Giardini "Lennon", Città in Comune: "L'amministrazione tenga conto delle indagini sugli alberi"

Giovedì, 05 Agosto 2021 09:02 | Letto 683 volte   Clicca per ascolare il testo Giardini "Lennon", Città in Comune: "L'amministrazione tenga conto delle indagini sugli alberi" Il movimento politico Città in Comune di Tolentino torna sulla questione dellabbattimento degli alberi dei giardini J. Lennon della città.Lobiettibo è quello di informare i cittadini sullesito dellindagine botanico vegetazionale svolta dal dottor La Sorda in seguito alla determina dirigenziale dei lavori pubblici dell8 giugno scorso.Il 23 giugno - scrive lassociazione in una nota - il tecnico incaricato ha presentato la relazione definitiva in cui si certifica lo stato di salute dei 16 alberi oggetto dellabbattimento. Dal 21 luglio, sul sito del Comune di Tolentino, si può visionare tutta la documentazione.Leggendo le conclusioni di questo studio si può facilmente capire che, tra tutti gli alberi presenti nel parco, esiste una dinamica molto significativa di interazione, ciò comporta che labbattimento di un solo albero potrebbe pregiudicare anche la vigoria degli alberi vicini, inoltre i lavori di sbancamento o scavi effettuati in prossimità di individui arborei, anche se limitati al primo metro di terreno, possono causare danni importanti alle radici con gravi conseguenze sulla salute e sulla vitalità delle piante stesse. La relazione si conclude certificando che su 16 alberi 6 hanno una scarsa o mediocre vigoria, 9 una discreta condizione generale ed 1 una buona salute. Da questi referti lauspicio di Città in Comune che lanalisi venga presa in considerazione: Ci auguriamo - scrivono - che lamministrazione tenga ben presente le indicazioni fornite da questa indagine ed adotti le migliori soluzioni a salvaguardia del verde e degli alberi. La vicenda in ogni modo impone due riflessioni. La prima è che evidentemente la precedente autorizzazione allabbattimento concessa dellUnione Montana dei Monti Azzurri è stata rilasciata senza i dovuti approfondimenti del caso. La seconda, più squisitamente politica è che se si è proceduto ad una ulteriore analisi da parte di un botanico è senza dubbio grazie ai molti cittadini che hanno dimostrato dubbi e contrarietà in merito allabbattimento di quegli alberi. Quando si taglia un albero dovremmo tutti sentire il peso di una perdita, se poi questo avviene perchè di quellalbero abbiamo avuto poca cura, con capitozzature e potature che  ne abbiamo provocato la morte, lindignazione è ancora più profonda. I cittadini di Tolentino hanno ancora voglia di godere dellombra e dei benefici di tutti gli alberi, è quindi auspicabile - conclude la nota - che lamministrazione ne sia consapevole quando assume certe decisioni.GS
Il movimento politico Città in Comune di Tolentino torna sulla questione dell'abbattimento degli alberi dei giardini J. Lennon della città.
L'obiettibo è quello di informare i cittadini sull'esito dell'indagine botanico vegetazionale svolta dal dottor La Sorda in seguito alla determina dirigenziale dei lavori pubblici dell'8 giugno scorso.
"Il 23 giugno - scrive l'associazione in una nota - il tecnico incaricato ha presentato la relazione definitiva in cui si certifica lo stato di salute dei 16 alberi oggetto dell'abbattimento. Dal 21 luglio, sul sito del Comune di Tolentino, si può visionare tutta la documentazione.
Leggendo le conclusioni di questo studio si può facilmente capire che, tra tutti gli alberi presenti nel parco, esiste una dinamica molto significativa di interazione, ciò comporta che l'abbattimento di un solo albero potrebbe pregiudicare anche la vigoria degli alberi vicini, inoltre i lavori di sbancamento o scavi effettuati in prossimità di individui arborei, anche se limitati al primo metro di terreno, possono causare danni importanti alle radici con gravi conseguenze sulla salute e sulla vitalità delle piante stesse. La relazione si conclude certificando che su 16 alberi 6 hanno una scarsa o mediocre vigoria, 9 una discreta condizione generale ed 1 una buona salute".
Da questi referti l'auspicio di Città in Comune che l'analisi venga presa in considerazione: "Ci auguriamo - scrivono - che l'amministrazione tenga ben presente le indicazioni fornite da questa indagine ed adotti le migliori soluzioni a salvaguardia del verde e degli alberi. La vicenda in ogni modo impone due riflessioni. La prima è che evidentemente la precedente autorizzazione all'abbattimento concessa dell'Unione Montana dei Monti Azzurri è stata rilasciata senza i dovuti approfondimenti del caso. La seconda, più squisitamente politica è che se si è proceduto ad una ulteriore analisi da parte di un botanico è senza dubbio grazie ai molti cittadini che hanno dimostrato dubbi e contrarietà in merito all'abbattimento di quegli alberi. Quando si taglia un albero dovremmo tutti sentire il peso di una perdita, se poi questo avviene perchè di quell'albero abbiamo avuto poca cura, con capitozzature e potature che  ne abbiamo provocato la morte, l'indignazione è ancora più profonda. I cittadini di Tolentino hanno ancora voglia di godere dell'ombra e dei benefici di tutti gli alberi, è quindi auspicabile - conclude la nota - che l'amministrazione ne sia consapevole quando assume certe decisioni".

GS

Letto 683 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo