Covid19, quattro aziende controllate. Tre quelle inadempienti

Mercoledì, 08 Aprile 2020 08:40 | Letto 973 volte   Clicca per ascolare il testo Covid19, quattro aziende controllate. Tre quelle inadempienti Quattro aziende controllate dai Carabinieri del Comando per la Tutela del lavoro e del Comando Provinciale di Macerata. Tre sono risultate inadempienti alle norme in materia di contenimento del virus nei luoghi di lavoro. Non solo controlli su strada, dunque, ma anche nelle aziende: lattività in essere, coordinata nell’ambito delle rispettive competenze dal Prefetto di Macerata, Iolanda Rolli, e dal procuratore capo Giovanni Giorgio, ha lobiettivo di verificare che i lavoratori svolgano le loro mansioni nel rispetto e nelle garanzie previste dai decreti ministeriali per la gestione dell’emergenza epidemiologica. Le aziende controllate, dei settori agricolo e edile, impiegavano manodopera priva di dispositivi di protezione individuale generici e specifici anti contagio, avvalendosi anche di personale non in regola, in nero e privo di sorveglianza sanitaria obbligatoria. Trenta i lavoratori identificati nel corso delle ispezioni, esposti a un concreto rischio biologico.

Quattro aziende controllate dai Carabinieri del Comando per la Tutela del lavoro e del Comando Provinciale di Macerata. Tre sono risultate inadempienti alle norme in materia di contenimento del virus nei luoghi di lavoro. Non solo controlli su strada, dunque, ma anche nelle aziende: l'attività in essere, coordinata nell’ambito delle rispettive competenze dal Prefetto di Macerata, Iolanda Rolli, e dal procuratore capo Giovanni Giorgio, ha l'obiettivo di verificare che i lavoratori svolgano le loro mansioni nel rispetto e nelle garanzie previste dai decreti ministeriali per la gestione dell’emergenza epidemiologica. Le aziende controllate, dei settori agricolo e edile, impiegavano manodopera priva di dispositivi di protezione individuale generici e specifici anti contagio, avvalendosi anche di personale non in regola, in nero e privo di sorveglianza sanitaria obbligatoria.

Trenta i lavoratori identificati nel corso delle ispezioni, esposti a un concreto rischio biologico.



Letto 973 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo