POLITEAMA banner beethoven 1022x200

Riapertura scuole, buona la partecipazione allo screening

Martedì, 06 Aprile 2021 10:34 | Letto 168 volte   Clicca per ascolare il testo Riapertura scuole, buona la partecipazione allo screening Giornate di screening volontario per i bambini, organizzate nei comuni in vista della riapertura delle scuole e il ritorno sui banchi per la didattica in presenza. Con la campagna vaccinale non ancora a pieno regime, oltre alle ormai note regole di comportamento, lattività di prevenzione e tracciamento dei positivi, rimane la principale azione in grado di contrastrare la duffusione della pandemia. Buona la partecipazione a Caldarola e Matelica.  Con la dirigente scolastica- afferma il sindaco di Caldarola Luca Maria Giuseppetti- ci siamo accordati appunto per dare questa opportunità ai bambini dellInfanzia e della Primaria. Si è deciso per lo screening anche per avere un dato di come stanno andando le cose, prima di trovarci in situazioni incresciose al rientro in classe, finite le vacanze pasquali e finito anche questo momento di ristrettezze particolari di zona rossa. Lauspicio è che tutto vada per il meglio e non si registrino tamponi positivi- continua Giuseppetti-. Me lo auguro davvero soprattutto per i bambini, specie quelli più piccoli, che hanno tanto bisogno di ritrovare quel senso di comunità che manca e quelle amicizie che hanno sempre avuto..Ridotto il numero dei casi di positività a Matelica che una decina di giorni fa erano saliti a 239 ma che oggi si attestano ai 121 rfieriti alla giornata di ieri.  Intanto come riferiscwe il sindaco Massimo Baldini con la giornata odierna si raggiunge la terza seduta di screening volontario, dalle scuole dellinfanzia alle scuole Medie, dedicato a tutti i bambini e ragazzi che questo mercoledì 7 aprile tornano a fare didattica in presenza. Ottima la partecipazione che abbiamo registrato- dichiara Massimo Baldini- prova ne sia che solo fino a sabato scorsooltre 300 bambini erano stati sottoposti allo screening. Un segno di grande responsabilità da parte dei genitori e, considerato che alcuni tamponi hanno dato esito positivo, questo test ha senzaltro rappresentato una sorta di prevenzione che ci ha permesso di evitare la messa in quarantena già da domani per una o più classi delle scuole appena riaperte. c.c.
Giornate di screening volontario per i bambini, organizzate nei comuni in vista della riapertura delle scuole e il ritorno sui banchi per la didattica in presenza. Con la campagna vaccinale non ancora a pieno regime, oltre alle ormai note regole di comportamento, l'attività di prevenzione e tracciamento dei positivi, rimane la principale azione in grado di contrastrare la duffusione della pandemia. 
Buona la partecipazione a Caldarola e Matelica
"Con la dirigente scolastica- afferma il sindaco di Caldarola Luca Maria Giuseppetti- ci siamo accordati appunto per dare questa opportunità ai bambini dell'Infanzia e della Primaria. Si è deciso per lo screening anche per avere un dato di come stanno andando le cose, prima di trovarci in situazioni incresciose al rientro in classe, finite le vacanze pasquali e finito anche questo momento di ristrettezze particolari di zona rossa. L'auspicio è che tutto vada per il meglio e non si registrino tamponi positivi- continua Giuseppetti-. Me lo auguro davvero soprattutto per i bambini, specie quelli più piccoli, che hanno tanto bisogno di ritrovare quel senso di comunità che manca e quelle amicizie che hanno sempre avuto.".
Ridotto il numero dei casi di positività a Matelica che una decina di giorni fa erano saliti a 239 ma che oggi si attestano ai 121 rfieriti alla giornata di ieri.  Intanto come riferiscwe il sindaco Massimo Baldini con la giornata odierna si raggiunge la terza seduta di screening volontario, dalle scuole dell'infanzia alle scuole Medie, dedicato a tutti i bambini e ragazzi che questo mercoledì 7 aprile tornano a fare didattica in presenza.
"Ottima la partecipazione che abbiamo registrato- dichiara Massimo Baldini- prova ne sia che solo fino a sabato scorsooltre 300 bambini erano stati sottoposti allo screening. Un segno di grande responsabilità da parte dei genitori e, considerato che alcuni tamponi hanno dato esito positivo, questo test ha senz'altro rappresentato una sorta di prevenzione che ci ha permesso di evitare la messa in quarantena già da domani per una o più classi delle scuole appena riaperte". 

c.c.

Letto 168 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo