Rapina la cassiera di un supermercato, denunciato operaio della ricostruzione

Sabato, 03 Febbraio 2024 11:32 | Letto 628 volte   Clicca per ascolare il testo Rapina la cassiera di un supermercato, denunciato operaio della ricostruzione Rapina la cassiera di un supermercato di Matelica, denunciato operaio egiziano.  Al termine di indagini lampo, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un giovane operaio della ricostruzione, temporaneamente residente a Gagliole. Il giovane, nel pomeriggio del 1° febbraio, si era recato presso il supermercato Tigre di Matelica sito in Viale Martiri della Libertà. Dopo aver acquistato un bene di scarso valore era rimasto all’interno dell’attività con una scusa. Quando poi la cassiera aveva riaperto la cassa per effettuare una nuova transazione in favore dell’uomo questi si era scagliato contro la donna e le aveva strappato di mano il denaro dandosi alla fuga. Immediata la denuncia da parte delle dipendenti e le successive indagini con il coinvolgimento delle pattuglie della Compagnia Carabinieri di Camerino che, dopo aver acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale, hanno istituito una serie di posti di blocco per cinturare l’intera cittadina. L’attività info investigativa svolta dai militaro ha portato  all’individuazione di un agriturismo utilizzato come alloggio da operai di nazionalità egiziana. Dall’incrocio tra i dati anagrafici dei residenti e le immagini delle telecamere si è potuto risalire all’autore della rapina il quale tuttavia non era presente nella struttura ricettiva . I militari quindi si sono appostati  nelle vicinanze attendendone il ritorno. Alla fine il rapinatore è stato bloccato e, condotto in caserma, è stato ritrovato in possesso dell’intera refurtiva. Da qui la denuncia 
Rapina la cassiera di un supermercato di Matelica, denunciato operaio egiziano.  Al termine di indagini lampo, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un giovane operaio della ricostruzione, temporaneamente residente a Gagliole. Il giovane, nel pomeriggio del 1° febbraio, si era recato presso il supermercato Tigre di Matelica sito in Viale Martiri della Libertà.

Dopo aver acquistato un bene di scarso valore era rimasto all’interno dell’attività con una scusa. Quando poi la cassiera aveva riaperto la cassa per effettuare una nuova transazione in favore dell’uomo questi si era scagliato contro la donna e le aveva strappato di mano il denaro dandosi alla fuga.

Immediata la denuncia da parte delle dipendenti e le successive indagini con il coinvolgimento delle pattuglie della Compagnia Carabinieri di Camerino che, dopo aver acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale, hanno istituito una serie di posti di blocco per cinturare l’intera cittadina.

L’attività info investigativa svolta dai militaro ha portato  all’individuazione di un agriturismo utilizzato come alloggio da operai di nazionalità egiziana. Dall’incrocio tra i dati anagrafici dei residenti e le immagini delle telecamere si è potuto risalire all’autore della rapina il quale tuttavia non era presente nella struttura ricettiva . I militari quindi si sono appostati  nelle vicinanze attendendone il ritorno. Alla fine il rapinatore è stato bloccato e, condotto in caserma, è stato ritrovato in possesso dell’intera refurtiva. Da qui la denuncia 

Letto 628 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo