Riparazione dell'acquedotto. Erogazione sospesa in alcune località di Camerino

scritto Martedì, 06 Novembre 2018

Lavori  di riparazione urgente della tubazione dell’acquedotto del consorzio dell’Acquasanta, che alimenta parzialmente la città di Camerino, a partire da questo mercoledì 7 novembre, determineranno la sospensione nell'erogazione dell'acqua potabile in diversi comuni. A Camerino, le località interessate dalla sospensione sono quelle di S. Gregorio, Pozzuolo, Le Tegge, Teggiole, Statte, Torrone, Capolapiaggia, Padullo, Sabbieta, Morro, Casale, Arnano, Calcina. L’Unione Montana di Camerino, ente proprietario dell’Acquedotto Comunitario dell’Acquasanta che serve i Comuni di Camerino, Fiastra (inclusa Acquacanina) Muccia e Valfornace (già Pievebovigliana e Fiordimonte), informa che a partire da  mercoledì 7 novembre, verrà interrotta alla partenza (opera di presa) l’erogazione dell’acqua potabile per urgenti lavori di manutenzione e messa in sicurezza della condotta presso l’attraversamento del T. Fiastrone alla confluenza col Fosso Valle Acquasanta in Comune di Bolognola. L’intervento si rende necessario in quanto questa importante infrastruttura  acquedottistica, specie nel suddetto tratto iniziale -realizzato in alta quota oltre 30 anni fa-,  ha subito pesanti conseguenze dall’azione combinata di eventi meteorici e sismici particolarmente gravi (evento alluvionale del nov.dic. 2013 e sequenza sismica iniziata il 24 agosto 2016). Nonostante l’urgenza ed il rischio di interruzione di pubblico servizio, per la collocazione dell’opera  in un contesto particolarmente impervio e fortemente vincolato, l’Ente si è dovuto far carico con ridotto personale tecnico di lunghe e complesse  procedure tecnico-amministrative  di finanziamento ed acquisizione di diversificati pareri e nulla osta dovendo poi, alla fine,  operare solo in brevi e ben determinati periodi in cui conciliare le condizioni idrauliche più favorevoli ( portate in regime di “magra”) e quelle di minor disturbo a salvaguardia dell’ittiofauna endemica. I Comuni interessati sono stati comunque avvertiti per tempo ed invitati a  predisporre cautelativamente servizi sostitutivi per garantire l'approvvigionamento idropotabile alle rispettive popolazioni unitamente ad ogni necessario accorgimento per il massimo risparmio della propria dotazione idrica. Salvo imprevisti, sarà garantito ogni impegno per ridurre al massimo i tempi per la riparazione della condotta (spostamento pozzetto e realizzazione nuova saracinesca di linea e scarico) ed il ripristino del normale servizio di alimentazione idropotabile

 

 

 

  Clicca per ascolare il testo Riparazione dell'acquedotto. Erogazione sospesa in alcune località di Camerino scritto Martedì, 06 Novembre 2018 Lavori  di riparazione urgente della tubazione dell’acquedotto del consorzio dell’Acquasanta, che alimenta parzialmente la città di Camerino, a partire da questo mercoledì 7 novembre, determineranno la sospensione nellerogazione dellacqua potabile in diversi comuni. A Camerino, le località interessate dalla sospensione sono quelle di S. Gregorio, Pozzuolo, Le Tegge, Teggiole, Statte, Torrone, Capolapiaggia, Padullo, Sabbieta, Morro, Casale, Arnano, Calcina. L’Unione Montana di Camerino, ente proprietario dell’Acquedotto Comunitario dell’Acquasanta che serve i Comuni di Camerino, Fiastra (inclusa Acquacanina) Muccia e Valfornace (già Pievebovigliana e Fiordimonte), informa che a partire da  mercoledì 7 novembre, verrà interrotta alla partenza (opera di presa) l’erogazione dell’acqua potabile per urgenti lavori di manutenzione e messa in sicurezza della condotta presso l’attraversamento del T. Fiastrone alla confluenza col Fosso Valle Acquasanta in Comune di Bolognola. L’intervento si rende necessario in quanto questa importante infrastruttura  acquedottistica, specie nel suddetto tratto iniziale -realizzato in alta quota oltre 30 anni fa-,  ha subito pesanti conseguenze dall’azione combinata di eventi meteorici e sismici particolarmente gravi (evento alluvionale del nov.dic. 2013 e sequenza sismica iniziata il 24 agosto 2016). Nonostante l’urgenza ed il rischio di interruzione di pubblico servizio, per la collocazione dell’opera  in un contesto particolarmente impervio e fortemente vincolato, l’Ente si è dovuto far carico con ridotto personale tecnico di lunghe e complesse  procedure tecnico-amministrative  di finanziamento ed acquisizione di diversificati pareri e nulla osta dovendo poi, alla fine,  operare solo in brevi e ben determinati periodi in cui conciliare le condizioni idrauliche più favorevoli ( portate in regime di “magra”) e quelle di minor disturbo a salvaguardia dell’ittiofauna endemica. I Comuni interessati sono stati comunque avvertiti per tempo ed invitati a  predisporre cautelativamente servizi sostitutivi per garantire lapprovvigionamento idropotabile alle rispettive popolazioni unitamente ad ogni necessario accorgimento per il massimo risparmio della propria dotazione idrica. Salvo imprevisti, sarà garantito ogni impegno per ridurre al massimo i tempi per la riparazione della condotta (spostamento pozzetto e realizzazione nuova saracinesca di linea e scarico) ed il ripristino del normale servizio di alimentazione idropotabile      

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo