San Severino: Piazza del Popolo si trasforma in giardino a cielo aperto

Mercoledì, 29 Luglio 2020 16:41 | Letto 279 volte   Clicca per ascolare il testo San Severino: Piazza del Popolo si trasforma in giardino a cielo aperto Piazza del Popolo trasformata in un grande giardino a cielo aperto. A partire da sabato 1 agosto, quando alle ore 21 verranno accese le luci sulla piazza “fiorita”, e per tutta l’estate fino alla fine di settembre l’ovale tra i più belli d’Italia, simbolo della città degli Smeducci, sarà addobbato con 36 elementi, tutti differenti, tra piante e fiori, ciascuno con un proprio significato. “Fiori, colori e profumi delle nostre tradizioni”, slogan dell’iniziativa, è la proposta dell’amministrazione comunale settempedana per far tornare la piazza ad essere luogo di socializzazione ed incontro dopo l’emergenza Covid, mantenendo comunque tutte le necessarie misure di sicurezza e di distanziamento. “Crediamo che in questo periodo ci sia un forte bisogno di tornare a socializzare, ad incontrarsi e ad essere comunità - sottolinea il sindaco Rosa Piermattei - Il Coronavirus ha colpito duramente la nostra realtà, ci ha segnato tutti. Da queste esperienze si deve rinascere più forti, dentro e fuori. E poi quest’anno la città non può godere del suo giardino storico che sarà presto interessato da lavori di ampliamento. Ecco allora che, idealmente, abbiamo pensato di trasferire in un altro luogo magico, la nostra meravigliosa piazza con le sue attività che vogliono a tutti i costi tornare a vivere, questa idea che si lega molto anche all’ambiente e alla vivibilità del nostro stesso territorio”. Il grande giardino avrà anche sedute e spazi illuminati e permetterà di vivere al suo interno tantissime iniziative che saranno organizzate proprio nel corso dell’estate.f.u.
Piazza del Popolo trasformata in un grande giardino a cielo aperto. A partire da sabato 1 agosto, quando alle ore 21 verranno accese le luci sulla piazza “fiorita”, e per tutta l’estate fino alla fine di settembre l’ovale tra i più belli d’Italia, simbolo della città degli Smeducci, sarà addobbato con 36 elementi, tutti differenti, tra piante e fiori, ciascuno con un proprio significato. “Fiori, colori e profumi delle nostre tradizioni”, slogan dell’iniziativa, è la proposta dell’amministrazione comunale settempedana per far tornare la piazza ad essere luogo di socializzazione ed incontro dopo l’emergenza Covid, mantenendo comunque tutte le necessarie misure di sicurezza e di distanziamento.

“Crediamo che in questo periodo ci sia un forte bisogno di tornare a socializzare, ad incontrarsi e ad essere comunità - sottolinea il sindaco Rosa Piermattei - Il Coronavirus ha colpito duramente la nostra realtà, ci ha segnato tutti. Da queste esperienze si deve rinascere più forti, dentro e fuori. E poi quest’anno la città non può godere del suo giardino storico che sarà presto interessato da lavori di ampliamento. Ecco allora che, idealmente, abbiamo pensato di trasferire in un altro luogo magico, la nostra meravigliosa piazza con le sue attività che vogliono a tutti i costi tornare a vivere, questa idea che si lega molto anche all’ambiente e alla vivibilità del nostro stesso territorio”.

Il grande giardino avrà anche sedute e spazi illuminati e permetterà di vivere al suo interno tantissime iniziative che saranno organizzate proprio nel corso dell’estate.

f.u.

Letto 279 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo