Modena City Ramblers, contro la Lega anche “Città in Comune”

scritto Mercoledì, 11 Luglio 2018

Dopo la reazione del Pd arrivano anache quelle di Tolentino in Comune.

La Lega ha infuocato così il dibattito cittadino con le proprie dichiarazioni sul concerto dei Modena City Ramblers.

"A dir poco esagerate le considerazioni della Lega cittadina sul concerto tenutosi alla festa della birra di Tolentino - scrive l’associazione - .. Un evento costruito da tanti ragazzi volontari mossi dalla passione per la musica che entrano, non volendo, nel dibattito politico locale per aver scelto uno storico gruppo musicale che ha attratto migliaia di persone in una città, vittima del terremoto, che non sa ancora quando potrà tornare alla normalità. "Città in Comune" e PCI Tolentino ricordano i quasi 30 mln di euro destinati ad una ricostruzione che, se tutto va secondo i piani, tra imprese faraoniche e dubbie acquisizioni di immobili, darà i primi risultati a metà 2019, quando dalle tremende scosse saranno passati tre anni e il comune consegnerà le prime Strutture Abitative Emergenziali (SAE, perché di questo stiamo parlando). In questo quadro apocalittico che, oltre all'emergenza abitativa, fa registrare centinaia di cambi di residenza ed una desolazione del centro storico che aggrava la già precaria situazione dei tanti esercizi commerciali ancora aperti, la Lega Nord non trova di meglio da fare che prendersela con la "Sinistra". Posto che oggi la "Sinistra" cittadina non è più rappresentata in Consiglio Comunale - prosegue il comunicato - e sta tentando faticosamente di ricostruirsi, va precisato che il concerto rientrava nel programma di una manifestazione privata, e che il patrocinio era stato concesso dall'amministrazione di cui la Lega fa parte. Siamo convinti che invece di cavalcare l'onda dell'odio, la Lega di Tolentino farebbe bene a sollecitare i tanti Ministri che la rappresentano oggi in Parlamento affinché, invece di farsi immortalare mentre fanno il bagno in piscina o si fanno i selfie con le barchette, cominciassero a dare risposte concrete alle famiglie terremotate che ancora non hanno una casa e sono costrette a continui cambi di residenza e ad accontentarsi, in molti casi, di sistemazioni non idonee a prezzi proibitivi. Peggio ancora, ci sono famiglie che devono accettare di vivere nei containers, classificati come MAP (Moduli Abitativi Provvisori), a quasi due anni (DUE) dal sisma. Constatiamo comunque con sollievo che le altre forze di maggioranza non partecipano ai piagnistei della Lega Nord, per cui ne approfittiamo per rilanciare a tutti, soprattutto dopo gli ultimi annunci del sindaco Pezzanesi - concludono - , l'esigenza di un confronto sincero con la cittadinanza attraverso la convocazione di un Consiglio Comunale Aperto, che dia voce, finalmente, agli abitanti di Tolentino."

  Clicca per ascolare il testo Modena City Ramblers, contro la Lega anche “Città in Comune” scritto Mercoledì, 11 Luglio 2018 Dopo la reazione del Pd arrivano anache quelle di Tolentino in Comune. La Lega ha infuocato così il dibattito cittadino con le proprie dichiarazioni sul concerto dei Modena City Ramblers. A dir poco esagerate le considerazioni della Lega cittadina sul concerto tenutosi alla festa della birra di Tolentino - scrive l’associazione - .. Un evento costruito da tanti ragazzi volontari mossi dalla passione per la musica che entrano, non volendo, nel dibattito politico locale per aver scelto uno storico gruppo musicale che ha attratto migliaia di persone in una città, vittima del terremoto, che non sa ancora quando potrà tornare alla normalità. Città in Comune e PCI Tolentino ricordano i quasi 30 mln di euro destinati ad una ricostruzione che, se tutto va secondo i piani, tra imprese faraoniche e dubbie acquisizioni di immobili, darà i primi risultati a metà 2019, quando dalle tremende scosse saranno passati tre anni e il comune consegnerà le prime Strutture Abitative Emergenziali (SAE, perché di questo stiamo parlando). In questo quadro apocalittico che, oltre allemergenza abitativa, fa registrare centinaia di cambi di residenza ed una desolazione del centro storico che aggrava la già precaria situazione dei tanti esercizi commerciali ancora aperti, la Lega Nord non trova di meglio da fare che prendersela con la Sinistra. Posto che oggi la Sinistra cittadina non è più rappresentata in Consiglio Comunale - prosegue il comunicato - e sta tentando faticosamente di ricostruirsi, va precisato che il concerto rientrava nel programma di una manifestazione privata, e che il patrocinio era stato concesso dallamministrazione di cui la Lega fa parte. Siamo convinti che invece di cavalcare londa dellodio, la Lega di Tolentino farebbe bene a sollecitare i tanti Ministri che la rappresentano oggi in Parlamento affinché, invece di farsi immortalare mentre fanno il bagno in piscina o si fanno i selfie con le barchette, cominciassero a dare risposte concrete alle famiglie terremotate che ancora non hanno una casa e sono costrette a continui cambi di residenza e ad accontentarsi, in molti casi, di sistemazioni non idonee a prezzi proibitivi. Peggio ancora, ci sono famiglie che devono accettare di vivere nei containers, classificati come MAP (Moduli Abitativi Provvisori), a quasi due anni (DUE) dal sisma. Constatiamo comunque con sollievo che le altre forze di maggioranza non partecipano ai piagnistei della Lega Nord, per cui ne approfittiamo per rilanciare a tutti, soprattutto dopo gli ultimi annunci del sindaco Pezzanesi - concludono - , lesigenza di un confronto sincero con la cittadinanza attraverso la convocazione di un Consiglio Comunale Aperto, che dia voce, finalmente, agli abitanti di Tolentino.
209 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo