Scoppia un silos, feriti 5 vigili del fuoco

Mercoledì, 18 Giugno 2014 02:00 | Letto 692 volte   Clicca per ascolare il testo Scoppia un silos, feriti 5 vigili del fuoco Cinque vigili del fuoco in forza al Comando di Macerata sono rimasti gravemente feriti nellesplosione di un silos pieno di scarti di legname avvenuta alla Gfl sas di Squartabue di Recanati. Il più grave è Roberto Torregiani, 45 anni, di Montelupone, che è stato scaraventato a terra dallesplosione mentre monitorava lincendio da unautoscala. Le sue condizioni sono gravissime. Feriti in modo più lieve, invece, gli altri componenti della stessa squadra. Secondo una prima ricostruzione, Torregiani era salito con lautoscala sulla sommità del silos, munito di auto-protettore alla schiena: lo scoppio lha scaraventato a terra da unaltezza di circa tre metri. Nellimpatto con il suolo ha riportato lesioni importanti ed è andato in arresto cardiaco. I soccorritori del 118 sono riusciti a rianimarlo e tuttora è ricoverato allospedale di Ancona. Tre dei colleghi sono stati investiti dalla fiammata sprigionata dal silos: uno si è ustionato alla schiena, uno alle gambe e il terzo ad una mano. Il quinto si è accorto che una scheggia gli era finita in un occhio solo una volta rientrato in sede a Macerata &egra(e; in ospedale per accertamenti).  

Cinque vigili del fuoco in forza al Comando di Macerata sono rimasti gravemente feriti nell'esplosione di un silos pieno di scarti di legname avvenuta alla Gfl sas di Squartabue di Recanati. Il più grave è Roberto Torregiani, 45 anni, di Montelupone, che è stato scaraventato a terra dall'esplosione mentre monitorava l'incendio da un'autoscala. Le sue condizioni sono gravissime. Feriti in modo più lieve, invece, gli altri componenti della stessa squadra. Secondo una prima ricostruzione, Torregiani era salito con l'autoscala sulla sommità del silos, munito di auto-protettore alla schiena: lo scoppio l'ha scaraventato a terra da un'altezza di circa tre metri. Nell'impatto con il suolo ha riportato lesioni importanti ed è andato in arresto cardiaco. I soccorritori del 118 sono riusciti a rianimarlo e tuttora è ricoverato all'ospedale di Ancona. Tre dei colleghi sono stati investiti dalla fiammata sprigionata dal silos: uno si è ustionato alla schiena, uno alle gambe e il terzo ad una mano. Il quinto si è accorto che una scheggia gli era finita in un occhio solo una volta rientrato in sede a Macerata '&egra(e; in ospedale per accertamenti).


 

Letto 692 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo