"La Sapienza per Camerino" e le emozioni di un abbraccio

Venerdì, 04 Ottobre 2019 09:32 | Letto 619 volte   Clicca per ascolare il testo "La Sapienza per Camerino" e le emozioni di un abbraccio Grande successo per il concerto “La Sapienza per Camerino” con cui il Comitato Sapienza per Camerino ha deciso di aiutare Unicam. L’evento, sostenuto dall’Ambasciata Britannica a Roma e realizzato in collaborazione con la Sapienza, si è tenuto ieri sera nell’Aula Magna del Rettorato, al centro del Campus della prima Università della Capitale.  Presente il rettore dellUniversità di Camerino  prof. Claudio Pettinari e con lui anche un famoso laureato Unicam, lattore Cesare Bocci, intervenuto per raccontare il suo trascorso da studente, nellateneo e nella città ducale. Protagonisti del concerto la Fidelio Orchestra di Londra, diretta da Raffaello Morales, composta da 70 musicisti di altissimo livello di varie nazionalità e da Gloria Campaner, pianista di fama internazionale.  I fondi  raccolti dal concerto della “Fidelio Orchestra Britannica”, saranno destinati al restauro e al ri-equipaggiamento dell’antica biblioteca di Camerino, fornendo così un necessario strumento di conoscenza a studenti e professori del corso di dottorato in Gestione del Rischio dell’Università. E stata davvero una serata emozionante- commenta il rettore Claudio Pettinari-  Colgo loccasione per  ringraziare la presidente Isabella Stoppani che insieme al Comitato si è data veramente da fare per avere unaula così prestigiosa completamente gremita in ogni ordine di posto per un concerto meraviglioso.  Il grazie va anche alla straordinaria pianista Gloria Campaner, grande amica della città di Camerino e che lo scorso anno si è esibita al piano anche nella nostra città. E poi il direttore dellOrchestra Britannica Fidelio Raffaele Morales che con i suoi musicisti ci ha regalato una musica meravigliosa. Un ringraziamento particolare a Jim Morris  Ambasciatore del Regno Unito a Roma che ha speso parole significative e alte per il nostro Ateneo, per la sua storia e per quella che è stata città cuore dellEuropa come definita ieri anche in altre sedi. A sottolineare le emozioni che si sono vissute e a rafforzarle,  la presenza dellattore Cesare Bocci  che ha parlato del suo periodo camerte, dei suoi studi in città e delle sue amicizie. Lo ha fatto veramente con il cuore in mano, riuscendo a toccare i sentimenti di tutta la platea, emozionandosi lui stesso. Con le sue parole sentite, è riuscito a far capire a tutti, quanto sia facile amare la nostra città.  Porto a casa delle sensazioni fortissime- continua il rettore- Tantissime le persone che si sono dimostrate  a noi vicine, numerosi i patrocini allevento e soprattutto una bellissima filiera di università del Lazio che in maniera inaspettatata hanno sostenuto questa iniziativa, compresi gli sponsor che si sono occupati del buffet finale.    Lobiettivo - spiega il rettore- è quello di utilizzare i fondi raccolti per recuperare ciò che avevamo e ciò che abbiamo nella nostra biblioteca di Palazzo Ducale, cercare di mettere in sicurezza quei volumi di inestimabile valore, quelle cinquecentine che richiamavano a Camerino anche storici provenienti da tante università europee. Lobiettivo è di renderli fruibili in spazi idonei e adeguati,  almeno fino a che, speriamo il prima possibile, non si riesca a recuperare il Palazzo Ducale. Lintenzione è anche di tentare una digitalizzazione di parte di quei documenti, in modo da renderli fruibili anche a distanza da chi vorrà studiare la nostra storia. c.c.
Grande successo per il concerto “La Sapienza per Camerino” con cui il Comitato Sapienza per Camerino ha deciso di aiutare Unicam. L’evento, sostenuto dall’Ambasciata Britannica a Roma e realizzato in collaborazione con la Sapienza, si è tenuto ieri sera nell’Aula Magna del Rettorato, al centro del Campus della prima Università della Capitale. 
Presente il rettore dell'Università di Camerino  prof. Claudio Pettinari e con lui anche un 'famoso' laureato Unicam, l'attore Cesare Bocci, intervenuto per raccontare il suo trascorso da studente, nell'ateneo e nella città ducale.
Protagonisti del concerto la Fidelio Orchestra di Londra, diretta da Raffaello Morales, composta da 70 musicisti di altissimo livello di varie nazionalità e da Gloria Campaner, pianista di fama internazionale
I fondi  raccolti dal concerto della “Fidelio Orchestra Britannica”, saranno destinati al restauro e al ri-equipaggiamento dell’antica biblioteca di Camerino, fornendo così un necessario strumento di conoscenza a studenti e professori del corso di dottorato in Gestione del Rischio dell’Università.
FB IMG 1570175381254
" E' stata davvero una serata emozionante- commenta il rettore Claudio Pettinari-  Colgo l'occasione per  ringraziare la presidente Isabella Stoppani che insieme al Comitato si è data veramente da fare per avere un'aula così prestigiosa completamente gremita in ogni ordine di posto per un concerto meraviglioso.  Il grazie va anche alla straordinaria pianista Gloria Campaner, grande amica della città di Camerino e che lo scorso anno si è esibita al piano anche nella nostra città. E poi il direttore dell'Orchestra Britannica Fidelio Raffaele Morales che con i suoi musicisti ci ha regalato una musica meravigliosa. Un ringraziamento particolare a Jim Morris  Ambasciatore del Regno Unito a Roma che ha speso parole significative e alte per il nostro Ateneo, per la sua storia e per quella che è stata città "cuore dell'Europa" come definita ieri anche in altre sedi.
A sottolineare le emozioni che si sono vissute e a rafforzarle,  la presenza dell'attore Cesare Bocci  che ha parlato del suo periodo camerte, dei suoi studi in città e delle sue amicizie. Lo ha fatto veramente con il cuore in mano, riuscendo a toccare i sentimenti di tutta la platea, emozionandosi lui stesso.
FB IMG 1570175372634
Con le sue parole sentite, è riuscito a far capire a tutti, quanto sia facile amare la nostra città.  Porto a casa delle sensazioni fortissime- continua il rettore- Tantissime le persone che si sono dimostrate  a noi vicine, numerosi i patrocini all'evento e soprattutto una bellissima filiera di università del Lazio che in maniera inaspettatata hanno sostenuto questa iniziativa, compresi gli sponsor che si sono occupati del buffet finale.   
 L'obiettivo - spiega il rettore- è quello di utilizzare i fondi raccolti per recuperare ciò che avevamo e ciò che abbiamo nella nostra biblioteca di Palazzo Ducale, cercare di mettere in sicurezza quei volumi di inestimabile valore, quelle 'cinquecentine' che richiamavano a Camerino anche storici provenienti da tante università europee. L'obiettivo è di renderli fruibili in spazi idonei e adeguati,  almeno fino a che, speriamo il prima possibile, non si riesca a recuperare il Palazzo Ducale. L'intenzione è anche di tentare una digitalizzazione di parte di quei documenti, in modo da renderli fruibili anche a distanza da chi vorrà studiare la nostra storia". 
c.c.FB IMG 1570175358073


Letto 619 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo