POLITEAMA banner beethoven 1022x200

Vaccini: accordo tra la Giunta regionale e i medici di medicina generale

Venerdì, 05 Marzo 2021 15:24 | Letto 271 volte   Clicca per ascolare il testo Vaccini: accordo tra la Giunta regionale e i medici di medicina generale Mentre sul fronte contagi il governatore delle Marche Francesco Acquaroli adotta misure più stringenti per contenere la diffusione del virus, sul fronte vaccini la Giunta regionale approva laccordo con i medici di medicina generale per procedere con la somministrazione dei vaccini anti-Covid della popolazione, a domicilio e negli studi medici. Abbiamo anche aperto un tavolo con le categorie economiche e produttive e la Camera di Commercio per definire un protocollo per la somministrazione dei vaccini anche nei luoghi di lavoro, nel massimo rispetto delle disposizioni sanitarie - così il presidente Acquaroli - Ringrazio i medici di medicina generale e tutte le sigle che hanno sottoscritto laccordo, e tutte le associazioni di categoria, per disponibilità e lalto senso di responsabilità dimostrate. Attualmente nelle Marche, oltre al comparto degli operatori socio-sanitari, agli ospiti delle RSA e agli over 80, sono iniziate le somministrazioni anche per il personale scolastico e delle università, le forze dellordine e il settore della sicurezza, nonchè per la categoria dei pazienti più fragili, con patologie, in carico al servizio sanitario regionale. Per questo il Governatore ha sollecitato anche il Ministero della Sanità perchè metta a disposizione della regione ulteriori dosi che permettano così di vaccinare una larga fascia della popolazione.f.u.
Mentre sul fronte contagi il governatore delle Marche Francesco Acquaroli adotta misure più stringenti per contenere la diffusione del virus, sul fronte vaccini la Giunta regionale approva l'accordo con i medici di medicina generale per procedere con la somministrazione dei vaccini anti-Covid della popolazione, a domicilio e negli studi medici.

"Abbiamo anche aperto un tavolo con le categorie economiche e produttive e la Camera di Commercio per definire un protocollo per la somministrazione dei vaccini anche nei luoghi di lavoro, nel massimo rispetto delle disposizioni sanitarie - così il presidente Acquaroli - Ringrazio i medici di medicina generale e tutte le sigle che hanno sottoscritto l'accordo, e tutte le associazioni di categoria, per disponibilità e l'alto senso di responsabilità dimostrate".

Attualmente nelle Marche, oltre al comparto degli operatori socio-sanitari, agli ospiti delle RSA e agli over 80, sono iniziate le somministrazioni anche per il personale scolastico e delle università, le forze dell'ordine e il settore della sicurezza, nonchè per la categoria dei pazienti più fragili, con patologie, in carico al servizio sanitario regionale. Per questo il Governatore ha sollecitato anche il Ministero della Sanità perchè metta a disposizione della regione ulteriori dosi che permettano così di vaccinare una larga fascia della popolazione.

f.u.

Letto 271 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo