Ospedale di Tolentino, posta la targa in ricordo di Comi

scritto Mercoledì, 05 Dicembre 2018

Si è svolta questa mattina l’apposizione della targa all’ospedale di Tolentino in ricordo di Nicola Comi, il medico cardiologo e sindaco della città dal 1980 al 1985, scomparso lo scorso mese di agosto a seguito di un male incurabile.

La decisione di apporre la targa era arrivata dal direttore di Area Vasta 3, Alessandro Maccioni, subito dopo la morte di Comi. Un modo per riconoscere l’impegno e l’amore che il cardiologo aveva messo nel suo lavoro e per l’ospedale della città.

Un targa che, terminati i lavori per la ricostruzione del nuovo ospedale, sarà apposta all’ingresso centrale del nosocomio.

Presenti alla cerimonia il figlio, Francesco Comi, ex segretario regionale del Pd, il nipotino Nicola, il sindaco Giuseppe Pezzanesi e Giampiero Feliciotti, presidente della Comunità Montana dei Monti Azzurri.

In rappresentanza del governo provinciale il consigliere Paolo Micozzi, e di quello regionale, l’assessore Angelo Sciapichetti.

Commosso, a rappresentare i medici dell’ospedale, il collega di Comi, Raul Brambatti che prese le redini dell’ambulatorio di cardiologia.

“Il sindaco delle grandi opere – così lo ha ricordato Alessandro Maccioni - . La sua professione di medico era la sua vita e questo ospedale la sua seconda casa”. 

GS

  Clicca per ascolare il testo Ospedale di Tolentino, posta la targa in ricordo di Comi scritto Mercoledì, 05 Dicembre 2018 Si è svolta questa mattina l’apposizione della targa all’ospedale di Tolentino in ricordo di Nicola Comi, il medico cardiologo e sindaco della città dal 1980 al 1985, scomparso lo scorso mese di agosto a seguito di un male incurabile. La decisione di apporre la targa era arrivata dal direttore di Area Vasta 3, Alessandro Maccioni, subito dopo la morte di Comi. Un modo per riconoscere l’impegno e l’amore che il cardiologo aveva messo nel suo lavoro e per l’ospedale della città. Un targa che, terminati i lavori per la ricostruzione del nuovo ospedale, sarà apposta all’ingresso centrale del nosocomio. Presenti alla cerimonia il figlio, Francesco Comi, ex segretario regionale del Pd, il nipotino Nicola, il sindaco Giuseppe Pezzanesi e Giampiero Feliciotti, presidente della Comunità Montana dei Monti Azzurri. In rappresentanza del governo provinciale il consigliere Paolo Micozzi, e di quello regionale, l’assessore Angelo Sciapichetti. Commosso, a rappresentare i medici dell’ospedale, il collega di Comi, Raul Brambatti che prese le redini dell’ambulatorio di cardiologia. “Il sindaco delle grandi opere – così lo ha ricordato Alessandro Maccioni - . La sua professione di medico era la sua vita e questo ospedale la sua seconda casa”.  GS
200 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo