Furti in auto, extracomunitario finisce in manette

Mercoledì, 08 Aprile 2020 15:10 | Letto 250 volte   Clicca per ascolare il testo Furti in auto, extracomunitario finisce in manette Il Covid 19 ferma l’Italia, ma non i malintenzionati. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche, impegnati nelle operazioni di controllo del territorio, sono intervenuti nei pressi dello stabilimento balneare G7 dove ignoti avevano tentato di scavalcare la recinzione, dileguandosi all’arrivo della pattuglia con uno dei soggetti che, dandosi alla fuga, ha perduto il proprio cellulare grazie al quale i militari stanno cercando di risalire all’identità.Un secondo intervento dei carabinieri si è reso necessario in via Principe di Piemonte, dove due uomini stavano forzando le portiere di alcune auto in sosta. Accortisi della presenza dei carabinieri i due si sono dati alla fuga, con i militari che sono riusciti a bloccare un 27enne extracomunitario, domiciliato in città, che è risultato essere il proprietario del cellulare rinvenuto lungo la battigia.Così per l’uomo sono scattate le manette, mentre il complice è ancora ricercato.f.u.
Il Covid 19 ferma l’Italia, ma non i malintenzionati. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche, impegnati nelle operazioni di controllo del territorio, sono intervenuti nei pressi dello stabilimento balneare G7 dove ignoti avevano tentato di scavalcare la recinzione, dileguandosi all’arrivo della pattuglia con uno dei soggetti che, dandosi alla fuga, ha perduto il proprio cellulare grazie al quale i militari stanno cercando di risalire all’identità.
Un secondo intervento dei carabinieri si è reso necessario in via Principe di Piemonte, dove due uomini stavano forzando le portiere di alcune auto in sosta. Accortisi della presenza dei carabinieri i due si sono dati alla fuga, con i militari che sono riusciti a bloccare un 27enne extracomunitario, domiciliato in città, che è risultato essere il proprietario del cellulare rinvenuto lungo la battigia.
Così per l’uomo sono scattate le manette, mentre il complice è ancora ricercato.

f.u.

Letto 250 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo