Furto al "Cuore Adriatico", denunciato un rumeno di 41 anni

Giovedì, 10 Settembre 2020 14:49 | Letto 320 volte   Clicca per ascolare il testo Furto al "Cuore Adriatico", denunciato un rumeno di 41 anni Furto al centro commerciale “Cuore Adriatico” di Civitanova Marche. La polizia blocca l’autore, un 41enne di origini rumene che si era impossessato di merce, in particolare capi di abbigliamento, per un valore di oltre 500 euro. L’intervento immediato da parte dei poliziotti ha così consentito di bloccare l’uomo e di recuperare la merce che è stata subito restituita al negozio dal quale era stata rubata. I capi di abbigliamento erano stato occultati dal ladro all’interno di una borsa shopper di carta di colore celeste, con all’interno un’ulteriore sacca di bianca dove era stata applicata una lamina di alluminio con funzioni di “schermo” atto ad eludere il dispositivo antitaccheggio posto all’uscita del punto vendita. La visione delle telecamere a circuito chiuso ha, però, consentito ai poliziotti di ricostruire l’accaduto. L’individuo infatti, dopo aver superato l’area casse, senza aver proceduto al pagamento della merce in suo possesso, si era diretto verso l’uscita tentando di oltrepassare le barriere antitaccheggio facendo scattare l’allarme e consentendo l’intervento del personale di sicurezza del centro commerciale che consegnava subito l’uomo agli agenti immediatamente intervenuti sul posto. Il rumeno, gravato di precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per furto aggravato.f.u.
Furto al centro commerciale “Cuore Adriatico” di Civitanova Marche. La polizia blocca l’autore, un 41enne di origini rumene che si era impossessato di merce, in particolare capi di abbigliamento, per un valore di oltre 500 euro.

L’intervento immediato da parte dei poliziotti ha così consentito di bloccare l’uomo e di recuperare la merce che è stata subito restituita al negozio dal quale era stata rubata.

I capi di abbigliamento erano stato occultati dal ladro all’interno di una borsa shopper di carta di colore celeste, con all’interno un’ulteriore sacca di bianca dove era stata applicata una lamina di alluminio con funzioni di “schermo” atto ad eludere il dispositivo antitaccheggio posto all’uscita del punto vendita. La visione delle telecamere a circuito chiuso ha, però, consentito ai poliziotti di ricostruire l’accaduto. L’individuo infatti, dopo aver superato l’area casse, senza aver proceduto al pagamento della merce in suo possesso, si era diretto verso l’uscita tentando di oltrepassare le barriere antitaccheggio facendo scattare l’allarme e consentendo l’intervento del personale di sicurezza del centro commerciale che consegnava subito l’uomo agli agenti immediatamente intervenuti sul posto.

Il rumeno, gravato di precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per furto aggravato.

f.u.

Letto 320 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo