PIEDINO Appenn a casa 2021

Legambiente premia la "fioritura senza auto" con l'Oscar della Mobilità Sostenibile

Giovedì, 16 Giugno 2022 16:51 | Letto 191 volte   Clicca per ascolare il testo Legambiente premia la "fioritura senza auto" con l'Oscar della Mobilità Sostenibile Consegnato all’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini e ai comuni di Arquata del Tronto, Castelsantangelo sul Nera e Norcia l’ Oscar Ecoturismo per la Mobilità Sostenibile, premio assegnato da Legambiente e associazione AMODO (Alleanza Mobilità Dolce).È la “fioritura senz’auto” il senso del piano straordinario di mobilità sostenibile premiato da Legambiente e AMODO, frutto della collaborazione tra ente Parco e i comuni interessati. Ciò permetterà alle migliaia di turisti in arrivo a Castelluccio nell’ultimo weekend di giugno (25-26) e nei primi due di luglio (2-3 e 9-10), di assistere alla “fioritura di Castelluccio” senza impattare negativamente sulla natura, ma contribuendo al rilancio dell’economia locale.“Le ragioni di questo riconoscimento - ha spiegato Alessandra Bonfanti, responsabile nazionale mobilità dolce di Legambiente - stanno nel fatto che è stato messo a sistema un piano della mobilità sostenibile per la fioritura di Castelluccio che fa scuola, una innovazione che potrà servire d’esempio anche per altri parchi che ancora non hanno avuto il coraggio di indicare una modalità diversa di entrare in natura per eventi di massa, in un momento in cui questa domanda sta crescendo”.“Un premio condiviso - le parole del presidente del Parco Andrea Spaterna - frutto di una forte volontà di collaborazione tra i vari enti e le associazioni ambientaliste, a tutti i livelli. Disponibilità e confronto hanno consentito di contemperare le legittime aspettative delle comunità locali, che vedono in questo evento naturale un’opportunità per un rilancio economico del territorio, e le esigenze di tutela e conservazione di un ecosistema che deve essere necessariamente mantenuto”.Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo sul Nera, ha sottolineato il ruolo di coordinamento del Parco in questa occasione rimarcando altresì la “necessità di salvaguardare, oltre alla sostenibilità ambientale, anche la presenza dell’uomo, perché la difesa del territorio compete all’uomo e se questa terra è così - ha concluso - lo dobbiamo ai nostri avi e ai nostri cittadini, che sono essi stessi i primi ambientalisti”.
Consegnato all’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini e ai comuni di Arquata del Tronto, Castelsantangelo sul Nera e Norcia l’ "Oscar Ecoturismo per la Mobilità Sostenibile", premio assegnato da Legambiente e associazione AMODO (Alleanza Mobilità Dolce).

È la “fioritura senz’auto” il senso del piano straordinario di mobilità sostenibile premiato da Legambiente e AMODO, frutto della collaborazione tra ente Parco e i comuni interessati. Ciò permetterà alle migliaia di turisti in arrivo a Castelluccio nell’ultimo weekend di giugno (25-26) e nei primi due di luglio (2-3 e 9-10), di assistere alla “fioritura di Castelluccio” senza impattare negativamente sulla natura, ma contribuendo al rilancio dell’economia locale.

“Le ragioni di questo riconoscimento - ha spiegato Alessandra Bonfanti, responsabile nazionale mobilità dolce di Legambiente - stanno nel fatto che è stato messo a sistema un piano della mobilità sostenibile per la fioritura di Castelluccio che fa scuola, una innovazione che potrà servire d’esempio anche per altri parchi che ancora non hanno avuto il coraggio di indicare una modalità diversa di entrare in natura per eventi di massa, in un momento in cui questa domanda sta crescendo”.

“Un premio condiviso - le parole del presidente del Parco Andrea Spaterna - frutto di una forte volontà di collaborazione tra i vari enti e le associazioni ambientaliste, a tutti i livelli. Disponibilità e confronto hanno consentito di contemperare le legittime aspettative delle comunità locali, che vedono in questo evento naturale un’opportunità per un rilancio economico del territorio, e le esigenze di tutela e conservazione di un ecosistema che deve essere necessariamente mantenuto”.

Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo sul Nera, ha sottolineato il ruolo di coordinamento del Parco in questa occasione rimarcando altresì la “necessità di salvaguardare, oltre alla sostenibilità ambientale, anche la presenza dell’uomo, perché la difesa del territorio compete all’uomo e se questa terra è così - ha concluso - lo dobbiamo ai nostri avi e ai nostri cittadini, che sono essi stessi i primi ambientalisti”.

Letto 191 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo