Covid Hospital, Sborgia: Scelta illogica, la Regione ci deve spiegazioni

Giovedì, 19 Novembre 2020 13:35 | Letto 1223 volte   Clicca per ascolare il testo Covid Hospital, Sborgia: Scelta illogica, la Regione ci deve spiegazioni Emergenza coronavirus in regione: situazione di congestione nelle strutture sanitarie di Civitanova e Macerata. Potrebbero trovare conferma le voci continue che si sono succedute in questi giorni di una riconversione dellospedale di Camerino in Covid Hospital come già avvenuto lo scorso 8 marzo.  Ho letto sui giornali di questa probabilità- afferma il sindaco Sandro Sborgia- . Subito ho chiamato lassessore regionale Saltamartini per capire quanto la notizia fosse fondata. Lo stesso assessore mi ha rappresentata tutta la situazione di emergenza che stanno vivendo il pronto soccorso delllospedale di Macerata e quello di Civitanova, comprese le difficoltà del Covid Hospital di Civitanova. Proprio in mattinata  ci sarebbe stato un incontro con la dottoressa Storti in Regione per concordare con lAsur, il via al piano pandemico.  Non possiamo non rilevare - continua il primo cittadino di Camerino- come oramai da qualche settimana sempre più insistenti si siano  fatte le richieste della riconversione dellospedale di Camerino. Non possiamo non rilevare come questa decisione sia assolutamente fuori luogo e tra laltro anche illogica.  E stato creato un ospedale Covid a Civitanova perché si è detto che quella struttura era  baricentrica rispetto alla Regione- puntualizza Sborgia-. Ora mi si deve spiegare per quale motivo si deve tornare ad occupare lospedale di Camerino, vista la situazione non solo della collocazione geografica dellospedale, ma della realtà che sta vivendo la popolazione ormai da quattro anni e, oltretutto,con una pandemia ancora in corso. Non dimentichiamo che noi siamo stati i primi ad avere lospedale riconvertito per ospitare pazienti Covid; lo abbiamo fatto, lo abbiamo accettato e abbiamo anche vissuto la tragicità di quei momenti. Possibile che oggi ritocchi di nuovo allospedale di Camerino, quando un ospedale hanno Civitanova e Macerata, strutture che distano ben soli 20 minuti dall ospedale di Torrette di Ancona e altri 20 minuti dallospedale di Fermo?  Non capisco come si possa tornare a prendere ancora da Camerino- rimarca il sindaco-. Ci debbono spiegare se la politica sanitaria regionale è fatta sulla base delle spinte che vengono da giornali e da altri gruppi di soggetti, ovvero se dietro cè invece una volontà precisa di affrontare le emergenze. Ci si deve spiegare qual è la logica che porta di nuovo alla scelta di Camerino come ospedale covid, quando lospedale di Camerino ha già fornito medici e infermieri per lapertura del modulo di covid a Civitanova cosa che ha portato ad accorpare tutta una serie dei nostri reparti.  Questa scelta bisogna che ce la spieghino davvero. Debbono chiarire se la scelta è quella di affrontare veramente la pandemia oppure di decidere in base alle spinte di giornali e di altri soggetti- sottolinea-. Non si capisce ancora per quale motivo non vengano precettate  le professionalità delle Cliniche delle strutture private, quelle convenzionate che quando intervengono per attività e interventi chirurgici sono pronte a pigliare e  beneficiare delle sovvenzioni pubbliche  e quando invece cè da affrontare il problema grave di una pandemia e di unemergenza, non mi pare che stiano facendo appieno la loro parte. Questo è il problema Ie torno a ripetere che una riconversione nuova dellospedale  Camerino la vedo come una scelta assolutamente illogica e non giustificata che merita puntuali spiegazioni. Il Covid di Civitanova, è stato fatto e creato perché situato in una posizione baricentrica rispetto alla regione e non capisco per quale motivo non si possa cominciare a riconvertire lospedale di Civitanova o quello di Macerata, visto che distano soli 20 minuti da Torrette e Fermo, DEA di secondo livello, ma si debba tornare a penalizzare la montagna e Camerino. C.C.
Emergenza coronavirus in regione: situazione di congestione nelle strutture sanitarie di Civitanova e Macerata. Potrebbero trovare conferma le voci continue che si sono succedute in questi giorni di una riconversione dell'ospedale di Camerino in Covid Hospital come già avvenuto lo scorso 8 marzo. 

"Ho letto sui giornali di questa probabilità- afferma il sindaco Sandro Sborgia- . Subito ho chiamato l'assessore regionale Saltamartini per capire quanto la notizia fosse fondata. Lo stesso assessore mi ha rappresentata tutta la situazione di emergenza che stanno vivendo il pronto soccorso delll'ospedale di Macerata e quello di Civitanova, comprese le difficoltà del Covid Hospital di Civitanova. Proprio in mattinata  ci sarebbe stato un incontro con la dottoressa Storti in Regione per concordare con l'Asur, il via al piano pandemico.  Non possiamo non rilevare - continua il primo cittadino di Camerino- come oramai da qualche settimana sempre più insistenti si siano  fatte le richieste della riconversione dell'ospedale di Camerino. Non possiamo non rilevare come questa decisione sia assolutamente fuori luogo e tra l'altro anche illogica.  E' stato creato un ospedale Covid a Civitanova perché si è detto che quella struttura era  baricentrica rispetto alla Regione- puntualizza Sborgia-. Ora mi si deve spiegare per quale motivo si deve tornare ad occupare l'ospedale di Camerino, vista la situazione non solo della collocazione geografica dell'ospedale, ma della realtà che sta vivendo la popolazione ormai da quattro anni e, oltretutto,con una pandemia ancora in corso. Non dimentichiamo che noi siamo stati i primi ad avere l'ospedale riconvertito per ospitare pazienti Covid; lo abbiamo fatto, lo abbiamo accettato e abbiamo anche vissuto la tragicità di quei momenti. Possibile che oggi ritocchi di nuovo all'ospedale di Camerino, quando un ospedale hanno Civitanova e Macerata, strutture che distano ben soli 20 minuti dall' ospedale di Torrette di Ancona e altri 20 minuti dall'ospedale di Fermo?  Non capisco come si possa tornare a prendere ancora da Camerino- rimarca il sindaco-.
Ci debbono spiegare se la politica sanitaria regionale è fatta sulla base delle spinte che vengono da giornali e da altri gruppi di soggetti, ovvero se dietro c'è invece una volontà precisa di affrontare le emergenze. Ci si deve spiegare qual è la logica che porta di nuovo alla scelta di Camerino come ospedale covid, quando l'ospedale di Camerino ha già fornito medici e infermieri per l'apertura del modulo di covid a Civitanova cosa che ha portato ad accorpare tutta una serie dei nostri reparti.  Questa scelta bisogna che ce la spieghino davvero.
Debbono chiarire se la scelta è quella di affrontare veramente la pandemia oppure di decidere in base alle spinte di giornali e di altri soggetti- sottolinea-. Non si capisce ancora per quale motivo non vengano precettate  le professionalità delle Cliniche delle strutture private, quelle convenzionate che quando intervengono per attività e interventi chirurgici sono pronte a pigliare e  beneficiare delle sovvenzioni pubbliche  e quando invece c'è da affrontare il problema grave di una pandemia e di un'emergenza, non mi pare che stiano facendo appieno la loro parte. Questo è il problema Ie torno a ripetere che una riconversione nuova dell'ospedale  Camerino la vedo come una scelta assolutamente illogica e non giustificata che merita puntuali spiegazioni. Il Covid di Civitanova, è stato fatto e creato perché situato in una posizione baricentrica rispetto alla regione e non capisco per quale motivo non si possa cominciare a riconvertire l'ospedale di Civitanova o quello di Macerata, visto che distano soli 20 minuti da Torrette e Fermo, DEA di secondo livello, ma si debba tornare a penalizzare la montagna e Camerino". 

C.C.

Letto 1223 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo