Carabinieri: arrestata una coppia di scippatori

Sabato, 31 Ottobre 2020 11:12 | Letto 830 volte   Clicca per ascolare il testo Carabinieri: arrestata una coppia di scippatori Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della compagnia di Camerino, insieme a quelli della compagnia di Bologna Borgo Panigale e della compagnia di Chieti eseguivano due provvedimenti cautelari emessi dal GIP del Tribunale di Macerata su richiesta della Procura locale. Il provvedimento cautelare nasce dalle indagini coordinate dalla Procura di Macerata e condotte dai Carabinieri di Camerino che sono arrivati ad assumere concreti indizi di colpevolezza sul furto di un orologio Rolex commesso a Serravalle del Chienti nello scorso agosto ai danni di un settantenne del posto. Il meccanismo era ben oliato: la coppia agiva con l’uomo in qualita’ di “palo” e “supporto”, mentre la donna, capace di scegliere con cura le proprie vittime, le abbracciava e scippava dopo averle avvicinate con banali scuse o simulando conoscenze. Le indagini si sono concluse nel pomeriggio di ieri quando i destinatari delle due misure cautelari, una in carcere l’altra con obbligo di dimora, un uomo ed una donna di 27 e 29 anni, sono stati intercettati dopo un pedinamento effettuato dai Carabinieri di Camerino, in collaborazione con quelli di Bologna Borgo Panigale e Chieti. Nello specifico l’uomo è stato rintracciato a Chieti all’interno di un centro commerciale, la donna, ora in carcere, era invece in una struttura ricettiva di Bologna. Red.
Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della compagnia di Camerino, insieme a quelli della compagnia di Bologna Borgo Panigale e della compagnia di Chieti eseguivano due provvedimenti cautelari emessi dal GIP del Tribunale di Macerata su richiesta della Procura locale.

Il provvedimento cautelare nasce dalle indagini coordinate dalla Procura di Macerata e condotte dai Carabinieri di Camerino che sono arrivati ad assumere concreti indizi di colpevolezza sul furto di un orologio Rolex commesso a Serravalle del Chienti nello scorso agosto ai danni di un settantenne del posto.

Il meccanismo era ben oliato: la coppia agiva con l’uomo in qualita’ di “palo” e “supporto”, mentre la donna, capace di scegliere con cura le proprie vittime, le abbracciava e scippava dopo averle avvicinate con banali scuse o simulando conoscenze.

Le indagini si sono concluse nel pomeriggio di ieri quando i destinatari delle due misure cautelari, una in carcere l’altra con obbligo di dimora, un uomo ed una donna di 27 e 29 anni, sono stati intercettati dopo un pedinamento effettuato dai Carabinieri di Camerino, in collaborazione con quelli di Bologna Borgo Panigale e Chieti. Nello specifico l’uomo è stato rintracciato a Chieti all’interno di un centro commerciale, la donna, ora in carcere, era invece in una struttura ricettiva di Bologna.

Red.

Letto 830 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo