Camerino alle Olimpiadi di Tokio. Ahmed vola in finale nei 3000 siepi

Venerdì, 30 Luglio 2021 08:37 | Letto 839 volte   Clicca per ascolare il testo Camerino alle Olimpiadi di Tokio. Ahmed vola in finale nei 3000 siepi Cè un pizzico di Camerino alle Olimpiadi di Tokio e in tanti hanno seguito ed esultato stanotte per la prova convincente di Ahmed Abdelwahed nei 3000 siepi. Lo studente Unicam vola dunque direttamente in finale nella sua batteria con il tempo di 81271. Tanti gli amici di Camerino incollati al televisore per seguire quello che è stato un ennesimo successo del 25enne la cui prova viene definita tatticamente perfetta. E così che lhanno percepita anche dalla città ducale gli amici del Cus Camerino, il preparatore atletico Roberto Scalla che lo ha seguito sin dalle prime falcate e, tutte quelle persone che ormai conoscono da tempo questa entusiasmante grande promessa dellatletica dal carattere mite e gentile, premiato come Camerte dellanno nelledizione del 2018. Della sua prova a Tokio, centrando lobiettivo di essere tra i primi tre per non rischiare nulla, ha detto di essere veramente felice ed emozionato. La vera energia me lhanno data tutte le persone che si sono svegliate di notte in Italia a fare il tifo per me da lontano -ha proseguito Ahmed ai giornalisti-. Non potevamo deluderli. Era doveroso per loro, dare il massimo come sempre. Sono felice.., sono soddisfatto. Vorrei ringraziare tutti gli amici di Camerino. Grazie ai miei genitori e a tutti gli italiani, che ci sostengono nonostante questa situazione. Tutta Unicam è rimasta sveglia stanotte a tifare per Ahmed Abdelwahed, già tesserato del Cus Camerino che lo ha visto crescere. E stata unemozione fortissima - ha commentato il rettore di Unicam Claudio Pettinari-.  Ahmed è un ragazzo meraviglioso, uno studente che crede fortemente nellistituzione Unicam; ho appena ricevuto un suo messaggio che mi rende felice, perchè lui dice di correre con Unicam nel cuore, dunque, non posso che ringraziarlo per questa sua testimonianza daffetto per lateneo presso il quale è iscritto. A lui auguriamo un grande successo in queste olimpiadi anche se sappiamo che ha già compiuto qualcosa di incredibile - conclude Pettinari-. Essersi guadagnato un posto nella finale dei 3000 siepi significa infatti essere tra i 15 atleti più forti al mondo in una specialità durissima. Una specialità che plasma il carattere e che, oltre a formare latleta, formerà sicuramente anche luomo.    c.c.
C'è un pizzico di Camerino alle Olimpiadi di Tokio e in tanti hanno seguito ed esultato stanotte per la prova convincente di Ahmed Abdelwahed nei 3000 siepi. Lo studente Unicam vola dunque direttamente in finale nella sua batteria con il tempo di 8'12"71. 
Tanti gli amici di Camerino incollati al televisore per seguire quello che è stato un ennesimo successo del 25enne la cui prova viene definita tatticamente perfetta. E' così che l'hanno percepita anche dalla città ducale gli amici del Cus Camerino, il preparatore atletico Roberto Scalla che lo ha seguito sin dalle prime falcate e, tutte quelle persone che ormai conoscono da tempo questa entusiasmante grande promessa dell'atletica dal carattere mite e gentile, premiato come Camerte dell'anno nell'edizione del 2018.

Della sua prova a Tokio, centrando l'obiettivo di essere tra i primi tre per 'non rischiare nulla', ha detto di essere "veramente felice ed emozionato. La vera energia me l'hanno data tutte le persone che si sono svegliate di notte in Italia a fare il tifo per me da lontano -ha proseguito Ahmed ai giornalisti-. Non potevamo deluderli. Era doveroso per loro, dare il massimo come sempre. Sono felice.., sono soddisfatto. Vorrei ringraziare tutti gli amici di Camerino. Grazie ai miei genitori e a tutti gli italiani, che ci sostengono nonostante questa situazione". 
Tutta Unicam è rimasta sveglia stanotte a tifare per Ahmed Abdelwahed, già tesserato del Cus Camerino che lo ha visto crescere.
FB IMG 1627641214875
"E' stata un'emozione fortissima - ha commentato il rettore di Unicam Claudio Pettinari-.  Ahmed è un ragazzo meraviglioso, uno studente che crede fortemente nell'istituzione Unicam; ho appena ricevuto un suo messaggio che mi rende felice, perchè lui dice di correre "con Unicam nel cuore", dunque, non posso che ringraziarlo per questa sua testimonianza d'affetto per l'ateneo presso il quale è iscritto.
A lui auguriamo un grande successo in queste olimpiadi anche se sappiamo che ha già compiuto qualcosa di incredibile - conclude Pettinari-.
Essersi guadagnato un posto nella finale dei 3000 siepi significa infatti essere tra i 15 atleti più forti al mondo in una specialità durissima. Una specialità che plasma il carattere e che, oltre a formare l'atleta, formerà sicuramente anche l'uomo".   

c.c.

Letto 839 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo