Baldini vince a Matelica

scritto Lunedì, 27 Maggio 2019
Una vittoria schiacciante quella della lista di Matelica Futura che propone come candidato sindaco Massimo Baldini. Lo spoglio non ha lasciato dubbi: la squadra di Baldini ha ottenuto un ampissimo vantaggio. La lista Per Matelica che proponeva Delpriori come canidadto sindaco ha ottenuto 2365 preferenze, mentre Matelica Futura ha superato la soglia dei 3mila con 3180 voti. 
Insomma, come avvenuto in tanti altri Comuni del cratere come Camerino o Belforte, la popolazione non ha scelto la continuità preferendo piuttosto la novità.
"La soddisfazione è tanta perché è stata una campagna elettorale molto lunga e faticosa. Dobbiamo affrontare un lavoro enorme - commenta Baldini - perché oltre al terremoto e alla ricostruzione da fare, pensiamo di trovare una situazione finanziaria non del tutto rosea. Ci metteremo subito a lavoro con i miei collaoratori che sono stati tutti preziosissimi, dando sicuramente continuità a quello che è stato fatto dalla precedente amministrazione e tenendo in considerazione anche il nostro programma elettorale". Le priorità sono sicuramente la questione delle scuole, ma tutti i temi da affrontare, dice, sono importanti in egual misura. "Innanzitutto ci dedicheremo a cercare di capire cosa c'è da fare per quanto riguarda la ricostruzione post sisma, sui problemi della scuola ma non tanto sul nuovo edificio dove sono state già prese decisioni importanti dalla precedente amministrazione ma soprattutto sull'immediato per poter alleviare tutti i disagi - sottolinea - cui sono sottoposti tutti gli studenti, i cittadini, il quartiere di San Rocco che è intasato per la presenza lì di tutte le scuole. noi dovremo sicuramente prendere in mano la situazione e finire immediatamente la bretella che è stata iniziata dalla precedente amministrazione. Poi ci concentreremo sulle finanze del Comune per vedere le risorse che ci sono e valuteremo anche l'estetica della città. Il centro storico ad esempio è un po' spento e vorremmo dargli più vita".
Il più votato in assoluto di questa tornata elettorale è stato il giovanissimo Denis Cingolani con 627 preferenze a cui molto probabilmente spetterà anche il ruolo di vicesindaco: "Sinceramente ancora non ho realmente preso coscienza di quanto accaduto - commentava ieri subito dopo lo spoglio - comunque provo una forte emozione e una grande soddisfazione. Significa che Matelica ha apprezzato il nostro progetto e che ci ha dato fiducia. Visti questi risultati dovremmo iniziare fin da subito a lavorare. Forse i matelicesi hanno scelto noi pensando che la città stava intraprendendo una strada non estremamente giusta. Il sisma non ha aiutato e noi dovremo ripartire da lì, ricostruzione, scuole e sviluppo economico. Abbiamo subito anche un forte calo demografico e questo sicuramente è devotuo non solo al sisma ma anche ai tanti giovani che lasciano Matelica per altri luoghi. Vogliamo riportare la città ai fasti del passato anche se sarà molto difficile".
Un progetto, quello di Delpriori, che probabilmente non è stato apprezzato o compreso ma ormai i giochi sono fatti e non resta che augurare un buon lavoro alla squadra vincitrice: "E' evidente che il nostro progetto - commenta Delpriori - non è piaciuto ai cittadini anche se guardava al futuro e non al passato: "Il voto politico delle europee ha un po' dreanato la lista di destra che ha fatto la campagna elettorale su un dato politico. In questi cinque anni ci siamo impegnati tantissimo, evidentemente i cittadini non hanno capito lo sforzo che c'è stato dopo il terremoto ma la vita e la politica sono queste. Non abbiamo nulla da recriminare o da rimpiangere. Faccio un grosso in bocca al lupo a Baldini e alla città. Evidentemente non abbiamo captato tutti i bisogni di Matelica - ha aggiunto - se avessimo fatto tutto bene  Baldini non avrebbe vinto. Avremo un momento di autocritica ma ho fatto tutto al meglio delle mie possibilità".



  Clicca per ascolare il testo Baldini vince a Matelica scritto Lunedì, 27 Maggio 2019 Una vittoria schiacciante quella della lista di Matelica Futura che propone come candidato sindaco Massimo Baldini. Lo spoglio non ha lasciato dubbi: la squadra di Baldini ha ottenuto un ampissimo vantaggio. La lista Per Matelica che proponeva Delpriori come canidadto sindaco ha ottenuto 2365 preferenze, mentre Matelica Futura ha superato la soglia dei 3mila con 3180 voti. Insomma, come avvenuto in tanti altri Comuni del cratere come Camerino o Belforte, la popolazione non ha scelto la continuità preferendo piuttosto la novità.La soddisfazione è tanta perché è stata una campagna elettorale molto lunga e faticosa. Dobbiamo affrontare un lavoro enorme - commenta Baldini - perché oltre al terremoto e alla ricostruzione da fare, pensiamo di trovare una situazione finanziaria non del tutto rosea. Ci metteremo subito a lavoro con i miei collaoratori che sono stati tutti preziosissimi, dando sicuramente continuità a quello che è stato fatto dalla precedente amministrazione e tenendo in considerazione anche il nostro programma elettorale. Le priorità sono sicuramente la questione delle scuole, ma tutti i temi da affrontare, dice, sono importanti in egual misura. Innanzitutto ci dedicheremo a cercare di capire cosa cè da fare per quanto riguarda la ricostruzione post sisma, sui problemi della scuola ma non tanto sul nuovo edificio dove sono state già prese decisioni importanti dalla precedente amministrazione ma soprattutto sullimmediato per poter alleviare tutti i disagi - sottolinea - cui sono sottoposti tutti gli studenti, i cittadini, il quartiere di San Rocco che è intasato per la presenza lì di tutte le scuole. noi dovremo sicuramente prendere in mano la situazione e finire immediatamente la bretella che è stata iniziata dalla precedente amministrazione. Poi ci concentreremo sulle finanze del Comune per vedere le risorse che ci sono e valuteremo anche lestetica della città. Il centro storico ad esempio è un po spento e vorremmo dargli più vita.Il più votato in assoluto di questa tornata elettorale è stato il giovanissimo Denis Cingolani con 627 preferenze a cui molto probabilmente spetterà anche il ruolo di vicesindaco: Sinceramente ancora non ho realmente preso coscienza di quanto accaduto - commentava ieri subito dopo lo spoglio - comunque provo una forte emozione e una grande soddisfazione. Significa che Matelica ha apprezzato il nostro progetto e che ci ha dato fiducia. Visti questi risultati dovremmo iniziare fin da subito a lavorare. Forse i matelicesi hanno scelto noi pensando che la città stava intraprendendo una strada non estremamente giusta. Il sisma non ha aiutato e noi dovremo ripartire da lì, ricostruzione, scuole e sviluppo economico. Abbiamo subito anche un forte calo demografico e questo sicuramente è devotuo non solo al sisma ma anche ai tanti giovani che lasciano Matelica per altri luoghi. Vogliamo riportare la città ai fasti del passato anche se sarà molto difficile.Un progetto, quello di Delpriori, che probabilmente non è stato apprezzato o compreso ma ormai i giochi sono fatti e non resta che augurare un buon lavoro alla squadra vincitrice: E evidente che il nostro progetto - commenta Delpriori - non è piaciuto ai cittadini anche se guardava al futuro e non al passato: Il voto politico delle europee ha un po dreanato la lista di destra che ha fatto la campagna elettorale su un dato politico. In questi cinque anni ci siamo impegnati tantissimo, evidentemente i cittadini non hanno capito lo sforzo che cè stato dopo il terremoto ma la vita e la politica sono queste. Non abbiamo nulla da recriminare o da rimpiangere. Faccio un grosso in bocca al lupo a Baldini e alla città. Evidentemente non abbiamo captato tutti i bisogni di Matelica - ha aggiunto - se avessimo fatto tutto bene  Baldini non avrebbe vinto. Avremo un momento di autocritica ma ho fatto tutto al meglio delle mie possibilità.

581 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo