La Croce Rossa Italiana inaugura un nuovo centro polifunzionale a Valfornace

Mercoledì, 29 Novembre 2023 12:15 | Letto 889 volte   Clicca per ascolare il testo La Croce Rossa Italiana inaugura un nuovo centro polifunzionale a Valfornace È l’undicesima opera post Sisma 2016 realizzata dalla Croce Rossa Italiana quella che verrà inaugurata sabato 2 dicembre a Valfornace. Il Centro polifunzionale, intitolato alla pittrice Maria Ciccotti, è frutto dell’impegno della CRI nelle zone interessate dal terremoto che colpì duramente il Centro Italia, causando centinaia di morti e distruggendo numerosi centri abitati.La struttura, in linea con le “green policy” della CRI, è stata progettata in base ai principi degli edifici nZEB, con l’obiettivo di realizzare un’opera energeticamente sostenibile. I lavori sono terminati a settembre 2023.Con questo nuovo centro, la Croce Rossa Italiana consegna di fatto alla comunità un nuovo punto di aggregazione sociale e di inclusione.L’opera è stata realizzata attraverso le donazioni di Esselunga e del Comitato di Lucca della CRI.In occasione della cerimonia di inaugurazione, sarà inoltre consegnato alla struttura un DAE per uso adulto pediatrico, donato da Poste Italiane, dispositivo che integra la rete di cardioprotezione realizzata dalla CRI nelle aree del Cratere Sisma. Si tratta del sedicesimo DAE donato ad oggi ai Comuni delle zone colpite dal Sisma del 2016.All’incontro parteciperanno Massimo Citracca, Sindaco di Valfornace, Guido Castelli, Commissario Straordinario alla Ricostruzione Sisma 2016, Rosario Valastro, Presidente della Croce Rossa Italiana, Gianluca Pasqui, Vicepresidente del Consiglio della Regione Marche. È stato inoltre invitato a partecipare, il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli.Foto di copertina:il sindaco Massimo Citracca in occasione della posa della prima pietra della struttura, nel 2020
È l’undicesima opera post Sisma 2016 realizzata dalla Croce Rossa Italiana quella che verrà inaugurata sabato 2 dicembre a Valfornace. Il Centro polifunzionale, intitolato alla pittrice Maria Ciccotti, è frutto dell’impegno della CRI nelle zone interessate dal terremoto che colpì duramente il Centro Italia, causando centinaia di morti e distruggendo numerosi centri abitati.

La struttura, in linea con le “green policy” della CRI, è stata progettata in base ai principi degli edifici nZEB, con l’obiettivo di realizzare un’opera energeticamente sostenibile. I lavori sono terminati a settembre 2023.

Con questo nuovo centro, la Croce Rossa Italiana consegna di fatto alla comunità un nuovo punto di aggregazione sociale e di inclusione.

L’opera è stata realizzata attraverso le donazioni di Esselunga e del Comitato di Lucca della CRI.

In occasione della cerimonia di inaugurazione, sarà inoltre consegnato alla struttura un DAE per uso adulto pediatrico, donato da Poste Italiane, dispositivo che integra la rete di cardioprotezione realizzata dalla CRI nelle aree del Cratere Sisma. Si tratta del sedicesimo DAE donato ad oggi ai Comuni delle zone colpite dal Sisma del 2016.

All’incontro parteciperanno Massimo Citracca, Sindaco di Valfornace, Guido Castelli, Commissario Straordinario alla Ricostruzione Sisma 2016, Rosario Valastro, Presidente della Croce Rossa Italiana, Gianluca Pasqui, Vicepresidente del Consiglio della Regione Marche. È stato inoltre invitato a partecipare, il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli.



Foto di copertina:il sindaco Massimo Citracca in occasione della posa della prima pietra della struttura, nel 2020

Letto 889 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo