A due passi dal centro storico di Camerino, inaugurato "In Centro", spazio polifunzionale per le attività delle associazioni cittadine.

Un passo concreto e un segnale forte che "Iononcrollo" vuole donare alla comunità e alle associazioni”. Così il presidente Claudio Cingolani ha sottolineato la cerimonia di apertura dello spazio in piazza San Domenico. Un segno di speranza nel riguadagnare la città, da uno dei punti cittadini, giorno per giorno sempre più frequentato.

IMG 20190302 170934

Rallegrata dalla presenza di tutto il volenteroso gruppo, da un folto pubblico e numerose associazioni cittadine, la festa d’apertura è il risultato di tante giornate di lavoro che hanno visto i giovani di Iononcrollo, tinteggiare e riorganizzare un ambiente, pensato per accogliere tutti, in uno spirito di vera condivisione e unità “ Uno spazio che è vicinissimo al centro storico e che –ha sottolineato il presidente – è frutto di un'attività che abbiamo fatto quest'inverno nella promozione di prodotti locali; è proprio grazie ai fondi ricavati dalla promozione fatta utilizzando anche questo stesso locale che ci siamo detti che sarebbe stato bello poterlo utilizzare per metterlo a disposizione di tutti, in attesa della realizzazione del “quartiere delle associazioni” che nascerà a Cortine Ampliamento. Subito dopo aver finito le attività natalizie, ci siamo travestiti da imbianchini, stuccatori, abbiamo fatto grandi pulizie per arrivare fino a questo risultato che ci riempie di soddisfazione”. Cingolani ha voluto ringraziare anche il proprietario Bruno Sabbatucci che ha messo a disposizione i locali. “ In quei giorni che eravamo qui a preparare a organizzare il tutto- ha aggiunto- ci siamo resi conto di quanto questa zona del centro storico cominciasse ad essere rifrequentata e vissuta e ci siamo detti che era necessario dare un segnale forte per dire che il centro storico può rinascere anche grazie all'attività e alla volontà dei singoli cittadini. E’ l'impegno di tutti, l'impegno di ognuno noi che, attraverso passi concreti anche piccoli, può permetterci di riavvicinarci al cuore della nostra città. E’ quello che Iononcrollo ha inteso fare oggi con l’inaugurazione di uno spazio, seppur contenuto, a disposizione delle associazioni e della comunità tutta. L’apertura ufficiale di “In Centro” è la testimonianza del punto d’incontro e dell’unione che desideriamo con tutta la comunità”.

IMG 20190302 172117

Lo svelamento del logo che campeggia sulla vetrina dei locali ha rafforzato proprio il messaggio di condivisione racchiuso nello spirito di tutta l’iniziativa promossa da Iononcrollo: "In centro", come punto per dare modo ai cittadini di Camerino di condividere le proprie idee e ripartire insieme. Parole di gratitudine sono state rivolte a tutti i ragazzi del gruppo che hanno lavorato con grande spirito di dedizione e a tutte le associazioni intervenute “segnale che ci dà forza e che ci fa capire che stiamo andando nella giusta direzione- ha sottolineato Cingolani- Iononcrollo è proprio tutto questo: il segnale di associazioni che vogliono partecipare, che non vogliono far polemiche e invece, rimboccarsi le maniche per lavorare con l’obiettivo della ripartenza di Camerino”. Un ringraziamento particolare è stato rivolto a Roberto Cambriani e a Stefano Belardinelli, rispettivamente presidente e vicepresidente del Cus, per aver messo a disposizione per mesi gli spazi del palazzetto della località Le Calvie per lo svolgimento delle attività di Iononcrollo. Sono seguite le parole del parroco di San Venanzio don Marco Gentilucci che prima di benedire i locali ha portato il saluto e il messaggio di vicinanza dell’arcivescovo “ “Ogni piccolo pezzo della città che ci riprendiamo – ha detto- è un segno di speranza. Io credo che tutti abbiamo bisogno di questi segni per guardare al futuro con occhi differenti. Questa zona di Camerino pian piano la stiamo ripopolando; c’è la presenza delle sorelle Clarisse, i lavori partiti a San Venanzio e adesso questo punto che diventa aggregativo e lo sguardo verso la città. Dobbiamo pian piano riprenderci quello che fa parte della nostra storia e del nostro vissuto e quindi oggi quello che voi fate è importantissimo per tutti. Iononcrollo rappresenta un desiderio della nostra gente : non crollare non abbandonare una terra che parla di noi che deve parlare di cose anche verso il futuro, soprattutto per i nostri figli. Vi incoraggio - ha aggiunto- e vi manifesto la stima della Chiesa e della Diocesi, per l'opera che state facendo;  più si riesce a collaborare più si riesce a mettere in connessione le menti e più si riesce ad ottenere qualcosa di buono. Più siamo separati più non si riesce ad ottenere quello che vogliamo, cioè una rinascita vera e autentica per questa nostra amata terra Ora chiediamo la benedizione del Signore perché Dio dice sempre bene e la nostra vita è una benedizione.  Dio ci da la possibilità ogni giorno di fare del bene e voi ragazzi, dopo il terremoto  avete fatto tanto del bene; continuate perché la gente ha bisogno di questi segni”. I locali di “In Centro” saranno d’ora in poi accessibili a tutti per eventi , riunioni e incontri, attraverso una semplice prenotazione da effettuarsi alla Ferramenta Santacchi di Camerino.

C.C.

IMG 20190302 165451

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo