Nello Tizzoni: "Puntiamo su smart working village, ricostruzione e bilancio partecipato"

Venerdì, 17 Settembre 2021 19:12 | Letto 185 volte   Clicca per ascolare il testo Nello Tizzoni: "Puntiamo su smart working village, ricostruzione e bilancio partecipato" Apre ufficialmente il sipario sulla campagna elettorale domenica 19 Nello Tizzoni che si presenta alla cittadinanza quale candidato sindaco nella lista “Esanatoglia bene comune”. Una lista, come le altre due, civica, ma che si colloca nell’alveo del centro sinistra e che ha come punto cardine del proprio programma la tutela e lo sviluppo del lavoro.“Un tema che andrebbe valutato in un’ottica consortile – spiega Nello Tizzoni – pensando soprattutto alle nuove forme di lavoro per le quali l’amministrazione comunale dovrebbe mettere a disposizione tutto quanto rientra nelle proprie possibilità. Ad Esanatoglia mancano da troppo tempo nuove aziende che investano nel comune. Per questo occorrerebbe una rivisitazione dei lotti esistenti nella zona destinata alle realtà produttive assegnandoli a chi effettivamente intende investire, creando magari anche quello che chiamo “smart working village”, vale a dire strutture per coloro che lavorano nella modalità smart, che potrebbe costituire anche un incentivo a vivere in paese”.Idee chiare quelle del candidato alla carica di primo cittadini, che pone l’accento anche sulle problematiche legate alla ricostruzione post sisma, che a suo parere “dovrebbe e potrebbe diventare una risorsa per l’economia cittadina e dell’intera zona. Inoltre, un aspetto che a me sta particolarmente a cuore è il ripristino del cosiddetto bilancio partecipato, vale a dire la discussione con i cittadini di quanto l’amministrazione fa. Discussioni che avrebbero anche lo scopo di far nuovamente innamorare la popolazione alla partecipazione alla vita pubblica, aspetto che purtroppo anche da noi si è perso”.
Apre ufficialmente il sipario sulla campagna elettorale domenica 19 Nello Tizzoni che si presenta alla cittadinanza quale candidato sindaco nella lista “Esanatoglia bene comune”. Una lista, come le altre due, civica, ma che si colloca nell’alveo del centro sinistra e che ha come punto cardine del proprio programma la tutela e lo sviluppo del lavoro.

“Un tema che andrebbe valutato in un’ottica consortile – spiega Nello Tizzoni – pensando soprattutto alle nuove forme di lavoro per le quali l’amministrazione comunale dovrebbe mettere a disposizione tutto quanto rientra nelle proprie possibilità. Ad Esanatoglia mancano da troppo tempo nuove aziende che investano nel comune. Per questo occorrerebbe una rivisitazione dei lotti esistenti nella zona destinata alle realtà produttive assegnandoli a chi effettivamente intende investire, creando magari anche quello che chiamo “smart working village”, vale a dire strutture per coloro che lavorano nella modalità smart, che potrebbe costituire anche un incentivo a vivere in paese”.

Idee chiare quelle del candidato alla carica di primo cittadini, che pone l’accento anche sulle problematiche legate alla ricostruzione post sisma, che a suo parere “dovrebbe e potrebbe diventare una risorsa per l’economia cittadina e dell’intera zona. Inoltre, un aspetto che a me sta particolarmente a cuore è il ripristino del cosiddetto bilancio partecipato, vale a dire la discussione con i cittadini di quanto l’amministrazione fa. Discussioni che avrebbero anche lo scopo di far nuovamente innamorare la popolazione alla partecipazione alla vita pubblica, aspetto che purtroppo anche da noi si è perso”.

Letto 185 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo