Vandali in azione a Tolentino all’interno del Parco Pubblico "J.Lennon", dove sono state danneggiate le due postazioni di ricarica wireless installate nel nuovo tavolo posizionato nei giardini dopo i lavori di sistemazione della primavera scorsa. Danneggiato anche il piano di appoggio dello stesso tavolo con scritte e incisioni.

L’Ufficio Tecnico comunale ha subito provveduto alla messa in sicurezza e rimozione dei collegamenti mentre la Polizia Locale ha avviato le indagini per risalire ai colpevoli di questa ennesima bravata.

“Purtroppo – precisa il sindaco Mauro Sclavi – c’è sempre poca cura della cosa pubblica. Questo gratuito atto di teppismo colpisce il nuovo tavolo istallato all’interno dei giardini Lennon con l’intento di creare un’isola attrezzata per lo studio e per lo svago. Aver divelto le postazioni di ricarica per cellulari e computer wireless significa arrecare danni soprattutto ai giovani e a tutti coloro che ogni giorno scelgono il parco per passare il loro tempo libero. Speriamo che il sistema di videosorveglianza ci consenta di individuare gli autori di questo ennesimo danneggiamento”.


giardini lennon danni3
Poche le novità emerse dall’incontro sull’intervalliva San Severino-Tolentino. Il tavolo online a cui ha partecipato il sindaco della città settempedana, Rosa Piermattei, insieme ai tecnici dei due Comuni interessati, quelli della Quadrilatero e quelli della Provincia, è stato l’occasione per fare il punto sull’avanzamento delle indagini geologiche, idrologiche, ambientali e archeologiche nel sito su cui dovrà sorgere l’arteria. Il tema dell'infrastruttura destinata a collegare le valli del Potenza e del Chienti continua a infiammare la politica cittadina e a suscitare discussioni sulle tempistiche. Per questo l’incontro è stato fortemente voluto dal sindaco di San Severino.

Sul fronte delle procedure, la tabella di marcia sembra ormai essere ben definita: a ottobre, stando a quanto emerso dalla riunione delle scorse ore, verrà affidata la progettazione dell’opera. Saranno poi previsti 120 giorni per la consegna dell’elaborato progettuale definitivo. A inizio del 2023 è quindi previsto il successivo step per la discussione nelle Conferenze dei servizi. Come poi ricordato da Piermattei nel corso della seduta del consiglio comunale di settimana scorsa, «le fasi successive saranno conseguenti all’acquisizione dell’approvazione della progettazione definitiva dal Cipess prevista per il terzo trimestre 2023. Una volta completata la successiva fase di progettazione esecutiva – fa sapere il sindaco –, entro il 2024 saranno avviati i lavori da ultimare entro il 2028».

l.c.
Prima riunione del nuovo consiglio comunale di Tolentino che, come annunciato dal sindaco Mauro Sclavi, si è tenuta in piazza della Libertà, con l’intento di riavvicinare tutti i tolentinati alle istituzioni e alla più importante assise cittadina.

I lavori sono stati presieduti, ad inizio seduta, da Alessandro Massi Gentiloni Silverj in quanto consigliere anziano che ha ottenuto il maggior numero di preferenze nelle ultime consultazioni elettorali e che ha provveduto alla convalida degli eletti, la cui delibera è stata approvata all’unanimità.

Fanno parte del consiglio comunale per la maggioranza, oltre al sindaco Mauro Sclavi ed al presidente del consiglio comunale Alessandro Massi:

Tolentino Civica e Solidale: Tasselli Giordano (capogruppo) Luconi Luigino;

Tolentino Popolare: Montemarani Fabio (capogruppo), Lancioni Benedetta, Casali Samanta, Borgiani Fabio, Trombetta Antonio,Angelelli Mirko;

Riformisti Tolentino: Mosca Alba(capogruppo).


Fanno parte del consiglio per la minoranza:

Tolentino Nel Cuore: Luconi Silvia (capogruppo), Tato' Silvia, PriorettiMonia;

Fratelli d'Italia: Colosi Pio Francesco(capogruppo);

Partito Democratico: Cesini Luca (capogruppo);

Tolentino Città Aperta: D'este Massimo (capogruppo).



Primo punto all’ordine del giorno l’elezione del nuovo presidente del consiglio comunale: è stato eletto con 13 voti a favore e 4 bianche Alessandro Massi Gentiloni Silverj che ha indossato la fascia con i colori del gonfalone. Eletto vicepresidente Luca Cesini del PD.

cc massi sclavi

Momento molto atteso il giuramento del sindaco che, dopo la formula di rito, visibilmente emozionato ha indossato la fascia tricolore e subito dopo un lungo applauso dedicato al nuovo primo cittadino i consiglieri comunali e tutti i presenti si sono alzati per ascoltare l’esecuzione dell’Inno di Mameli.

I lavori sono proseguiti con la comunicazione da parte del sindaco Sclavi che ha presentato la composizione della Giunta Comunale e le deleghe assegnate ad ogni singolo assessore.

Mauro Sclavi Sindaco e Assessore: Cultura, Lavori Pubblici, Polizia Locale, Personale e rapporti con le Partecipate, Decentramento.

Alessia Pupo Vicesindaco e Assessore: Urbanistica (Edilizia privata) e sport.

Diego Aloisi Assessore: Bilancio, Patrimonio, Politiche Fiscali, Turismo.

Flavia Giombetti Assessore: Ricostruzione Pubblica e Privata, gestione sisma 2016, PNRR.

Fabiano Gobbi Assessore: Attività Produttive, Commercio.

Elena Lucaroni Assessore: Politiche Sociali, Salute e Istruzione.


cc maggioranza 2
Il sindaco di Tolentino Mauro Sclavi ha ufficializzato la nuova giunta che guiderà la città nei prossimi 5 anni. Ad affincare il primo cittadino ci saranno il vice sindaco Alessia Pupo, Diego Aloisi, Flavia Giombetti, Fabiano Gobbi, Elena Lucaroni.

Non sono state, invece, rese note le deleghe attribuite ai singoli assessori che il sindaco Sclavi ufficializzerà nel corso del primo consiglio comunale previsto in piazza della Libertà il prossimo giovedì 14 luglio alle ore 21.15. Nel corso dell’assise comunale sarà anche proposta la candidatura di Alessandro Massi a presidente del consiglio comunale.

Dopo la presentazione ufficiale a cui hanno partecipato anche molti Consiglieri comunali, prima riunione di Giunta nel corso della quale è stata approvata una delibera che consente la messa in sicurezza di alcuni spazi dell’edificio, sito nel centro storico, che ospitava l’Istituto Superiore “Filelfo” per accogliere dieci classi per il prossimo anno scolastico.

La nuova giunta comunale di Tolentino:


Giunta Pupo Alessia
Alessia Pupo
49 anni, coniugata con Luca Mariotti, un figlio Iacopo. Laureata in Giurisprudenza svolge la professione di Avvocato presso lo Studio Legale di famiglia. Già consigliere comunale negli anni 2007/2012, è stata anche Assessore con delega allo sport e cultura negli anni 2017/2019. Da sempre è impegnata nella promozione della pratica sportiva. E’ stata tra le più votate nella lista di Tolentino Popolare.


Giunta Aloisi Diego


Diego Aloisi, 29 anni,
laureato in Economia Aziendale, si occupa di amministrazione, controllo e finanza in aziende di medie e grandi dimensioni. E’ stato Consigliere comunale negli anni 2021/2022.

Giunta Giombetti Flavia



Flavia Giombetti
, 50 anni mamma di due figlie, Camilla e Rebecca. Laureata in Economia Aziendale e Master di secondo livello in Criminologia. Ho lavorato nel reparto chimico presso la Conceria del Chienti e ricoperto il ruolo di Presidente del Comitato 30 Ottobrenato in seguito all'emergenza sisma.


Giunta Gobbi Fabiano



Fabiano Gobbi, 57 anni,
sposato con Barbara ha due figli Federico e Francesco. Artigiano imprenditore, titolare della Gobbi srl, da sempre impegnato nel sociale.Già Presidente del circolo culturale “Luigi Sturzo”, è stato Vicepresidente del Consiglio di Quartiere “Vittorio Veneto e Trento Trieste”. Passione totale per il mondo del lavoro soprattutto nella sua cultura.


Giunta Lucaroni Elena


Elena Lucaroni, 50 anni,
nasce a Perugia da padre capostazione e madre insegnante, cresce in famiglia con una sorella maggiore funzionario aziendale e una sorella minore funzionario presso il Tribunale, nel 2004 si specializza in Chirurgia Generale a Perugia dove conosce il collega tolentinate Stefano Servili con il quale si sposa nel 2007 e con lui si trasferisce a Tolentino.Dopo 12 anni di attività come chirurgo generale presso l' U.O. di Chirurgia Generale di Camerino, è dal 2020 dirigente medico di chirurgia senologica presso l'U.O.S.D. di  Breast Unit dell'ospedale di Macerata. Da ottobre dello scorso anno svolge inoltre il ruolo di rappresentante dei genitori nel consiglio di istituto del comprensivo Lucatelli frequentato dalla figlia.


Per conoscere la composizione del consiglio comunale di Tolentino bisognerà attendere ovviamente l’esito del ballottaggio del prossimo 26 giugno da cui uscirà il nome del sindaco chiamato a succedere dopo 10 anni a Giuseppe Pezzanesi.
A contendersi, come noto, lo scranno di primo cittadino saranno Silvia Luconi, che al primo turno ha ottenuto il 42,37% dei consensi, e Mauro Sclavi con il suo 32.95% dei voti.
Una simulazione ufficiosa è stata comunque fatta per vedere quale sarà la composizione dell’assise comunale in caso di successo dell’uno o dell’altro candidato:

Vittoria del candidato sindaco Silvia Luconi: 10 consiglieri alla coalizione che ha sostenuto la stessa Luconi, 2 consiglieri più il candidato sindaco alla coalizione che ha sostenuto Mauro Sclavi e 2 consiglieri più il candidato sindaco alla coalizione che ha sostenuto Massimo D’Este.

Questi i consiglieri spettanti alle liste: Fratelli d’Italia 3 consiglieri, Tolentino nel Cuore 4 consiglieri, Lega 1 consigliere, Tolentino è Viva 2 consiglieri, Tolentino Popolare 2 consiglieri, Partito Democratico 1 consigliere e Civico 22 1 consigliere.

Pertanto il Consiglio comunale, in base alle preferenze riportate dai candidati sarà composto, oltre da Silvia Luconi da Francesco Pio Colosi, Stefano Salvatori e Flavia Capitani per Fratelli d’Italia, Prioretti Monia, Silvia Tatò, Andrea Crocenzi e Mirco Mancini per Tolentino nel Cuore, Giovanni Gabrielli per la Lega, Stefano Gobbi e Gabriella Accoramboni per E’ Viva Tolentino, Mauro Sclavi (candidato sindaco) Alessandro Massi e Alessia Pupo per Tolentino Popolare, Massimo D’Este (candidato sindaco) Luca Cesini per il Partito Democratico e Cinzia Pucciarelli per Civico 22.

Vittoria del candidato sindaco Mauro Sclavi: 10 consiglieri alla coalizione che ha sostenuto lo stesso Sclavi,3 consiglieri più il candidato sindaco alla coalizione che ha sostenuto Silvia Luconie 1 consigliere più il candidato sindaco alla coalizione che ha sostenuto Massimo D’Este.

Questi i consiglieri spettante alle liste: Tolentino Civica e Solidale 2 consiglieri, Tolentino Popolare 7 consiglieri, Riformisti Tolentino 1 consigliere, Fratelli d’Italia 1 consigliere, Tolentino nel Cuore 2 consiglieri, Partito Democratico 1 consigliere.

Pertanto il Consiglio comunale in base alle preferenze riportate dai candidati sarà composto oltre da Mauro Sclavi da Flavia Giombetti, Stefano Servili per Tolentino Civica e Solidale, Alessando Massi, Alessia Pupo, Benedetta Lancioni, Fabiano Gobbi, Samanta Casali, Fabio Borgiani, Antonio Trombetta per Tolentino Popolare, Diego Aloisi per Riformisti Tolentino, Silvia Luconi (candidato sindaco) Francesco Pio Colosi per Fratelli d’Italia, Moniaprioretti, Silvia Tatò per Tolentino nel Cuore, Massimo D’Este (candidato sindaco) Luca Cesini per il Partito Democratico.
Prosegue l’impegno della delegazione Marche Nord dell’Ordine di Malta a sostegno della cittadinanza. Con la sua antica tradizione ospedaliera, l’ordine è da sempre attivo su più fronti, non solo attraverso importanti progetti in collaborazione con il sistema sanitario nazionale tramite il Cisom, ma anche direttamente sul territorio a più stretto contatto con la popolazione.

Proprio alla luce della difficile situazione di crisi sanitaria, i volontari della delegazione marchigiana saranno impegnati domani a fornire il proprio contributo con una Raccolta di Farmaci Straordinaria che coinvolgerà anche Tolentino.

"La delegazione - spiega il tolentinate Mauro Sclavi - , diretta dal marchese Francesco Costa, ha organizzato questo momento per un pensiero natalizio rivolto agli 'ultimi', agli 'invisibili' e a quelle esigenze che si pensa non esistano ed invece hanno un loro peso.
Su questa linea, molte città della regione Marche vedranno questa raccolta che coinvolge i cittadini nell'acquisto di farmaci che poi saranno destinati al proprio territorio di riferimento.
Per quanto riguarda Tolentino - dice Sclavi - i farmaci saranno poi donati ai bisognosi della città ed alla casa di riposo. Domani la cittadinanza tolentinate potrà quindi offrire il proprio supporto a tale iniziativa, nella farmacia Centrale Bonifazi, in Piazza della Libertà e alla Farmacia Marcelletti, in via Roma.
I farmaci richiesti nella raccolta non sono particolarmente costosi, ma non sono mutuabili: si tratta di integratori, creme per la gestione della pelle degli anziani, prodotti che sembrano banali, ma che gli anziani dovrebbero acquistare. Le farmacie tolentinati che partecipano alla raccolta hanno una caratteristica particolare - aggiunge Sclavi - : sono degli ottimi preparatori di queste sostanze e il tolentinate che vorrà potrà dare il proprio contributo al paniere che poi verrà donato.
Nelle farmacie - conclude il volontario - ci sarà del personale preparato a suggerire quali sono i prodotti maggiormente richiesti per la colletta".

GS


Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo