Il Covid non ferma la musica degli organisti

Sabato, 08 Agosto 2020 11:12 | Letto 199 volte   Clicca per ascolare il testo Il Covid non ferma la musica degli organisti Con la serata di ieri, è partita la XXVI Rassegna Organistica Suoni dal Passato. La data zero, che ha visto esibirsi Fabiola Frontalini, si è tenuta a Mergo. Un segnale importante in un periodo di tale difficoltà come quello attuale, in cui tante manifestazioni sono state annullate per limpossibilità di applicare il protocollo di prevenzione anti Covid-19 stabilito dalle autorità competenti.Per il comitato organizzatore invece è sembrato fondamentale dare un segnale di continuità anche in considerazione del fatto che tutti i concerti sono dedicati alle associazioni umanitarie, culturali e sociali.I prossimi appuntamenti sono il 20 agosto a Serra San Quirico, nella chiesa di Santa Maria del Mercato, il 27 a Jesi nella chiesa di San Giovanni Battista, a Cingoli il 6 settembre nel Santuario di Santa Sperandia, il 27 settembre a Staffolo, nella chiesa di San Francesco e, per concludere, il 3 ottobre a Montecarotto nella chiesa della Santissima Annunziata.Tutti i concerti e, quindi, laccesso agli spettatori sarà regolato dal rispetto di tutte le norme anticontagio.
Con la serata di ieri, è partita la XXVI Rassegna Organistica "Suoni dal Passato". La data zero, che ha visto esibirsi Fabiola Frontalini, si è tenuta a Mergo. Un segnale importante in un periodo di tale difficoltà come quello attuale, in cui tante manifestazioni sono state annullate per l'impossibilità di applicare il protocollo di prevenzione anti Covid-19 stabilito dalle autorità competenti.
Per il comitato organizzatore invece è sembrato fondamentale dare un segnale di continuità anche in considerazione del fatto che tutti i concerti sono dedicati alle associazioni umanitarie, culturali e sociali.
I prossimi appuntamenti sono il 20 agosto a Serra San Quirico, nella chiesa di Santa Maria del Mercato, il 27 a Jesi nella chiesa di San Giovanni Battista, a Cingoli il 6 settembre nel Santuario di Santa Sperandia, il 27 settembre a Staffolo, nella chiesa di San Francesco e, per concludere, il 3 ottobre a Montecarotto nella chiesa della Santissima Annunziata.

Tutti i concerti e, quindi, l'accesso agli spettatori sarà regolato dal rispetto di tutte le norme anticontagio.

Letto 199 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo