Visso, tra i comuni a rischio zona arancione rafforzata

Mercoledì, 12 Maggio 2021 11:56 | Letto 501 volte   Clicca per ascolare il testo Visso, tra i comuni a rischio zona arancione rafforzata A causa dell’impennata di contagi da Covid-19 avvenuta nell’ultima settimana, Visso, Morrovalle e Montecassiano, rischiano di passare in zona arancione rinforzata. La settimana critica è quella compresa tra il 3 e il 9 maggio, nella quale i dati hanno rilevato per tutti e tre i Comuni un superamento della fatidica soglia dei 250 contagi per 100mila abitanti. Se il monitaraggio di questi giorni non dimostrerà dunque una inversione di tendenza, scatterà larancione rafforzato e il blocco degli spostamenti. Dopo i casi di positività riscontrati la scorsa settimana, il sindaco di Visso Gianluigi Spiganti Maurizi attraverso ordinanza aveva fatto seguire alla già attuata sospensione delle lezioni alle scuole elementari analoga decisione per le medie e per lasilo, sollecitando nel contempo le vaccinazioni per gli abitanti delle Sae. Su questo - afferma il sindaco di Visso-, ci erano state buone speranze. Nel nostro comune comunque per quel che riguarda la fascia detà degli ottantenni e settantenni, sono già state effettutae le prime dosi e in molti casi anche le seconde somministrazioni del vaccino anti-covid. A penalizzarci è stato il caso di positività registrato nelle scuole; speriamo che questi ultimi giorni diano effettivamente una inversione di tendenza così da scongiurare per il nostro comune larancione rafforzato. Intanto - conclude il sindaco di Visso- proprio ieri abbiamo fatto uno screening che ha interessato 135 persone  e dal quale è uscito un solo positivo al Covid-19. Linvito è alla massima attenzione scrupolosa alle misure, affinchè  questa emergenza possa rientrare. Altre soluzioni, purtroppo non ne abbiamo.c.c.
A causa dell’impennata di contagi da Covid-19 avvenuta nell’ultima settimana, Visso, Morrovalle e Montecassiano, rischiano di passare in zona arancione rinforzata.
La settimana critica è quella compresa tra il 3 e il 9 maggio, nella quale i dati hanno rilevato per tutti e tre i Comuni un superamento della fatidica soglia dei 250 contagi per 100mila abitanti. Se il monitaraggio di questi giorni non dimostrerà dunque una inversione di tendenza, scatterà l'arancione rafforzato e il blocco degli spostamenti. Dopo i casi di positività riscontrati la scorsa settimana, il sindaco di Visso Gianluigi Spiganti Maurizi attraverso ordinanza aveva fatto seguire alla già attuata sospensione delle lezioni alle scuole elementari analoga decisione per le medie e per l'asilo, sollecitando nel contempo le vaccinazioni per gli abitanti delle Sae. "Su questo - afferma il sindaco di Visso-, ci erano state buone speranze. Nel nostro comune comunque per quel che riguarda la fascia d'età degli ottantenni e settantenni, sono già state effettutae le prime dosi e in molti casi anche le seconde somministrazioni del vaccino anti-covid. A penalizzarci è stato il caso di positività registrato nelle scuole; speriamo che questi ultimi giorni diano effettivamente una inversione di tendenza così da scongiurare per il nostro comune l'arancione rafforzato. Intanto - conclude il sindaco di Visso- proprio ieri abbiamo fatto uno screening che ha interessato 135 persone  e dal quale è uscito un solo positivo al Covid-19. L'invito è alla massima attenzione scrupolosa alle misure, affinchè  questa emergenza possa rientrare. Altre soluzioni, purtroppo non ne abbiamo".

c.c.

Letto 501 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo