PUBBLICIZZA AZIENDA VISIBILITA

Anche Camerino tra le tappe del Festival "Sparse" al via da Castelraimondo

scritto Lunedì, 09 Settembre 2019
Al via da Castelraimondo il prossimo 14 settembre la prima tappa del progetto Sparse (Supporting & Promoting Arts in Rural Settlements of Europe). In partnership tra AMAT e Take Art (Inghilterra), Eesti Tantsuagentuur – National Dance Agency (Estonia), Fish Eye (Lituania), Shoshin (Romania), Carn to Cove (Inghilterra), Riksteatern Varmland (Svezia) e Sogn ogSogn og Fjordance (Norvegia), il progetto finanziato nell’ambito del programma Europa Creativa, oltre a Castelraimondo toccherà i comuni di Caldarola, Camerino, Mogliano e Sarnano.  Saranno questi i luoghi del circuito internazionale per l’Italia  che, coinvolti dal partner italiano Amat, ospiteranno uno spettacolo all’anno da settembre 2019 fino al 2021. Obiettivo di Sparse è quello di sviluppare un circuito rurale europeo in grado di ospitare spettacoli di compagnie professioniste in Italia, Estonia, Lituania e Romania, a partire dall’esperienza inglese dell’organizzazione capofila Take Art, che si occupa di spettacolo e che opera da oltre vent’anni in tal senso nella vasta area rurale del Somerset, e attraverso l’esperienza dei partner associati svedesi e norvegesi. Ognuno dei partner ha individuato cinque location che entreranno a far parte del primo network internazionale, dedicato alle aree rurali.
Il progetto è stato preceduto finora da una lunga fase di preparazione che ha visto già concluse due tappe. Il Direttore di Take Art, Ralph Lister e l’esperta Sarah Peterkin, hanno visitato lo scorso marzo le location dei comuni marchigiani teatro degli spettacoli; hanno potuto scoprire le bellezze del territorio dell’entroterra e guidati da promoter locali ne hanno sperimentato l’accoglienza. Intenso il periodo di preparazione proseguito anche a primavera inoltrata attraverso un programma di training che si è svolto in Cornovaglia, i promoter di tutti i paesi coinvolti nel progetto, hanno avuto la possibilità di descrivere il proprio territorio e le sue tradizioni, confrontandosi e dialogando sulle diverse modalità di pensare la fruizione culturale, con l’obiettivo di costruire un network europeo a partire dal 2021. Il progetto ora è pronto ad entrare nel vivo con il primo festival targato SPARSE. Primo comune coinvolto sarà dunque quello di Castelraimondo, sabato 14 settembre con la serata di spettacolo che sarà ospitata al Teatro Galleria “La Valle dell’Arte”in località Feggiani. Danze, performance musicali, proiezione di video, caratterizzeranno l’appuntamento.

cc da comunicato


  Clicca per ascolare il testo Anche Camerino tra le tappe del Festival "Sparse" al via da Castelraimondo scritto Lunedì, 09 Settembre 2019 Al via da Castelraimondo il prossimo 14 settembre la prima tappa del progetto Sparse (Supporting & Promoting Arts in Rural Settlements of Europe). In partnership tra AMAT e Take Art (Inghilterra), Eesti Tantsuagentuur – National Dance Agency (Estonia), Fish Eye (Lituania), Shoshin (Romania), Carn to Cove (Inghilterra), Riksteatern Varmland (Svezia) e Sogn ogSogn og Fjordance (Norvegia), il progetto finanziato nell’ambito del programma Europa Creativa, oltre a Castelraimondo toccherà i comuni di Caldarola, Camerino, Mogliano e Sarnano.  Saranno questi i luoghi del circuito internazionale per l’Italia  che, coinvolti dal partner italiano Amat, ospiteranno uno spettacolo all’anno da settembre 2019 fino al 2021. Obiettivo di Sparse è quello di sviluppare un circuito rurale europeo in grado di ospitare spettacoli di compagnie professioniste in Italia, Estonia, Lituania e Romania, a partire dall’esperienza inglese dell’organizzazione capofila Take Art, che si occupa di spettacolo e che opera da oltre vent’anni in tal senso nella vasta area rurale del Somerset, e attraverso l’esperienza dei partner associati svedesi e norvegesi. Ognuno dei partner ha individuato cinque location che entreranno a far parte del primo network internazionale, dedicato alle aree rurali.Il progetto è stato preceduto finora da una lunga fase di preparazione che ha visto già concluse due tappe. Il Direttore di Take Art, Ralph Lister e l’esperta Sarah Peterkin, hanno visitato lo scorso marzo le location dei comuni marchigiani teatro degli spettacoli; hanno potuto scoprire le bellezze del territorio dell’entroterra e guidati da promoter locali ne hanno sperimentato l’accoglienza. Intenso il periodo di preparazione proseguito anche a primavera inoltrata attraverso un programma di training che si è svolto in Cornovaglia, i promoter di tutti i paesi coinvolti nel progetto, hanno avuto la possibilità di descrivere il proprio territorio e le sue tradizioni, confrontandosi e dialogando sulle diverse modalità di pensare la fruizione culturale, con l’obiettivo di costruire un network europeo a partire dal 2021. Il progetto ora è pronto ad entrare nel vivo con il primo festival targato SPARSE. Primo comune coinvolto sarà dunque quello di Castelraimondo, sabato 14 settembre con la serata di spettacolo che sarà ospitata al Teatro Galleria “La Valle dell’Arte”in località Feggiani. Danze, performance musicali, proiezione di video, caratterizzeranno l’appuntamento.cc da comunicato

PUBBLICIZZA AZIENDA VISIBILITA

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo