La sfida tra Capponi e Sampaolo. Le frazioni scelgono la continuità. Ora però si fanno i conti con la legge

scritto Martedì, 28 Maggio 2019
A Treia ha vinto Franco Capponi, per 169 voti di stacco dalla lista di Vittorio Sampaolo, determinati essenzialmente dai seggi delle frazioni. Il centro e comunque i seggi del capoluogo si erano espressi a favore del cambiamento tant'è che la vittoria, man mano che lo spoglio andava avanti, sembrava ormai in mano alla squadra sostenuta dall'onorevole leghista Tullio Patassini. 
Invece, "Prima Treia", che proponeva come sindaco Vittorio Sampaolo, si è aggiudicata il 44,92 per cento dei voti con 2.320 preferenze, "Treia 2030" con Franco Capponi sindaco ha vinto con il 48,19 per cento dei voti per un totale di 2.489 preferenze. Solo 356 voti per "Democratici per Treia" con Massimo Medei, "tradito" da alcuni membri del circolo locale del Pd che hanno sostenuto la candidatura di Capponi. 
Intanto però, mentre ieri sera si è svolta la nomina del sindaco e del consiglio comunale, Sampaolo ha presentato una diffida al presidente dell'ufficio elettorale e per conoscenza al segretario comunale e alla Prefettura affinché non venga espletata "la proclamazione e/o la convalida dell'elezione a sindaco". Capponi infatti nella precedente amministrazione era stato sospeso dall'incarico in ottemperanza alla Legge Severino per via della condanna in primo grado per le spese pazze quando ricopriva il ruolo di consigliere regionale. Ora sta attendendo il pronunciamento in appello. 
In tal proposito però Capponi si era sempre detto tranquillo e convinto di poter essere candidabile e eleggibile
I giochi sono aperti quindi e si attende di capirne i prossimi svolgimenti.
Intanto stando alla proclamazione, alla maggioranza spettano otto seggi che sono stati assegnati a David Buschittari (361), Donato Massei (270), Luana Moretti (241), Tommaso Sileoni (207), Sabrina Virgili (204), Martina Palombari (169), Ludovica Medei (154) e Alessia Savi (149).
Alla minoranza, che non vedrà la partecipazione della lista di Medei, siederanno quattro consiglieri compreso Sampaolo: Andrea Mozzoni (564), Edi Castellani (561) e Gianluca Gagliardini (279). 


  Clicca per ascolare il testo La sfida tra Capponi e Sampaolo. Le frazioni scelgono la continuità. Ora però si fanno i conti con la legge scritto Martedì, 28 Maggio 2019 A Treia ha vinto Franco Capponi, per 169 voti di stacco dalla lista di Vittorio Sampaolo, determinati essenzialmente dai seggi delle frazioni. Il centro e comunque i seggi del capoluogo si erano espressi a favore del cambiamento tantè che la vittoria, man mano che lo spoglio andava avanti, sembrava ormai in mano alla squadra sostenuta dallonorevole leghista Tullio Patassini. Invece, Prima Treia, che proponeva come sindaco Vittorio Sampaolo, si è aggiudicata il 44,92 per cento dei voti con 2.320 preferenze, Treia 2030 con Franco Capponi sindaco ha vinto con il 48,19 per cento dei voti per un totale di 2.489 preferenze. Solo 356 voti per Democratici per Treia con Massimo Medei, tradito da alcuni membri del circolo locale del Pd che hanno sostenuto la candidatura di Capponi. Intanto però, mentre ieri sera si è svolta la nomina del sindaco e del consiglio comunale, Sampaolo ha presentato una diffida al presidente dellufficio elettorale e per conoscenza al segretario comunale e alla Prefettura affinché non venga espletata la proclamazione e/o la convalida dellelezione a sindaco. Capponi infatti nella precedente amministrazione era stato sospeso dallincarico in ottemperanza alla Legge Severino per via della condanna in primo grado per le spese pazze quando ricopriva il ruolo di consigliere regionale. Ora sta attendendo il pronunciamento in appello. In tal proposito però Capponi si era sempre detto tranquillo e convinto di poter essere candidabile e eleggibileI giochi sono aperti quindi e si attende di capirne i prossimi svolgimenti.Intanto stando alla proclamazione, alla maggioranza spettano otto seggi che sono stati assegnati a David Buschittari (361), Donato Massei (270), Luana Moretti (241), Tommaso Sileoni (207), Sabrina Virgili (204), Martina Palombari (169), Ludovica Medei (154) e Alessia Savi (149).Alla minoranza, che non vedrà la partecipazione della lista di Medei, siederanno quattro consiglieri compreso Sampaolo: Andrea Mozzoni (564), Edi Castellani (561) e Gianluca Gagliardini (279). 

197 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo