Pedopornografia, arrestato un cinquantaquattrenne in provincia di Macerata

Mercoledì, 23 Novembre 2022 11:47 | Letto 576 volte   Clicca per ascolare il testo Pedopornografia, arrestato un cinquantaquattrenne in provincia di Macerata Gli investigatori del centro operativo per la sicurezza cibernetica – Polizia Postale e delle comunicazioni “Marche”, hanno arrestato un uomo di 54 anni, nato a Tolentino, per la detenzione di oltre 31.000 files contenenti immagini e video pedopornografici. Il materiale rinvenuto ritraeva minori tra i 6 e i 13 anni coinvolti in atti sessuali tra loro e con adulti. L’indagine, coordinata dal servizio Polizia postale e delle comunicazioni, centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online, è partita dalla segnalazione presentata da un organismo internazionale. Accertamenti investigativi svolti dalla Polizia Postale di Ancona avevano consentito di correlare altre 12 segnalazioni dello stesso organismo e di identificare il destinatario della perquisizione, privo di precedenti di polizia. L’attenta e scrupolosa analisi delle informazioni fornite ha permesso di identificare e rintracciare l’utente, residente nella provincia di Macerata, nei cui confronti l’Autorità Giudiziaria di Ancona ha emesso poi un provvedimento di perquisizione. Data l’ingente quantità del materiale rinvenuto, ritraente bambini in età preadolescenziale e prepuberale, gli operatori della polizia postale marchigiana hanno dunque proceduto all’arresto in flagranza di reato dell’uomo, che è stato condotto in carcere su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Macerata.  Il Gip del Tribunale di Macerata ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.c.c.
Gli investigatori del centro operativo per la sicurezza cibernetica – Polizia Postale e delle comunicazioni “Marche”, hanno arrestato un uomo di 54 anni, nato a Tolentino, per la detenzione di oltre 31.000 files contenenti immagini e video pedopornografici.

Il materiale rinvenuto ritraeva minori tra i 6 e i 13 anni coinvolti in atti sessuali tra loro e con adulti.

L’indagine, coordinata dal servizio Polizia postale e delle comunicazioni, centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online, è partita dalla segnalazione presentata da un organismo internazionale.

Accertamenti investigativi svolti dalla Polizia Postale di Ancona avevano consentito di correlare altre 12 segnalazioni dello stesso organismo e di identificare il destinatario della perquisizione, privo di precedenti di polizia.

L’attenta e scrupolosa analisi delle informazioni fornite ha permesso di identificare e rintracciare l’utente, residente nella provincia di Macerata, nei cui confronti l’Autorità Giudiziaria di Ancona ha emesso poi un provvedimento di perquisizione.

Data l’ingente quantità del materiale rinvenuto, ritraente bambini in età preadolescenziale e prepuberale, gli operatori della polizia postale marchigiana hanno dunque proceduto all’arresto in flagranza di reato dell’uomo, che è stato condotto in carcere su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Macerata. 

Il Gip del Tribunale di Macerata ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

c.c.

Letto 576 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo