In fumo 5 ettari di stoppie, denunciato un pensionato che bruciava fascine

Mercoledì, 28 Luglio 2021 18:46 | Letto 846 volte   Clicca per ascolare il testo In fumo 5 ettari di stoppie, denunciato un pensionato che bruciava fascine I carabinieri forestali di Sassoferrato hanno denunciato un pensionato che, bruciando fascine nel proprio orto, ha innescato un vasto incendio che ha mandato in fumo un vicino campo di stoppie. L’uomo era stato sorpreso dai militari, che svolgevano servizi di perlustrazione sul territorio, ad accendere il fuoco senza le necessarie cautele e per questo multato e ammonito dagli stessi a spegnere accuratamente le fiamme. Incurante degli avvertimenti, però, il pensionato è andato a pranzo, mentre il fuoco, complice anche il vento, si è propagato ai vicini campi, bruciando circa 5 ettari di stoppie, alberi di robinia, roverella e gelso, siepi e boschetti. Il pronto intervento di due squadre dei vigili del fuoco di Fabriano con le autobotti ha scongiurato il propagarsi dellincendio ai boschi limitrofi, con i pompieri che hanno domato le fiamme alte fino a 4 metri. Gli accertamenti dei carabinieri forestali hanno stabilito che il punto di innesco combaciava con il fuoco acceso poco prima dal pensionato, che ha ammesso le proprie responsabilità. Per questo l’uomo è stato denunciato per il reato di incendio boschivo colposo ed ora rischia fino a 5 anni di reclusione, oltre al pagamento dei danni alla vegetazione ed alle spese di spegnimento. f.u.
I carabinieri forestali di Sassoferrato hanno denunciato un pensionato che, bruciando fascine nel proprio orto, ha innescato un vasto incendio che ha mandato in fumo un vicino campo di stoppie.

L’uomo era stato sorpreso dai militari, che svolgevano servizi di perlustrazione sul territorio, ad accendere il fuoco senza le necessarie cautele e per questo multato e ammonito dagli stessi a spegnere accuratamente le fiamme. Incurante degli avvertimenti, però, il pensionato è andato a pranzo, mentre il fuoco, complice anche il vento, si è propagato ai vicini campi, bruciando circa 5 ettari di stoppie, alberi di robinia, roverella e gelso, siepi e boschetti.

Il pronto intervento di due squadre dei vigili del fuoco di Fabriano con le autobotti ha scongiurato il propagarsi dell'incendio ai boschi limitrofi, con i pompieri che hanno domato le fiamme alte fino a 4 metri.

Gli accertamenti dei carabinieri forestali hanno stabilito che il punto di innesco combaciava con il fuoco acceso poco prima dal pensionato, che ha ammesso le proprie responsabilità. Per questo l’uomo è stato denunciato per il reato di incendio boschivo colposo ed ora rischia fino a 5 anni di reclusione, oltre al pagamento dei danni alla vegetazione ed alle spese di spegnimento.

13


f.u.

Letto 846 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo