A Camerino, altre famiglie possono tornare nella loro casa.  Il sindaco di Camerino, Sandro Sborgia, ha firmato la revoca delle ordinanze con le quali erano stati dichiarati inagibili tre edifici; si tratta di un condominio di  viale Giacomo Leopardi, di un’abitazione della località San Marcello e di un altro immobile della località Polverina. Oggetto di interventi definitivi di rafforzamento locale e riparazione danni, con la revoca dell'inagibilità disposta dal sindaco, possono tornare perfettamente fruibili dalle 5 famiglie che vi abitavano prima del sisma.

Procede, intanto, l’iter per la realizzazione della nuova sede temporanea degli uffici comunali. Nell'area di Vallicelle B, individuata per la realizzazione della struttura  e occupata finora dai containers a noleggio che ultimamente ospitavano studenti, si sta procedendo alla rimozione dei moduli.  Per gli  studenti universitari che li occupavano, sono stati messi a disposizione altri alloggi di proprietà dell’Ateneo.
cc

Nella foto, l'area dove sorgerà la nuova sede temporanea degli uffici comunali
Larea Vallicelle B 2
Esposto di un gruppo di cittadini al sindaco di Camerino e alla prefettura, per il ripristino urgente della strada di accesso al cimitero di Catena, nel territorio comunale di Camerino. Da tempo ammalorata, la strada è in pessime condizioni, aggravatesi ulteriormente a motivo delle intemperie. Il risultato è che si sono prodotti profondi solchi e percorrerla in auto, in alcuni tratti, rischia di diventare particolarmente avventuroso. Alla strada in questione, si accede dalla provinciale per Sfercia.

IMG 20190830 115757


“ Come giustamente hanno segnalato i sottoscrittori dell’esposto - dichiara il sindaco di Camerino Sandro Sborgia- sono anni che purtroppo la strada è stata lasciata in quella incresciosa situazione. Sul posto, abbiamo già fatto un sopralluogo per verificare la situazione e contiamo, in una decina o quindicina di giorni, di poter provvedere alla sistemazione della strada nella maniera più idonea possibile in modo tale da ripristinarne la sicura percorribilità. Nel limite delle possibilità, l’amministrazione comunale intende far fronte a tutte le situazioni lasciate all’incuria del tempo. Mi fa piacere che i cittadini segnalino e - conclude il primo cittadino- che abbiano consapevolezza della nostra intenzione di far fronte a quanto sarà possibile fare, nei tempi che chiaramente le operazioni richiederanno”.
c c
IMG 20190830 123341
Si terrà a Camerino il 21 e 22 agosto il Phoenix Festival organizzato dai ragazzi del Movimento Giovanile Panta Rei in collaborazione con la Pro Loco di Camerino. Sarà un grande evento all’aria aperta con tanta musica, fantastici gruppi come La via delle indecisioni, i Brema, le colonne d'Ercole e le due band protagoniste di questi concerti: i Bandabardò e i Pinguini Tattici Nucleari!
Si beve, si mangia e ci sarà la possibilità di campeggiare con tenda su prenotazione. L’ingresso all’evento è gratuito ed è previsto anche un ampio parcheggio auto. La parola d'ordine sarà "divertimento".


WhatsApp Image 2019 08 20 at 14.28.53
Troppo spesso alla musica per orchestra di fiati non viene dato il giusto spazio e risalto in festival e stagioni concertistiche ma non è così a Camerino dove dal 2015 all’interno del Camerino Music Festival questo repertorio, sia originale che di trascrizione trova il giusto spazio. Infatti in occasione del festival nasce la Wind Camerino Orchestra formata dalla maggior parte dei componenti della banda città di Camerino con l’aggiunta di promettenti giovani provenienti da tutto io territorio marchigiano.
Una formula che si è ormai consolidata negli anni, un laboratorio orchestrale di diversi giorni dove si studia, si prova ci si confronta per arrivare al concerto in programma con un alto livello di preparazione ed eseguire brani di elevata difficoltà con la presenza di grandi solisti.
In questi anni la Wind Camerino Orchestra da sempre diretta da Vincenzo Correnti, musicista Camerinese che con i giovani si trova sempre a sua agio e apprezzato in ambito internazionale, ha avuto modo di accompagnare Nello Salza ( la tromba oscar del cinema italiano) Sauro Berti (clar.basso), Giamnmarco Casani, Robert Spring, Sergio Bosi, Luigi Picatto, Gabor Varga Giovanni Punzi, Ferec Akbarov; (clarinetto) Gianluca Scipioni (trombone) Nilo Caracristi (corno)

Il concerto di questa edizione che si è tenuto martedì 13 agosto ha visto la presenza dei solisti: Sauro Berti, clarinetto basso dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Paolo De Gaspari docente presso il Trinity Laban Conservatoire di Londra. Rocco Parisi, virtuoso di fama internazionale.

Stephan Vermeersch, Presidente dell’European Clarinet Association che hanno eseguito in prima europea e in prima mondiale il brano di Arthur Gottschalk “Four New Brothers” nella versione per Bass Clarinets e Symphonic Winds.

1k85BJiw


Gli altri brani eseguiti sono stati:

F.Schubert (trasrc. Correnti) Marcia Militare n.1 op.51

Jacob de Haan   “Yellow_mountains “

M.Mangani “Concerto a Colori”

V.Correnti (arr. H.Gualdi) “Quattro Passi”

D.Modugno (arr. M.Mangani) “Volare”

H.Gualdi   “Il taglialegna”

Tantissimi gli apprezzamenti ricevuti dal pubblico presente ma soprattutto dai tanti "addetti ai lavori " un "real jazz feeling" che ha entusiasmato i tanti presenti i quali hanno elogiato non solo il grado di preparazione raggiunto dalla formazione ma anche l’aspetto pegadogico –formativo che la anima.

 ADvi0ZQ






Ai fini di garantire trasparenza e per essere più vicina ai cittadini, la giunta comunale guidata dal sindaco Sandro Sborgia ha deciso di pubblicare sul sito del Comune di Camerino ogni seduta integrale del consiglio comunale. I cittadini impossibilitati ad essere presenti di persona alle riunioni consiliari, avranno pertanto la possibilità di essere partecipi delle attività e delle decisioni prese nell'interesse della collettività, conoscendo in maniera democratica motivazioni e argomentazioni espresse da maggioranza e opposizione.  Già disponibile il video dell'ultima seduta del 30 luglio scorso.

C.C.
Un grosso incendio è divampato intorno alle 15 nella zona di Camerino. Principalmente le fiamme sarebbero partite dalla cava di Statte ma sono diversi i punti interessati su cui hanno lavorato i vigili del fuoco di Camerino, coordinati dal caposquadra Giorgio Paganelli.

In volo anche l'elicottero che si è rifornito al lago di Caccamo per poi cercare di domare le fiamme nella parte alta della zona dove c'è il castello di Statte.

Stando alle prime indagini, portate avanti dai militari della Guardia Forestale conodotti dal maresciallo Simone Morico e dal marescialle Eleonora Zampini, sembra che l'incendio possa essere di natura dolosa dal momento che l'incendio è partito dalla strada e sembra essere stato appiccato in più punti.

Anche se al momento le fiamme sono state spente i vigili del fuoco resteranno a presidiare la zona per controllare che non si riaccendano altri focolai, viste le temperature torride della giornata.

I controlli continueranno tutta la notte da Bistocco di Caldarola fino al castello di Statte, per scoprire l'eventuale piromane che, non è escluso, possa tornare in zona.

GS
WhatsApp Image 2019 07 25 atthhgh 20.06.09 1

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.27.10

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.00.07

WhatsApp Image 2019 07 25 at 19.59.53 2

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.06.09




WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.05.22

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.06.08

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.59.49

Potrebbe essere un consiglio comunale bollente, non solo per le temperature, ma anche per i temi trattati quello in programma a Camerino il prossimo 30 luglio alle 21.
Quattordici i punti all'ordine del giorno, tra cui due interrogazioni del gruppo Radici al futuro sull'incarico di collaborazione a Vincenzo Luzi, Sauro Tambroni e Stefano Caroni, ma anche sull'inizio dei lavori per la sostituzione del telo in pvc della palestra geodetica di via Seneca.

Al centro del dibattito anche il bilancio di previsione 2019/2021 per il quale sono previste una variazione di assestamento generale e una verifica dell'equilibrio di bilancio e dello stato di attuazione.

Sono già diversi i temi su cui la minoranza ha chiesto delucidazioni e ha mostrato contrarietà all'amministrazione Sborgia. Primo fra tutti le perimetrazioni come avvenuto nell'ultimo consiglio comunale.


GS

Con una lettera inviata al sindaco di Camerino Sandro Sborgia e, per conoscenza, al rettore di Unicam Claudio Pettinari e al presidente del CUS Camerino Stefano Belardinelli, il consigliere comunale di minoranza Roberto Lucarelli, in nome e per conto anche degli altri Consiglieri, del gruppo Radici al Futuro, Gianluca Pasqui, Antonella Nalli e Stefano Falcioni, chiede il rinvio del Consiglio comunale fissato per il prossimo lunedì 15 luglio. Il motivo della richiesta di rinvio, scrive Lucarelli, è nellla concomitanza di data e e orario con la Cerimonia di apertura del 9° Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo. 

"Considerato che il Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo, rappresenta per la Città un’importante 

“vetrina” a livello europeo visto che saranno presenti le Università appartenenti alle seguenti nazionalità: 

Bulgaria, Cipro, Croazia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, 

Russia, Svizzera, Turchia e Ucraina e che tutto il Consiglio Comunale è stato invitato a partecipare, la 

convocazione del Consiglio Comunale per il giorno 15.07.2019, ci sembra una gran mancanza di rispetto 

istituzionale nei confronti di: Unicam, Cus, dei paesi che partecipano al campionato, della Città e di tutti i 

Consiglieri Comunali che sicuramente non potranno essere presenti, per tutta la durata della manifestazione, 

poiché convocati al Consiglio Comunale. 

Contestualmente ringraziamo il Magnifico Rettore e il Presidente del Cus, che ci leggono per conoscenza, per 

aver voluto nuovamente organizzare una così importante manifestazione internazionale, così accendendo 

nuovamente i riflettori sulla nostra Città. 

Certi che la nostra richiesta verrà accolta , a missiva- porgiamo distinti saluti 

i Consiglieri Comunali 

Gianluca Pasqui 

Antonella Nalli 

Roberto Lucarelli 

Stefano Falcioni 




Va avanti l'iter per la realizzazione della nuova sede temporanea degli uffici comunali a Camerino a cui la nuova Amministrazione sta continuando a lavorare. E’ stato molto proficuo l’incontro del sindaco Sandro Sborgia con David Piccinini, capo della Protezione civile regionale, per confrontarsi in merito agli aspetti riguardanti la nuova struttura che sorgerà nell’area denominata Vallicelle B e che accoglierà tutto il quartier generale comunale, dislocato da dopo il terremoto in diversi edifici. L’area, attualmente occupata da container in cui abitano alcuni studenti di Unicam, sarà liberata per consentire la realizzazione della nuova costruzione che ospiterà il Comune.
“Col capo della protezione civile Piccinini abbiamo definito alcuni aspetti relativi alla struttura il cui importo è stato ritenuto congruo e rientra nelle somme ammissibili nella gestione delle spese emergenziali e sarà sostenuto dalla Protezione Civile – spiega il sindaco Sandro Sborgia - Rimarrà a disposizione della cittadinanza anche una volta terminati i lavori di ricostruzione e tornati nella sede comunale definitiva, quindi sarà un edificio che potrà essere utilizzato in futuro e non solo momentaneo. Terminate le prime fasi burocratiche daremo il via ai lavori”. La struttura sarà realizzata in acciaio. Lo stanziamento della somma sarà soggetto ad approvazione da parte del Capo della Protezione Civile Nazionale. Inoltre non sarà necessario sostenere ulteriori costi di urbanizzazione visto che l'area è già urbanizzata. La struttura disporrà di ampi spazi, idonei alle necessità di tutto il personale amministrativo. La presenza della nuova sede del Comune nel quartiere Vallicelle contribuirà alla riqualificazione dell'area insieme alla realizzazione di Casa Amica, che sarà donata dalla CRI. Sono in corso le procedure per la destinazione dello stabile dell'Unione montana a sede del Comando Compagnia Carabinieri di Camerino

Fissato per il 22 luglio un incontro a Roma tra il sindaco Sandro Sborgia e Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile Nazionale.

Non solo la nuova sede temporanea degli uffici comunali. Il Comune, infatti, parteciperà al bando per il finanziamento delle dotazione accessorie finalizzate a migliorare le condizioni di accessibilità al servizio di trasporto pubblico locale nelle Sae con la realizzazione di fermate attrezzate di pensiline.
Cambiata la viabilità a Camerino e Contram spa risponde alle rinnovate esigenze attraverso un nuovo orario di trasporto urbano. A partire da lunedì 8 luglio e fino al 15 settembre, infatti, proprio per venire incontro alle esigenze dettate dalla nascita di nuovi quartieri e di nuove strade l’azienda di trasporti ha previsto delle modifiche ai propri servizi. Gli utenti possono trovare i dépliant presso tutte le rivendite Contram di Camerino, a bordo degli autobus, presso la biglietteria Contram, presso l’agenzia viaggi Camars, on line sul sito www.contram.it, e dall’8 luglio anche ad ogni fermata.


Pagina 1 di 2

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo