Unione Monti Azzurri: surroga dei nuovi sindaci e trofeo di merito a Carassai

scritto Giovedì, 12 Luglio 2018

Riunito il Consiglio dell’ Unione Montana dei Monti Azzurri. Tre i punti all’ordine del giorno della seduta, tenutasi nella nuova sede delocalizzata a seguito del terremoto dell’ottobre 2016. “ Dei punti all’ordine del giorno- afferma il presidente dell’Unione Giampiero Feliciotti- il più importante è stato indubbiamente quello rappresentato dalla surroga dei sindaci di San Ginesio e Penna San Giovanni dopo la decadenza dei precedenti incarichi all’interno del consiglio, a seguito del rinnovo delle reciproche amministrazioni. Penna San Giovanni infatti aveva un Commissario già dal 2014 e ora vede l’insediamento di Stefano Burocchi; San Ginesio invece è andato ad elezione per la scadenza naturale ed è stato eletto sindaco Giuliano Ciabocco il quale ha nominato Giacomo Anitori quale consigliere che lo sostituirà. In unione Montana infatti- spiega Feliciotti- si può nominare un delegato per tutti e cinque gli anni del mandato e pertanto Anitori siederà nel consiglio dell’ente con il ruolo di vicepresidente così come lo è stato in precedenza il sindaco Mario Scagnetti. La seduta è dunque servita per conoscersi, per presentare tutte le iniziative le misure e i servizi associati dell'Unione e le possibili azioni di salvaguardia e di rilancio a seguito del sisma in forma aggregata.

feliciotti 2

Abbiamo approfittato della riunione del consiglio anche per riconoscere il valore e l’impegno sportivo di Alessandro Carassai. Il ragazzo di Belforte del Chienti, a soli 16 anni ha già collezionato ben 7 titoli di campione italiano di tiro con l'arco e i sindaci hanno voluto sottolineare l’ impegno e il sacrificio del giovane, insieme agli eccellenti risultati raggiunti che fanno onore e rendono orgoglioso tutto il territorio, conferendogli un simbolico trofeo quale attestato di merito. E’ stata una serata un po' diversa , non del tutto istituzionale - conclude Feliciotti- perché appunto è la ricostruzione della nuova famiglia o della rinnovata famiglia dei Monti Azzurri.  Naturalemnte abbiamo anche parlato delle tante altre iniziative che stiamo mettendo in campo”.

C.C.

 

  Clicca per ascolare il testo Unione Monti Azzurri: surroga dei nuovi sindaci e trofeo di merito a Carassai scritto Giovedì, 12 Luglio 2018 Riunito il Consiglio dell’ Unione Montana dei Monti Azzurri. Tre i punti all’ordine del giorno della seduta, tenutasi nella nuova sede delocalizzata a seguito del terremoto dell’ottobre 2016. “ Dei punti all’ordine del giorno- afferma il presidente dell’Unione Giampiero Feliciotti- il più importante è stato indubbiamente quello rappresentato dalla surroga dei sindaci di San Ginesio e Penna San Giovanni dopo la decadenza dei precedenti incarichi all’interno del consiglio, a seguito del rinnovo delle reciproche amministrazioni. Penna San Giovanni infatti aveva un Commissario già dal 2014 e ora vede l’insediamento di Stefano Burocchi; San Ginesio invece è andato ad elezione per la scadenza naturale ed è stato eletto sindaco Giuliano Ciabocco il quale ha nominato Giacomo Anitori quale consigliere che lo sostituirà. In unione Montana infatti- spiega Feliciotti- si può nominare un delegato per tutti e cinque gli anni del mandato e pertanto Anitori siederà nel consiglio dell’ente con il ruolo di vicepresidente così come lo è stato in precedenza il sindaco Mario Scagnetti. La seduta è dunque servita per conoscersi, per presentare tutte le iniziative le misure e i servizi associati dellUnione e le possibili azioni di salvaguardia e di rilancio a seguito del sisma in forma aggregata. Abbiamo approfittato della riunione del consiglio anche per riconoscere il valore e l’impegno sportivo di Alessandro Carassai. Il ragazzo di Belforte del Chienti, a soli 16 anni ha già collezionato ben 7 titoli di campione italiano di tiro con larco e i sindaci hanno voluto sottolineare l’ impegno e il sacrificio del giovane, insieme agli eccellenti risultati raggiunti che fanno onore e rendono orgoglioso tutto il territorio, conferendogli un simbolico trofeo quale attestato di merito. E’ stata una serata un po diversa , non del tutto istituzionale - conclude Feliciotti- perché appunto è la ricostruzione della nuova famiglia o della rinnovata famiglia dei Monti Azzurri.  Naturalemnte abbiamo anche parlato delle tante altre iniziative che stiamo mettendo in campo”. C.C.  

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo