che la scelta di puntare su una ripresa anticipata e una comunicazione prettamente digitale integrata alla valorizzazione del territorio (arte, ambiente, sport ed enograstronomia) ci ha permesso di entrare velocemente nelle case delle persone – evidenzia Lorenzo Burzacca, vicepresidente del Consorzio Frasassi - i contatti che giornalmente riceviamo sono in continua crescita e li riscontriamo nei risultati di luglio. Frasassi deve essere volano e catalizzatore di un territorio in cui le particolarità e le bellezze abbondano, attraverso la giusta rete e la giusta sinergia con strategie di comunicazioni adeguate potremo accelerare la ripresa».

Infatti il Consorzio Frasassi ha deciso di puntare su un web marketing spinto e orientato sul mondo social, attraverso la creazione di video mirati e targettizzati, declinati per le varie piattaforme social e i rispettivi utenti. E contestualmente è ripresa l'attività di distribuzione di materiale promozionale cartaceo lungo le attività ricettive della costa.

Letto 132 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo