Condannato per spaccio, 26enne si consegna alla polizia e finisce in carcere

Mercoledì, 29 Giugno 2022 14:42 | Letto 320 volte   Clicca per ascolare il testo Condannato per spaccio, 26enne si consegna alla polizia e finisce in carcere Condannato a 4 anni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti a seguito di un’indagine condotta dalla Guardia di Finanza un 26enne si è spontaneamente consegnato agli agenti della questura di Fermo dopo 3 mesi di latitanza. I fatti risalgono al giugno del 2020 quando l’uomo era stato fermato per un controllo dai finanzieri della Tenenza di Portorecanati e trovato in possesso di 6 dosi di cocaina nascoste nella sua auto. Il successivo esame della vettura, condotto con l’ausilio dei cani antidroga, permise ai militari di scoprire un ingegnoso nascondiglio ricavato dietro il pannello del cruscotto nel quale erano nascosti altri 100 grammi di cocaina purissima oltre a denaro contante provento dello spaccio. Per questo il 26enne, ritenuto responsabile della cessione di complessivi 177 grammi di stupefacente, che gli avevano permesso di incassare circa 17mila euro, era stato arrestato e successivamente condannato.
Condannato a 4 anni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti a seguito di un’indagine condotta dalla Guardia di Finanza un 26enne si è spontaneamente consegnato agli agenti della questura di Fermo dopo 3 mesi di latitanza.

I fatti risalgono al giugno del 2020 quando l’uomo era stato fermato per un controllo dai finanzieri della Tenenza di Portorecanati e trovato in possesso di 6 dosi di cocaina nascoste nella sua auto. Il successivo esame della vettura, condotto con l’ausilio dei cani antidroga, permise ai militari di scoprire un ingegnoso nascondiglio ricavato dietro il pannello del cruscotto nel quale erano nascosti altri 100 grammi di cocaina purissima oltre a denaro contante provento dello spaccio.

Per questo il 26enne, ritenuto responsabile della cessione di complessivi 177 grammi di stupefacente, che gli avevano permesso di incassare circa 17mila euro, era stato arrestato e successivamente condannato.

Letto 320 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo