San Ginesio ripopola la piazza, inaugurate le nuove case popolari

Giovedì, 01 Dicembre 2022 16:09 | Letto 847 volte   Clicca per ascolare il testo San Ginesio ripopola la piazza, inaugurate le nuove case popolari Sono state inaugurate questa mattina le nuove case popolari nella suggestiva Piazza Alberico Gentili, a San Ginesio. E’ stato il primo progetto pubblico finanziato dal Commissario Straordinario alla Ricostruzione, tramite l’Ordinanza n. 27 del 2017 “Misure in materia di riparazione dei patrimonio edilizio pubblico suscettibile di destinazione abitativa”per mezzo della quale si è potuto procedere, attraverso a degli interventi di miglioramento sismico, alla sistemazione di un edificio di proprietà del Comune di San Ginesio ed in piccola parte della Curia Arcivescovile di Camerino e San Severino che proprio prima del sisma ospitava le case popolari e la sede dell’Associazione Musicale SelifaOggi la Piazza di San Ginesio sarà illuminata da quattro nuovi appartamenti di circa 65 metri quadri l’uno che andranno ad ospitare tre famiglie che al momento hanno le case ancora danneggiate dal sisma.Grazie anche all’affidabilità della ditta vincitrice della gara di appalto , la Iter Costruzioni, il cantiere è stato un ottimo esempio di ricostruzione pubblica, efficiente e veloce nell’esecuzione dei lavori. L’intervento è costata complessivamente 685.000 euro, importo interamente coperto dall’ordinanza commissariale, il cui progetto è stato realizzato dall’Arch. Arrà Alessandra, mentre la direzione dei lavori è stata eseguita internamente dall’ufficio del comune dal Geom. Sergio Marcelli, Resposabile Unico del Procedimento, dall’Arch. Eder Staffolani e dall’Ing. Eleonora CarducciIl taglio del nastro è avvenuto alla presenza del Sindaco Giuliano Ciabocco e degli Assessori Giordano Saltari e Francesco Paletti.
Sono state inaugurate questa mattina le nuove case popolari nella suggestiva Piazza Alberico Gentili, a San Ginesio.

E’ stato il primo progetto pubblico finanziato dal Commissario Straordinario alla Ricostruzione, tramite l’Ordinanza n. 27 del 2017 “Misure in materia di riparazione dei patrimonio edilizio pubblico suscettibile di destinazione abitativa”per mezzo della quale si è potuto procedere, attraverso a degli interventi di miglioramento sismico, alla sistemazione di un edificio di proprietà del Comune di San Ginesio ed in piccola parte della Curia Arcivescovile di Camerino e San Severino che proprio prima del sisma ospitava le case popolari e la sede dell’Associazione Musicale Selifa

Oggi la Piazza di San Ginesio sarà illuminata da quattro nuovi appartamenti di circa 65 metri quadri l’uno che andranno ad ospitare tre famiglie che al momento hanno le case ancora danneggiate dal sisma.

Grazie anche all’affidabilità della ditta vincitrice della gara di appalto , la Iter Costruzioni, il cantiere è stato un ottimo esempio di ricostruzione pubblica, efficiente e veloce nell’esecuzione dei lavori.

L’intervento è costata complessivamente 685.000 euro, importo interamente coperto dall’ordinanza commissariale, il cui progetto è stato realizzato dall’Arch. Arrà Alessandra, mentre la direzione dei lavori è stata eseguita internamente dall’ufficio del comune dal Geom. Sergio Marcelli, Resposabile Unico del Procedimento, dall’Arch. Eder Staffolani e dall’Ing. Eleonora Carducci

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del Sindaco Giuliano Ciabocco e degli Assessori Giordano Saltari e Francesco Paletti.

Letto 847 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo