banner social02

Il Gruppo Folkloristico di Castelraimondo, porta in scena le "Scenette Dialettali"

scritto Venerdì, 01 Febbraio 2019

"Scenette dialettali" è il titolo dello spettacolo che questo sabato 2 febbraio alle ore 21.00 vedrà protagonista il Gruppo Folkloristico di Castelraimondo. L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è presso la palestra della scuola media di Castelraimondo. " Come gruppo folkloristico- spiega il presidente Luca Barbini-  consideriamo il "vernacolo" linguaggio da salvaguardare. Noi andiamo fieri  di continuare ancora a mantenere una tradizione che è quella del dialetto . E' un po' il nostro fiore all'occhiello; ormai sono diversi anni che riproponiamo queste scenette che rinfreschiamo rinnovandole ogni volta, grazie anche alla nostra Orietta Dolciotti che è l'animatrice di tutto.  Quest'anno - continua Barbini-  la nostra serata dedicata alle "Scenette dialettali" viene proposta tra l'altro proprio alla vigilia della festa di San Biagio, patrono di Castelraimondo".

Grazie al Museo Nazionale del Costume Folkloristico che è gestito proprio dal Gruppo Folk di Castelraimondo si è potuto ottenere l'inserimento dell'evento nel Gran Tour Cultura della Regione Marche. La serata è stata organizzata anche in collaborazione con  il MAB Marche, Comune e Associazione Pro Loco di Castelraimondo. Fondato negli anni '30, il Gruppo Folkloristico, è anche il primo delle Marche. Una lunga storia fatta di rievocazioni di balli e bellissimi costumi tradizionali che riescono a portare atmosfere gioiose ovunque arrivi, senza contare il successo ottenuto nei numerosi scambi culturali  in giro per tutta l'Italia e in Europa.

folk

" Nell'ultimo periodo - dice il presidente-  abbiamo avuto già diverse richieste di scambi culturali  dalla Grecia, dalla Serbia, da due gruppi della Repubblica Ceca e un' altra formazione folkloristica slovacca . Ci stiamo anche dando da fare per organizzare il prossimo Festival Internazionale previsto in occasione dell'Infiorata di Castelraimondo.  Il nostro è un gruppo poliedrico, con più sfaccettaure, la cui attività si basa sul  volontariato e anche i nostri attori di 'scenette'  possiamo definirli degli 'amatori';  nessuno di loro è un professionista ma lo facciamo veramente divertendoci. Lo spettacolo per noi è  durante le prove, mentre si fanno battute tra i vari soggetti e, speriamo che anche domani sera tutto vada per il meglio".  

Carla Campetella

  Clicca per ascolare il testo Il Gruppo Folkloristico di Castelraimondo, porta in scena le "Scenette Dialettali" scritto Venerdì, 01 Febbraio 2019 Scenette dialettali è il titolo dello spettacolo che questo sabato 2 febbraio alle ore 21.00 vedrà protagonista il Gruppo Folkloristico di Castelraimondo. L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è presso la palestra della scuola media di Castelraimondo. Come gruppo folkloristico- spiega il presidente Luca Barbini-  consideriamo il vernacolo linguaggio da salvaguardare. Noi andiamo fieri  di continuare ancora a mantenere una tradizione che è quella del dialetto . E un po il nostro fiore allocchiello; ormai sono diversi anni che riproponiamo queste scenette che rinfreschiamo rinnovandole ogni volta, grazie anche alla nostra Orietta Dolciotti che è lanimatrice di tutto.  Questanno - continua Barbini-  la nostra serata dedicata alle Scenette dialettali viene proposta tra laltro proprio alla vigilia della festa di San Biagio, patrono di Castelraimondo. Grazie al Museo Nazionale del Costume Folkloristico che è gestito proprio dal Gruppo Folk di Castelraimondo si è potuto ottenere linserimento dellevento nel Gran Tour Cultura della Regione Marche. La serata è stata organizzata anche in collaborazione con  il MAB Marche, Comune e Associazione Pro Loco di Castelraimondo. Fondato negli anni 30, il Gruppo Folkloristico, è anche il primo delle Marche. Una lunga storia fatta di rievocazioni di balli e bellissimi costumi tradizionali che riescono a portare atmosfere gioiose ovunque arrivi, senza contare il successo ottenuto nei numerosi scambi culturali  in giro per tutta lItalia e in Europa. Nellultimo periodo - dice il presidente-  abbiamo avuto già diverse richieste di scambi culturali  dalla Grecia, dalla Serbia, da due gruppi della Repubblica Ceca e un altra formazione folkloristica slovacca . Ci stiamo anche dando da fare per organizzare il prossimo Festival Internazionale previsto in occasione dellInfiorata di Castelraimondo.  Il nostro è un gruppo poliedrico, con più sfaccettaure, la cui attività si basa sul  volontariato e anche i nostri attori di scenette  possiamo definirli degli amatori;  nessuno di loro è un professionista ma lo facciamo veramente divertendoci. Lo spettacolo per noi è  durante le prove, mentre si fanno battute tra i vari soggetti e, speriamo che anche domani sera tutto vada per il meglio.   Carla Campetella

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo