Neri Marcorè conferma la nuova edizione di RisorgiMarche

Sabato, 08 Giugno 2019 13:07 | Letto 12738 volte   Clicca per ascolare il testo Neri Marcorè conferma la nuova edizione di RisorgiMarche Vi annuncio ufficialmente la terza edizione di RisorgiMarche.Così lattore marchigiano, Neri Marcorè, annuncia in un video caricato sui social il proseguo della manifestazione nata dopo il sisma del 2016 nelle terre colpite dal terremoto.Sto contattando nuovi artisti dopo quelli che hanno dato vita a spettacoli straordinari nelle due precdenti edizioni - prosegue - e che ringrazio. Grazie a loro quella terra duramente colpita dalle scosse del sisma è andata a rivivere grazie alla solidarietà di chi si è messo in cammino per andare sui prati, ascoltare musica, conoscere esperienze di persone che hanno vissuto questa esperienza drammatica della loro vita. Questanno si riparte - annuncia - . Cè ancora bisogno di dare una mano e lo facciamo grazie a tutti gli artisti che generosamente presteranno la loro opera e a chi vorrà venire nelle Marche per vedere la situazione. Bisogna ancora tenere accesi i riflettori sul sisma. Vi terremo aggiornati sul calendario e sugli artisti che interverranno.Arriva così una notizia che in molti aspettavano dopo che si era palesata la possibilità di non continuare con unaltra edizione del festival.Vi abbiamo fatto attendere - hanno scritto sulla pagina Fb insieme al video di Marcorè -  per capire se e quando sarebbe partita la terza edizione.In questi mesi abbiamo riflettuto molto sul significato del festival, sull’incredibile lavoro fatto e sui risultati raggiunti.Ma abbiamo riflettuto soprattutto sul futuro, su cosa vogliamo che RisorgiMarche sia. Perché oggi non ci si può “accontentare”.Quello che RisorgiMarche ha innescato nei suoi primi 2 anni va oltre il semplice concerto su un prato, tra la bellezze delle nostre montagne.Va oltre l’incontro di migliaia di persone, oltre l’impegno di istituzioni, associazioni e partner privati.Qui, grazie al vostro supporto e alla vostra correttezza, è stato veicolato un messaggio inequivocabile, e cioè che queste comunità, nonostante tutto, sono ancora vive e lottano quotidianamente per continuare ad esserlo.A noi - insieme a tutti voi - il compito di rendere ancora più significativo il cammino intrapreso.Continuiamo a camminare, popolo di RisorgiMarche.GS
"Vi annuncio ufficialmente la terza edizione di RisorgiMarche".
Così l'attore marchigiano, Neri Marcorè, annuncia in un video caricato sui social il proseguo della manifestazione nata dopo il sisma del 2016 nelle terre colpite dal terremoto.
"Sto contattando nuovi artisti dopo quelli che hanno dato vita a spettacoli straordinari nelle due precdenti edizioni - prosegue - e che ringrazio. Grazie a loro quella terra duramente colpita dalle scosse del sisma è andata a rivivere grazie alla solidarietà di chi si è messo in cammino per andare sui prati, ascoltare musica, conoscere esperienze di persone che hanno vissuto questa esperienza drammatica della loro vita. Quest'anno si riparte - annuncia - . C'è ancora bisogno di dare una mano e lo facciamo grazie a tutti gli artisti che generosamente presteranno la loro opera e a chi vorrà venire nelle Marche per vedere la situazione. Bisogna ancora tenere accesi i riflettori sul sisma. Vi terremo aggiornati sul calendario e sugli artisti che interverranno".
Arriva così una notizia che in molti aspettavano dopo che si era palesata la possibilità di non continuare con un'altra edizione del festival.
"Vi abbiamo fatto attendere - hanno scritto sulla pagina Fb insieme al video di Marcorè -  per capire se e quando sarebbe partita la terza edizione.
In questi mesi abbiamo riflettuto molto sul significato del festival, sull’incredibile lavoro fatto e sui risultati raggiunti.
Ma abbiamo riflettuto soprattutto sul futuro, su cosa vogliamo che RisorgiMarche sia. Perché oggi non ci si può “accontentare”.
Quello che RisorgiMarche ha innescato nei suoi primi 2 anni va oltre il semplice concerto su un prato, tra la bellezze delle nostre montagne.
Va oltre l’incontro di migliaia di persone, oltre l’impegno di istituzioni, associazioni e partner privati.
Qui, grazie al vostro supporto e alla vostra correttezza, è stato veicolato un messaggio inequivocabile, e cioè che queste comunità, nonostante tutto, sono ancora vive e lottano quotidianamente per continuare ad esserlo.
A noi - insieme a tutti voi - il compito di rendere ancora più significativo il cammino intrapreso.
Continuiamo a camminare, popolo di RisorgiMarche".

GS

Letto 12738 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo