PUBBLICIZZA AZIENDA VISIBILITA

Turismo e-bike mobilità dolce."Le sorgenti del Chienti"approdano a Civitanova

scritto Giovedì, 12 Settembre 2019
Serravalle del Chienti punta sul turismo e-bike ecosostenibile per rivalutare i suoi sentieri e il suo percorso Naturalistico. Uno stand rappresentativo del comune è ospite in questo fine settimana del Bike Festival di Civitanova Marche, proprio al fine di promuovere e sensibilizzare sulle potenzialità ambientalistiche e storico- culturali del suo territorio.
  “ Quello che proponiamo dalla costa – spiega il sindaco Emiliano Nardi –è  un viaggio a ritroso verso la montagna, per attrarre e stimolare a conoscere il bello delle nostre zone. Accanto ai percorsi ciclabili che il comune di Civitanova ha messo in piedi per valorizzare la foce del fiume Chienti, la nostra proposta è quella di un viaggio a ritroso nelle ricchezze che si concentrano lungo le sue sorgenti. Dalla montagna – continua il sindaco- noi stiamo infatti rispondendo con dei percorsi e-bike di mobilità dolce  che, a pedalata lenta e nell’arco di più giorni, consentiranno di  riscoprire le sorgenti del fiume. La nascita del Chienti non avviene  infatti da un unico punto ma da più sorgenti, alcune delle quali sono tuttora ben visibili e fruibili dal pubblico dalla vicina strada, da dove ammirare lo scorrimento e il gorgoglio dell’acqua che fluisce da sotto terra in modo del tutto naturale. Seguendo il percorso del fiume, interessante sarà  fermarsi al condotto dei Varano, ovvero il punto in cui tutte le  sorgenti confluiscono per dar luogo alla nascita del letto del fiume, le cui acque proseguono poi il loro cammino fino a Civitanova Marche. 

IMG 20190912 WA0005 1
Di rilievo storico - aggiunge Nardi-questa testimonianza dei due Condotti  l’uno di epoca romana e l’altro fatto realizzare in periodo successivo dai Da Varano, fino ad arrivare all'ultimo manufatto. Riuscire a portare  un bel numero di  turisti dalle nostre parti ci permette di far apprezzare una zona, ricca di particolarità interessanti e ancora poco esplorata. Procedendo lungo il percorso sentieristico , si arriva poi a Serravalle, dove si potrà visitare il museo paleontologico che custodisce il famoso rinoceronte ritrovato a 1000 metri di altezza.
Siamo dunque convinti – conclude il sindaco- che questa opportunità del turismo e-bike, pian piano condurrà  alla riscoperta di un territorio carico di bellezza da valorizzare, aiutando soprattutto a far ripartire quel sano e prezioso turismo che, dalle scosse del 2016. è rimastoun po’bloccato”.  
cc 
  Clicca per ascolare il testo Turismo e-bike mobilità dolce."Le sorgenti del Chienti"approdano a Civitanova scritto Giovedì, 12 Settembre 2019 Serravalle del Chienti punta sul turismo e-bike ecosostenibile per rivalutare i suoi sentieri e il suo percorso Naturalistico. Uno stand rappresentativo del comune è ospite in questo fine settimana del Bike Festival di Civitanova Marche, proprio al fine di promuovere e sensibilizzare sulle potenzialità ambientalistiche e storico- culturali del suo territorio.  “ Quello che proponiamo dalla costa – spiega il sindaco Emiliano Nardi –è  un viaggio a ritroso verso la montagna, per attrarre e stimolare a conoscere il bello delle nostre zone. Accanto ai percorsi ciclabili che il comune di Civitanova ha messo in piedi per valorizzare la foce del fiume Chienti, la nostra proposta è quella di un viaggio a ritroso nelle ricchezze che si concentrano lungo le sue sorgenti. Dalla montagna – continua il sindaco- noi stiamo infatti rispondendo con dei percorsi e-bike di mobilità dolce  che, a pedalata lenta e nell’arco di più giorni, consentiranno di  riscoprire le sorgenti del fiume. La nascita del Chienti non avviene  infatti da un unico punto ma da più sorgenti, alcune delle quali sono tuttora ben visibili e fruibili dal pubblico dalla vicina strada, da dove ammirare lo scorrimento e il gorgoglio dell’acqua che fluisce da sotto terra in modo del tutto naturale. Seguendo il percorso del fiume, interessante sarà  fermarsi al condotto dei Varano, ovvero il punto in cui tutte le  sorgenti confluiscono per dar luogo alla nascita del letto del fiume, le cui acque proseguono poi il loro cammino fino a Civitanova Marche. Di rilievo storico - aggiunge Nardi-questa testimonianza dei due Condotti  l’uno di epoca romana e l’altro fatto realizzare in periodo successivo dai Da Varano, fino ad arrivare allultimo manufatto. Riuscire a portare  un bel numero di  turisti dalle nostre parti ci permette di far apprezzare una zona, ricca di particolarità interessanti e ancora poco esplorata. Procedendo lungo il percorso sentieristico , si arriva poi a Serravalle, dove si potrà visitare il museo paleontologico che custodisce il famoso rinoceronte ritrovato a 1000 metri di altezza. Siamo dunque convinti – conclude il sindaco- che questa opportunità del turismo e-bike, pian piano condurrà  alla riscoperta di un territorio carico di bellezza da valorizzare, aiutando soprattutto a far ripartire quel sano e prezioso turismo che, dalle scosse del 2016. è rimastoun po’bloccato”.   cc 

PUBBLICIZZA AZIENDA VISIBILITA

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo