Risorgi Marche fa tappa a San Severino con Stefano Bollani e Hamilton de Holanda

Domenica, 14 Luglio 2019 11:23 | Letto 687 volte   Clicca per ascolare il testo Risorgi Marche fa tappa a San Severino con Stefano Bollani e Hamilton de Holanda Un pianoforte, quello di Stefano Bollani, e un mandolino saranno i protagonisti della tapp settempedana di Risorgi Marche. Un connubio magico tutto dettato dall’improvvisazione: alla guida del viaggio tra le note, Bollani e De Hollanda si alternano e talvolta non c’è neppure. Insomma, non sarà di certo il classico concerto, quello di domani, ma qualcosa di più. Insieme da oltre dieci anni si sono esibiti sui palcoscenici più prestigiosi e hanno inciso diversi importanti progetti.A far da cornice a questi due artisti straordinari, un degno paesaggio, quello di Dosso Valloniva, fra i comuni di Gagliole, piccolo gioiello che sorge su di una collina che sovrasta la valle del Potenza ed è racchiuso da una cinta muraria, e quello di San Severino, con la sua bellissima Piazza del Popolo a forma ovale, i palazzi del ‘700, le torri, e le tante suggestive frazioni. La più lontana dista 35 chilometri dal centro urbano e si erge sulla roccia, è Elcito. Da questi due comuni partiranno i percorsi che condurranno sul Dosso Vallonica, un’immensa collina che apre la vista a 360 gradi. Per informazioni sul percorso, consultare la pagina ufficiale di Risorgi Marche.Gaia Gennaretti
Un pianoforte, quello di Stefano Bollani, e un mandolino saranno i protagonisti della tapp settempedana di Risorgi Marche. Un connubio magico tutto dettato dall’improvvisazione: alla guida del viaggio tra le note, Bollani e De Hollanda si alternano e talvolta non c’è neppure. Insomma, non sarà di certo il classico concerto, quello di domani, ma qualcosa di più. Insieme da oltre dieci anni si sono esibiti sui palcoscenici più prestigiosi e hanno inciso diversi importanti progetti.
A far da cornice a questi due artisti straordinari, un degno paesaggio, quello di Dosso Valloniva, fra i comuni di Gagliole, piccolo gioiello che sorge su di una collina che sovrasta la valle del Potenza ed è racchiuso da una cinta muraria, e quello di San Severino, con la sua bellissima Piazza del Popolo a forma ovale, i palazzi del ‘700, le torri, e le tante suggestive frazioni. La più lontana dista 35 chilometri dal centro urbano e si erge sulla roccia, è Elcito. 
Da questi due comuni partiranno i percorsi che condurranno sul Dosso Vallonica, un’immensa collina che apre la vista a 360 gradi. Per informazioni sul percorso, consultare la pagina ufficiale di Risorgi Marche.
Gaia Gennaretti

Letto 687 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo