A Tolentino il solstizio d’estate è a forma di mattoncino

scritto Mercoledì, 19 Giugno 2019
Sarà la “Notte del mattoncino” quella che a Tolentino darà ufficialmente il via all’estate 2019 sabato 22 giugno. Il programma della notte del solstizio d’estate è stata presentata questa mattina in conferenza stampa dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, dal vice sindaco Silvia Luconi, dall’assessore alla Cultura Silvia Tatò e da Novella Rossi della Pro Loco di Tolentino
Ad esordire il vice sindaco Silvia Luconi, soddisfatta del lavoro di squadra per l’organizzazione dell’evento: “La prima cosa che voglio sottolineare è l’impegno della Pro Loco e di Edoardo Mattioli insieme a Novella Rossi. Abbiamo creato una notte bianca che possa soddisfare qualsiasi tipo di gusto e interesse, partendo da gruppi classici a talenti emergenti che hanno calcato il palinsesto televisivo della stagione come Nicola Virdis di Italia’s got talent e le Principesse di Colorado. Accanto a questi nomi anche musica in tutte le piazze e un gruppo itinerante che attraverserà le vie della città. Non mancheranno le realtà locali come gli asili che animeranno via Pacifico Massi grazie all’aiuto del collega Crocenzi. Avevamo promesso una notte bianca in grande stile, ci siamo forse un po’ allargati rispetto al passato. Avevamo intenzione di dare un segnale e spero che venga colto sabato prossimo. È anche la dimostrazione di una particolare volontà e attenzione per tutto quello che è il centro è il movimento che si può creare intorno. Grazie anche a tutti i colleghi che hanno collaborato e a vario titolo hanno portato le proprie idee per la creazione artistica della serata, così anche per tutta l’estate tolentinate e per la mostra Lego dove ogni assessorato dirà la sua. Grazie all’Assm che ogni volta offre il suo contributo per poter affrontare le varie iniziative della città”.

L’intervento poi dell’assessore alla cultura, Silvia Tatò per sottolineare i riflettori puntati sugli studenti della città e sulle realtà scolastiche di Tolentino: “Quest’anno abbiamo voluto coinvolgere i ragazzi del liceo Filelfo, in particolare un gruppo che si chiama Error 404 composto da Samuele Pallotta, Irene Vanni, Stefano Salvucci, Federico Staffolani, Matteo Carlacchiani, si esibiranno in piazza San Nicola insieme ad un Dj. Questo spaccato della scuola all’interno della notte bianca ci ha particolarmente reso felici. Un’altra esibizione sarà da parte delle ragazze dell’Ipia Frau che faranno una sfilata di moda con abiti realizzato da loro. Una collaborazione che mi auguro prosegua anche nei prossimi anni per dare spazio alle realtà scolastiche della città”.

Nella serata che vedrà la città e le vetrine del centro addobbati con mattoncini colorati, tanti gli eventi illustrati da Novella Rossi della Pro Loco: “In piazza della Libertà si comincia con la sfilata di moda dell’Ipia Frau, a seguire un gruppo di musica pizzica e alle 23.30 l’esibizione di Marco Ligabue, fratello del più noto Luciano. In piazza San Nicola, dopo i gruppi scolastici ci saranno le Principesse di Colorado e Nicola Virdis. Piazza Maurizi avrà altre due band. Altrettanti show in piazza Martiri di Montalto mentre nelle altre vie del centro laboratori per bambini, aperitivi e animazione. Dalle 18, in via della Pace, ci saranno giochi da tavolo e musica dance. Dopo l’una, alla ex centrale del Ponte del Diavolo previde ufficiale del Mood Festival”.

Una serata che ha visto un maggiore investimento, rispetto agli altri anni, sottolineato dal primo cittadino, pari a 35.892 euro. Oltre diecimila euro in più rispetto allo scorso anno: “L’ho voluto sottolineare perché sono coraggioso e determinato, ma anche un po’ stanco che passino per scontate le diverse cose che si fanno per Tolentino. Quando qualcuno, con molta leggerezza, dice che si fa poco, che il centro è lasciato a se stesso.
Molto dobbiamo fare noi per il centro perché se l’uomo non migliora il suo modo di rapportarsi con ciò che lo circonda noi dovremmo creare l’impossibile per avere decoro e amore per tutto ciò che è in difficoltà. Non a caso stiamo lavorando con grande spinta del vice sindaco e degli altri assessori. Sfiderei chiunque a fare altrettanto di quello che si è fatto in questa occasione. Abbiamo investito una cifra importante, ma questo ci deve dire che con una notte non si ricostruisce il mondo, è importante quello che si fa ma è molto più importante quello che stiamo programmando. In programma anche un questionario per come i cittadini vorranno il centro storico del futuro”.
 Anche quest’anno, all’impegno economico hanno partecipato anche i commercianti, diversamente dalla scelta fatta per l’ennesima iniziative natalizie.

GS


  Clicca per ascolare il testo A Tolentino il solstizio d’estate è a forma di mattoncino scritto Mercoledì, 19 Giugno 2019 Sarà la “Notte del mattoncino” quella che a Tolentino darà ufficialmente il via all’estate 2019 sabato 22 giugno. Il programma della notte del solstizio d’estate è stata presentata questa mattina in conferenza stampa dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, dal vice sindaco Silvia Luconi, dall’assessore alla Cultura Silvia Tatò e da Novella Rossi della Pro Loco di Tolentino. Ad esordire il vice sindaco Silvia Luconi, soddisfatta del lavoro di squadra per l’organizzazione dell’evento: “La prima cosa che voglio sottolineare è l’impegno della Pro Loco e di Edoardo Mattioli insieme a Novella Rossi. Abbiamo creato una notte bianca che possa soddisfare qualsiasi tipo di gusto e interesse, partendo da gruppi classici a talenti emergenti che hanno calcato il palinsesto televisivo della stagione come Nicola Virdis di Italia’s got talent e le Principesse di Colorado. Accanto a questi nomi anche musica in tutte le piazze e un gruppo itinerante che attraverserà le vie della città. Non mancheranno le realtà locali come gli asili che animeranno via Pacifico Massi grazie all’aiuto del collega Crocenzi. Avevamo promesso una notte bianca in grande stile, ci siamo forse un po’ allargati rispetto al passato. Avevamo intenzione di dare un segnale e spero che venga colto sabato prossimo. È anche la dimostrazione di una particolare volontà e attenzione per tutto quello che è il centro è il movimento che si può creare intorno. Grazie anche a tutti i colleghi che hanno collaborato e a vario titolo hanno portato le proprie idee per la creazione artistica della serata, così anche per tutta l’estate tolentinate e per la mostra Lego dove ogni assessorato dirà la sua. Grazie all’Assm che ogni volta offre il suo contributo per poter affrontare le varie iniziative della città”. L’intervento poi dell’assessore alla cultura, Silvia Tatò per sottolineare i riflettori puntati sugli studenti della città e sulle realtà scolastiche di Tolentino: “Quest’anno abbiamo voluto coinvolgere i ragazzi del liceo Filelfo, in particolare un gruppo che si chiama Error 404 composto da Samuele Pallotta, Irene Vanni, Stefano Salvucci, Federico Staffolani, Matteo Carlacchiani, si esibiranno in piazza San Nicola insieme ad un Dj. Questo spaccato della scuola all’interno della notte bianca ci ha particolarmente reso felici. Un’altra esibizione sarà da parte delle ragazze dell’Ipia Frau che faranno una sfilata di moda con abiti realizzato da loro. Una collaborazione che mi auguro prosegua anche nei prossimi anni per dare spazio alle realtà scolastiche della città”. Nella serata che vedrà la città e le vetrine del centro addobbati con mattoncini colorati, tanti gli eventi illustrati da Novella Rossi della Pro Loco: “In piazza della Libertà si comincia con la sfilata di moda dell’Ipia Frau, a seguire un gruppo di musica pizzica e alle 23.30 l’esibizione di Marco Ligabue, fratello del più noto Luciano. In piazza San Nicola, dopo i gruppi scolastici ci saranno le Principesse di Colorado e Nicola Virdis. Piazza Maurizi avrà altre due band. Altrettanti show in piazza Martiri di Montalto mentre nelle altre vie del centro laboratori per bambini, aperitivi e animazione. Dalle 18, in via della Pace, ci saranno giochi da tavolo e musica dance. Dopo l’una, alla ex centrale del Ponte del Diavolo previde ufficiale del Mood Festival”. Una serata che ha visto un maggiore investimento, rispetto agli altri anni, sottolineato dal primo cittadino, pari a 35.892 euro. Oltre diecimila euro in più rispetto allo scorso anno: “L’ho voluto sottolineare perché sono coraggioso e determinato, ma anche un po’ stanco che passino per scontate le diverse cose che si fanno per Tolentino. Quando qualcuno, con molta leggerezza, dice che si fa poco, che il centro è lasciato a se stesso. Molto dobbiamo fare noi per il centro perché se l’uomo non migliora il suo modo di rapportarsi con ciò che lo circonda noi dovremmo creare l’impossibile per avere decoro e amore per tutto ciò che è in difficoltà. Non a caso stiamo lavorando con grande spinta del vice sindaco e degli altri assessori. Sfiderei chiunque a fare altrettanto di quello che si è fatto in questa occasione. Abbiamo investito una cifra importante, ma questo ci deve dire che con una notte non si ricostruisce il mondo, è importante quello che si fa ma è molto più importante quello che stiamo programmando. In programma anche un questionario per come i cittadini vorranno il centro storico del futuro”. Anche quest’anno, all’impegno economico hanno partecipato anche i commercianti, diversamente dalla scelta fatta per l’ennesima iniziative natalizie. GS

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo