Elezioni San Severino, ore decisive per il centrodestra

Sabato, 14 Agosto 2021 13:35 | Letto 492 volte   Clicca per ascolare il testo Elezioni San Severino, ore decisive per il centrodestra Incessanti e laboriose le manovre che il centrodestra di San Severino sta portando avanti in questi giorni. Scenari che si sovrappongono, cambiano e si mescolano. La presumibile calma di ferragosto non ha infatti smorzato le trattative, ormai decisive, per un accordo tra le varie forze della coalizione. Non è ancora chiaro come si strutturerà il centrodestra settempedano a cinquanta giorni dalle urne, e la discussione gravita proprio intorno a questo tema: quali i nomi che potranno mettere daccordo i quattro partiti? Su questo si lavora incessantemente, mentre le indiscrezioni parlano di un fine settimana decisivo in questo senso. Trovare figure condivise da Fratelli dItalia - sembrato negli ultimi mesi la stella polare della coalizione, il partito con il pallino in mano - Lega, Forza Italia e Udc, significherebbe arrivare al 2 settembre (termine ultimo per la presentazione delle liste, ndr) con un centrodestra di larghe intese, capace di inglobare anche alcune delle realtà e delle personalità civiche non ancora affiliate alla concorrenza. Un risultato che auspicano dai vertici dei diversi partiti, che riporterebbe il centrodestra ai massimi livelli di competitività. Questo per evitare le divisioni intestine che, in passato, hanno portato alla sconfitta di Chiodi prima e di Panicari poi. Possibile che gli incontri decisivi e le soluzioni definitive si realizzino proprio a cavallo di questo ferragosto: da una parte lunione e la maxi coalizione con apertura al civismo, dallaltra il rischio di un nuovo centrodestra diviso, con i vari schieramenti a sottrarre voti alla coalizione che sarebbe necessariamente più forte. Tra qualche giorno il quadro definitivo.l.c.
Incessanti e laboriose le manovre che il centrodestra di San Severino sta portando avanti in questi giorni. Scenari che si sovrappongono, cambiano e si mescolano. La presumibile calma di ferragosto non ha infatti smorzato le trattative, ormai decisive, per un accordo tra le varie forze della coalizione. Non è ancora chiaro come si strutturerà il centrodestra settempedano a cinquanta giorni dalle urne, e la discussione gravita proprio intorno a questo tema: quali i nomi che potranno mettere d'accordo i quattro partiti? 

Su questo si lavora incessantemente, mentre le indiscrezioni parlano di un fine settimana decisivo in questo senso. Trovare figure condivise da Fratelli d'Italia - sembrato negli ultimi mesi la stella polare della coalizione, il partito con il pallino in mano - Lega, Forza Italia e Udc, significherebbe arrivare al 2 settembre (termine ultimo per la presentazione delle liste, ndr) con un centrodestra di larghe intese, capace di inglobare anche alcune delle realtà e delle personalità civiche non ancora affiliate alla concorrenza. Un risultato che auspicano dai vertici dei diversi partiti, che riporterebbe il centrodestra ai massimi livelli di competitività. Questo per evitare le divisioni intestine che, in passato, hanno portato alla sconfitta di Chiodi prima e di Panicari poi. 

Possibile che gli incontri decisivi e le soluzioni definitive si realizzino proprio a cavallo di questo ferragosto: da una parte l'unione e la maxi coalizione con apertura al civismo, dall'altra il rischio di un nuovo centrodestra diviso, con i vari schieramenti a sottrarre voti alla coalizione che sarebbe necessariamente più forte. Tra qualche giorno il quadro definitivo.

l.c.

Letto 492 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo