Tre liste a Bolognola. Parte la campagna elettorale per le comunali

Mercoledì, 18 Agosto 2021 16:58 | Letto 787 volte   Clicca per ascolare il testo Tre liste a Bolognola. Parte la campagna elettorale per le comunali Le liste che concorreranno a Bolognola per eleggere il primo cittadino saranno tre. La lista di Cristina Gentili, sindaco uscente, quella di Mauro-Angelo Blanchi candidato sindaco e la lista “Tutti per Bolognola” anticipata prima di Ferragosto dal portavoce Giorgio Onorato. Dunque sparisce definitivamente l’ombra del commissariamento, tema più volte ripreso dall’attuale prima cittadina Gentili. Uno dei comuni più piccoli d’Italia (appena 167 abitanti), dovrà individuare almeno 21 consiglieri ( numero minimo per lista 7) e tre primi cittadini. La curiosità è tutta incentrata sui nomi che quasi certamente non saranno tutti residenti ma solo originari di una delle più belle località turistiche delle Marche. Tutti per Bolognola, tramite il suo giovane portavoce Onorato, fa sapere che fra qualche ora si conosceranno i nomi dei consiglieri e anche del candidato, o candidata, che guiderà la lista. “Noi confermiamo – dichiara il portavoce – che comunicheremo fra qualche ora il nome del nostro candidato sindaco e la lista si chiamerà: “Tutti per Bolognola. Abbiamo elaborato anche il simbolo (sotto nella foto) per il momento è solo una bozza e stiamo rifacendo lo skyline della montagna, adattandolo al panorama, ingrandiremo la scritta ed inseriremo il nome del candidato sindaco”. Non mancano le reazioni al programma della lista di Blanchi, lo stesso Onorato aggiunge: “A differenza della Gentili o di Blanchi, crediamo che limportante siano i programmi e progetti, quello che cè da fare e come lo vogliamo fare per il nostro comune. Non partire sempre da chi sarà il candidato e poi da lì declinare tutto. Ho letto il comunicato di Blanchi e mi fa piacere che anche lui abbia sottolineato che va valorizzato il territorio dal punto di vista turistico. Ci fa piacere, perché abbiamo scritto anche noi la stessa cosa, ma crediamo che serva una netta discontinuità. Faremo nei prossimi giorni delle iniziative con tutti i cittadini di Bolognola ma - riprende Onorato - leggere che uno che ha fatto il vicesindaco a partire dal 1976 e che ha rivestito altri importantissimi incarichi istituzionali (mia madre nel ‘76 aveva 9 anni) ecco, è arrivato il momento del cambiamento e non ultimo, non possono esserci sempre le solite persone con i soliti incarichi istituzionali. Servono volti e persone nuove con programmi nuovi”. Non ci resta che attendere per conoscere tutti i candidati e per capire come Bolognola affronterà l’imminente campagna elettorale. Mario Staffolani
Le liste che concorreranno a Bolognola per eleggere il primo cittadino saranno tre.

La lista di Cristina Gentili, sindaco uscente, quella di Mauro-Angelo Blanchi candidato sindaco e la lista “Tutti per Bolognola” anticipata prima di Ferragosto dal portavoce Giorgio Onorato.

Dunque sparisce definitivamente l’ombra del commissariamento, tema più volte ripreso dall’attuale prima cittadina Gentili. Uno dei comuni più piccoli d’Italia (appena 167 abitanti), dovrà individuare almeno 21 consiglieri ( numero minimo per lista 7) e tre primi cittadini.

La curiosità è tutta incentrata sui nomi che quasi certamente non saranno tutti residenti ma solo originari di una delle più belle località turistiche delle Marche.

Tutti per Bolognola, tramite il suo giovane portavoce Onorato, fa sapere che fra qualche ora si conosceranno i nomi dei consiglieri e anche del candidato, o candidata, che guiderà la lista.

“Noi confermiamo – dichiara il portavoce – che comunicheremo fra qualche ora il nome del nostro candidato sindaco e la lista si chiamerà: “Tutti per Bolognola. Abbiamo elaborato anche il simbolo (sotto nella foto) per il momento è solo una bozza e stiamo rifacendo lo skyline della montagna, adattandolo al panorama, ingrandiremo la scritta ed inseriremo il nome del candidato sindaco”.

logo provvisorio tutti per bolognola


Non mancano le reazioni al programma della lista di Blanchi, lo stesso Onorato aggiunge:

“A differenza della Gentili o di Blanchi, crediamo che l'importante siano i programmi e progetti, quello che c'è da fare e come lo vogliamo fare per il nostro comune. Non partire sempre da chi sarà il candidato e poi da lì declinare tutto. Ho letto il comunicato di Blanchi e mi fa piacere che anche lui abbia sottolineato che va valorizzato il territorio dal punto di vista turistico. Ci fa piacere, perché abbiamo scritto anche noi la stessa cosa, ma crediamo che serva una netta discontinuità. Faremo nei prossimi giorni delle iniziative con tutti i cittadini di Bolognola ma - riprende Onorato - leggere che uno che ha fatto il vicesindaco a partire dal 1976 e che ha rivestito altri importantissimi incarichi istituzionali (mia madre nel ‘76 aveva 9 anni) ecco, è arrivato il momento del cambiamento e non ultimo, non possono esserci sempre le solite persone con i soliti incarichi istituzionali. Servono volti e persone nuove con programmi nuovi”.

Non ci resta che attendere per conoscere tutti i candidati e per capire come Bolognola affronterà l’imminente campagna elettorale.

Mario Staffolani

Letto 787 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo