Moria di pesci a Caccamo. In provincia un’interrogazione sulle fogne a cielo aperto

Giovedì, 08 Agosto 2019 13:21 | Letto 902 volte   Clicca per ascolare il testo Moria di pesci a Caccamo. In provincia un’interrogazione sulle fogne a cielo aperto Interrogazione in provincia per le fogne a cielo aperto del lago di Caccamo che ha provocato la moria di molti pesci. A presentarla il consigliere Deborah Pantana. Il quesito era stato presentato alcune settimane per chiedere delucidazioni in merito al gran numero di carpe morte al lago di Caccamo nel mese di aprile. Da lì, grazie al supporto di diversi pescatori della zona ai quali piacerebbe che il lago fosse maggiormente fruibile è stato effettuato un sopralluogo: “E’ emersa la presenza di fogne a cielo aperto che si riversano sul lago. Abbiamo chiesto delucidazioni – spiega Pantana – e ci è stato spiegato che queste fogne servono a scaricare l’acqua piovana e su questo siamo molto perplessi. Abbiamo chiesto delucidazioni all’Arpam e alla provincia e stiamo aspettando le risposte. Anche alla Regione abbiamo chiesto spiegazioni sulla moria di pesci. Vero è che l’economia del lago che nel periodo estivo dovrebbe essere più florida e potrebbe essere un luogo turistico di forte richiamo, senza considerare cge a chi ha la passione per la pesca non viene data la possibilità di praticare questo sport in serenità. Che qualcuno ci dica cosa sta accadendo al lago”.Deborah Pantana
Interrogazione in provincia per le fogne a cielo aperto del lago di Caccamo che ha provocato la moria di molti pesci. A presentarla il consigliere Deborah Pantana.

Il quesito era stato presentato alcune settimane per chiedere delucidazioni in merito al gran numero di carpe morte al lago di Caccamo nel mese di aprile. Da lì, grazie al supporto di diversi pescatori della zona ai quali piacerebbe che il lago fosse maggiormente fruibile è stato effettuato un sopralluogo: “E’ emersa la presenza di fogne a cielo aperto che si riversano sul lago. Abbiamo chiesto delucidazioni – spiega Pantana – e ci è stato spiegato che queste fogne servono a scaricare l’acqua piovana e su questo siamo molto perplessi. Abbiamo chiesto delucidazioni all’Arpam e alla provincia e stiamo aspettando le risposte. Anche alla Regione abbiamo chiesto spiegazioni sulla moria di pesci. Vero è che l’economia del lago che nel periodo estivo dovrebbe essere più florida e potrebbe essere un luogo turistico di forte richiamo, senza considerare cge a chi ha la passione per la pesca non viene data la possibilità di praticare questo sport in serenità. Che qualcuno ci dica cosa sta accadendo al lago”.

deborah pantana 22
Deborah Pantana

Letto 902 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo